Cecil, il leone dello Zimbabwe ucciso dai cacciatori

Forse molti non sanno che il leone ha un predecessore nella storia del regno animale, attribuendo a questo grande felino il titolo di re indiscusso della giungla, da sempre e per sempre.

Regale nel portamento, vanitoso della sua folta criniera e fiero del potente ruggito, il leone, nell’immaginario culturale occidentale, è generalmente associato ai concetti di forza e coraggio.

La sua posizione in cima alla catena alimentare ha altresì contribuito a rafforzare la sua posizione di leader, diventando sinonimo comunemente usato per rappresentare le sue stesse qualità.

Tuttavia, l’azione dell’uomo ha minacciato la sua stessa esistenza: leggi qui la storia e l’uccisione del leone Cecil.

Sono molte le contraddizioni nel luogo comune che vede il leone come il re della giungla, ad esempio, anche tra gli stessi felini, vi sono animali ben più forti e potenti, per non parlare del fatto che, in realtà, il leone viva esclusivamente nella savana e non nella giungla!

Ciò nonostante, il felino dalla bionda criniera, già dal Medioevo, indossa la corona, ma prima di lui un altro grande animale era considerato il vero re: sua maestà l’orso. Si ritiene siano stati principalmente culturali e religiosi i motivi che hanno portato ad un cambio di sovrano; l’orso, infatti, venerato in epoca pagana, era un simbolo inaccettabile per una società in cui si andava sempre più diffondendo il cattolicesimo.

L’affermarsi della figura del leone come il più nobile degli animali è storicamente documentabile dal suo utilizzo nell’arte e in architettura, dove ha assunto l’emblema di virtù, nobiltà, fierezza e coraggio.

Temuto e rispettato il leone è stato spesso attore principale di storie e di leggende, grazie ai significati intrinsechi che simboleggia, rafforzando così la sua posizione di leader indiscusso del regno animale ed aiutando a tramandare sapere e cultura di generazione in generazione.

Sebbene, quindi, il leone sia un re relativamente giovane, il suo fascino e il suo carisma lo rendono perfetto per il suo autorevole ruolo.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *