Felix, il gatto disabile a trazione anteriore

Descrivere la dolcezza di un gatto a parole è una impresa ardua, per cui cercherò di farlo raccontandovi la sua storia, quella di Felix, gatto disabile, ma più che disabile, come dice la sua umana Claire Cena, “speciale”, o meglio, “a trazione anteriore”.

Ho avuto il piacere di conoscerli e di coccolare Felix, che si è profuso in fusa ed ha apprezzato i grattini da dentro il suo passeggino, con una dolcezza che non me lo faceva più mollare 🙂

Ed infatti ha conquistato Claire Cena, che lo ha adottato subito dopo l’incidente che ha avuto, dove ha riportato un trauma cranico poi risolto, ma purtroppo la lesione spinale che ha riportato non si è più risolta.

Felix gatto a trazione anteriore disabile

Felix gatto a trazione anteriore

E Felix, come ci racconta Claire, non cammina, ma gattona 🙂

Felix ha 5 anni, nel febbraio 2013 è stato ritrovato agonizzante a bordo strada, curato all’Ospedale Veterinario di Latina, poi preso in carico dall’Associazione “Animali Disabili Nel Cuore”, che lo ha salvato dall’eutanasia. E’ stato poi operato a Torino e poi sono apparsi gli appelli su Facebook per trovare qualcuno che potesse occuparsi di lui.

Ed è arrivata Claire, a settembre 2013, che è diventata sua umana inseparabile, ma non solo.

“Felix non riesce a fare la pipì da solo così gli svuoto io la vescica manualmente 3 volte al giorno.
Felix però mi dà tanto: amore incondizionato, voglia di vivere, lui non ha paura di niente, ha una forza e un coraggio incommensurabili.
Potrei stare delle ore a scrivere su Felix…ma quello che vorrei maggiormente è sensibilizzare la gente sul tema “gatti disabili” perché ce ne sono davvero tanti in attesa di adozione e loro sono speciali perché si crea un legame davvero unico e stretto tra noi e loro.”

Queste le parole di Claire, che ha altri due gatti, Etoile e Twister, e che porta avanti questa campagna di sensibilizzazione, partecipando ad eventi, programmi televisivi e rilasciando interviste.

I gatti di Claire, Felix, Etolie e Twister

I gatti di Claire, Felix, Etolie e Twister

Sarà ospite di MicioGatto al MicioGatto Day a Torino, il 16 settembre 2017, presso la fiera Atuttacoda.

Non sorprendono le parole di Claire sull’amore che può dare un gatto disabile, ed è anche per questo che lei gira l’Italia per portare il messaggio di adottare un gatto disabile, perché quello che si da in termini di attenzioni e cure, torna indietro mille volte con un solo sguardo del micio.

Felix ne ha fatta di strada dall’incidente: a fine giugno 2015 è stato mascotte di “Amici degli animali” a Modena dove è stato coccolato da Edoardo Stoppa di Striscia la Notizia.

Felix con Edoardo Stoppa

Felix con Edoardo Stoppa

Felix è divetnato così anche una star televisiva, con la partecipazione su TRC in una puntata di “Su la zampa”, e su Rai 2 in una puntata di “Cronache animali”.

Numerosi anche gli articoli su giornali che parlano di Felix, il gatto a trazione anteriore, che ha anche la sua pagina Facebook dedicata: https://www.facebook.com/felixilmiogattoatrazioneanteriore/

Ma la notorietà di Felix, serve proprio a portare il messaggio di adozione di un gatto disabile, infatti Claire da novembre 2015 collabora con associazioni feline per cercare persona responsabili disponibili a dare stallo a gatti in carico a queste associazioni e poter provare a dare ad altri gatti disabili la possibilità di adozione e di felicità che ha avuto Felix.

Felix è anche stato immortalato da grandi fotografi specializzati in gatti, come Gianni Di Sipio (Orobie Foto), Emanuele Barbieri (EB Photo) , Marco Galli (Il Fotografo dei Gatti), Flavio Facibeni (Flavio Facibeni Fotografo) e Silvia Pampallona (OnlyForPets Studio Fotografico).

Silvia Pampallona per Felix

Silvia Pampallona per Felix

Anche l’Onorevole Michela Vittoria Brambilla, nel maggio 2016, si è ssciolta abbracciando il dolce Felix.

Onorevole Michela Vittoria Brambilla con Felix

Onorevole Michela Vittoria Brambilla con Felix

Ora Claire è anche guardia Zoofila presso Oipa, e spesso porta Felix nei banchetti dove si raccolgono fondi e si cercano adozioni ed aiuti per gatti poco fortunati.

Il suo amore per i gatti è indiscutibile, ma come si fa a non amare un gatto come Felix?
E tutti i gatti meritano amore e cure, senza venire discriminati perché disabili, perché “troppa fatica”.

Da leggere dopo:

Approfondiremo con Claire, al MicioGatto Day, il 16 settembre, come è accudire un gatto disabile, che cosa comporta, come gestirlo al meglio.
Ognuno di noi ha tanto da dare, e quelle che se ne ha in cambio, da queste bellissime creature, è incommensurabile.

Felix, gatto disabile a trazione anteriore
4.6 (91.11%) 9 votes

Potrebbe interessarti:

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *