cibo per gatti ideale

Diciamocelo, i gatti non sono proprio dei coccoloni, eppure, quando si tratta di mangiare tornano sempre al “nido”, si strofinano sulle gambe del padrone e iniziano a fare le fusa.

Chi possiede un gatto lo sa bene e sa anche bene quanto sia importante scegliere il cibo giusto per garantire ai nostri amici a quattro zampe una buona salute e il corretto sviluppo psicofisico.

In giro ci sono decine e decine di diversi tipi di cibo, dalle classiche crocchette secche al cibo umido per gatti come bocconcini di carne e patè vari.

Districarsi nell’universo dei pet food non è semplice, ma, con qualche utile consiglio, scegliere il cibo più adatto per il nostro gatto sarà più facile e i rischi di incappare in cibi di scarsa qualità e scadenti dal punto di vista nutrizionale diminuiranno.

Come prima cosa, diciamo che il gatto è un carnivoro obbligato, il che significa che la sua alimentazione deve essere composta in massima parte da carne e solo in una piccolissima percentuale da cereali.

Quando acquisto il cibo per il tuo gatto, sia esso secco o umido, assicurati di leggere bene l’etichetta con la percentuale degli ingredienti.

Nelle etichette i primi ingredienti sono quelli presenti in maggiori quantità.

Un buon pet food per gatti deve riportare la carne al primo posto nell’elenco degli ingredienti.

Il consiglio in questo caso è quello di evitare i pet food da supermercato poiché nella maggior parte dei casi hanno al loro interno solo il 4% di carne.

I migliori alimenti per gatti sono quelli in vendita presso i negozi per animali, dove tra l’altro si possono trovare anche linee di pet food studiate per particolari esigenze di crescita o di salute del gatto.

I cibi per gatti, inoltre, devono contenere al loro interno due sostanze fondamentali per il loro sviluppo: la taurina e l’arginina. Importanti sono anche la vitamina A e niacina.

Queste sostante devono essere addizionate alla carne utilizzata per la preparazione delle scatolette o delle crocchette.

Una buona scatoletta di cibo per gatti deve contenere almeno il 40% di carne (derivati esclusi), mentre delle buone crocchette, essendo secche, possono contenere anche solo il 20% di carne.

Bestseller 1
In offertaBestseller 2
In offertaBestseller 3
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *