gatto che sbava ipersalivazione scialorrea gatto

Anche un gatto può sbavare e ci possono essere vari motivi per cui succede, da quelli “normali” e per i quali non c’è da preoccuparsi, a quelli non normali in cui dobbiamo agire. Ci sono inoltre gatti con una ipersalivazione maggiore di altri, chiamata anche scialorrea, quindi non ti devi preoccupare se il tuo gatto in genere sbava di più di un altro: se l’ha sempre fatto, probabilmente è normale. Un gatto che sbava improvvisamente però può essere sintomo di qualcosa che non va e che non sta bene. Vediamo in questo articolo quando un gatto con salivazione eccessiva è normale e in quali casi un gatto che sbava va portato dal veterinario.

Gatto che sbava normalmente

È normale che alcuni gatti sbavino mentre impastano o fanno le fusa. Sbavare è spesso un segno di rilassamento e contentezza che può essere ricondotto all’età infantile del micio. Durante l’allattamento, i gattini spesso impastano con le zampe su mamma gatta per stimolare il rilascio del latte. Questo comportamento si traduce in un pasto soddisfacente, nonché in un legame appagante tra mamma gatta e gattino. Quando i gatti raggiungono l’età adulta, se sono rilassati ed appagati tendono ad impastare, e questo stimola anche di riflesso l’ipersalivazione del gatto, e questo comportamento è spesso accompagnato dalle fusa.

Se il tuo gatto altrimenti sano è in grembo e inizia a “fare la pasta” e fa le fusa, non sorprenderti se inizia a sbavare. E’ perfettamente normale e probabilmente anche un modo in cui il tuo gatto mostra che ti vuole bene e sta bene.

Lo stress o la paura possono far sbavare temporaneamente un gatto, ad esempio durante i viaggi in auto, le visite dal veterinario o gli eventi rumorosi. Se il tuo gatto sembra estremamente stressato regolarmente, è una buona idea parlare con il tuo veterinario delle opzioni. Se sbavare e stress sono di breve durata e si interrompono da soli, probabilmente non c’è motivo di preoccuparsi.

A differenza dei cani, i gatti di solito non sbavano alla vista del cibo. Tuttavia, può accadere. Se il tuo gatto sbava alla vista o all’odore del cibo, ma non altre volte, probabilmente non c’è nulla di cui preoccuparsi.

Gatto con salivazione eccessiva non normale

Se il tuo gatto sbava costantemente, potrebbe esserci un problema di salute. Una visita annuale al proprio gatto è consigliata per prevenire problemi più gravi e per far sì che il veterinario si accorga in tempo di particolari sintomi. Se noti che il tuo gatto sbava in modo anormale nel periodo che intercorre tra le normali visite di routine, è consigliabile portarlo a fare un controllo e magari fare degli esami. Ecco nel dettaglio alcuni problemi medici che possono portare un gatto a sbavare eccessivamente.

Nausea

Il motivo più frequente di una salivazione eccessiva del gatto e la presenza di bava è che il gatto ha la nausea. Quando un gatto ha la nausea sbava molto, e se oltre a sbavare vomita, potrebbero esserci dei problemi di salute anche urgenti da risolvere. Ci possono essere molti motivi per la nausea e vomito nel gatto, da parassiti interni, a malattie renali e gastrointestinali. Il mio gatto Oscar un giorno di punto in bianco continuava a sbavare e vomitare, l’ho portato subito dal veterinario: aveva la febbre e dagli esami è risultato che aveva la parvo. L’abbiamo tempestivamente curato e in un paio di giorni era tutto risolto.

Quando un gatto ha la nausea e sbava vanno indagati i motivi per quel episodio, e può farlo solo il veterinario.

Mal di denti, problemi alla bocca

La bava alla bocca del gatto può essere causata anche da ulcere alla bocca, lesioni ai denti, malattie gengivali e infezioni, che possono provocare scialorrea nel gatto. Anche in questo caso, è necessaria una visita veterinaria per determinare le cause della salivazione eccessiva del gatto, e curare la causa di questo sintomo.

Corpo estraneo in bocca

Il tuo gatto potrebbe aver bloccato in bocca un corpo estraneo, come un pezzo di corda, un giocattolo, un pezzo di osso o anche un filo lungo di erba. Se noti un corpo estraneo che esce dalla sua bocca, non estrarlo: potrebbe essere un corpo estraneo lungo, già entrato nello stomaco o addirittura nell’intestino e toglierlo a mano potrebbe causare lesioni interne. Vai dal veterinario e lui saprà che cosa fare.

Se il tuo gatto ha accesso a piante d’appartamento o esce, potrebbe aver mangiato una foglia di una pianta, un filo d’erba o qualche altro oggetto che gli è rimasto incastrato nella bocca o nell’esofago. Un corpo estraneo in queste aree renderà difficile al tuo gatto deglutire e in risposta potrebbe sbavare. Se pensi che sia successo, parla con il tuo veterinario.

Avvelenamento

I gatti che hanno leccato, masticato o ingerito una sostanza velenosa possono sviluppare una salivazione eccessiva. Specie se il gatto sbava schiuma. Ciò include piante velenose, sostanze chimiche caustiche e cibi tossici. Alcune tossine topiche, come i pesticidi o gli antipulci non specifici per gatti (come ad esempio quelli per cani) possono causare avvelenamento o intossicamento e quindi il gatto sbava copiosamente. Se sospetti che il tuo gatto sia stato esposto a qualcosa di tossico, cossi subito del veterinario più vicino, perché il gatto è in pericolo di vita, e bisogna agire tempestivamente.

Generalmente, se i gatti hanno ingerito del veleno, vomitano. Ma se hanno mangiato qualcosa che ha semplicemente un sapore cattivo, potrebbero sbavare come un modo per sbarazzarsi del gusto cattivo in bocca, come quando ad esempio mordono un cimice. Però non sottovalutare questo sintomo.

Trauma alla bocca

Le lesioni alla bocca possono spesso portare a un’eccessiva salivazione del gatto. I gatti che hanno masticato cavi elettrici potrebbero subire ustioni orali che portano a sbavare. Un gatto che è stato investito da un’auto può avere una mascella rotta e quindi sbavare. I gatti che hanno ferite orali dovute a lotte tra gatti spesso sbavano. Potresti non esserti accorto del trauma subito dal gatto, e il tuo gatto potrebbe essere tranquillo a casa tua e apparentemente non mostrare dolore, ma avere la mascella rotta. Il fatto che il gatto sbava però è un sintomo che qualcosa non va, quindi vai subito dal veterinario, perché spesso i gatti non mostrano dolore o segni che qualcosa non va finché non stanno veramente molto male.

Ansia o paura

Un gatto potrebbe sbavare per ansia e paura. Se hai messo il tuo gatto in un trasportino e l’hai trasportato in macchina a un appuntamento dal veterinario, potrebbe sbavare perché è spaventato, o è in ansia perché non sa cosa gli aspetta. I gatti sono molto abitudinari per cui qualche cambiamento potrebbe mandarlo in ansia e il gatto potrebbe sbavare. Se si tratta si un episodio sporadico, non ti preoccupare, ma se il tuo gatto sbava continuamente perché è in ansia o ha paura, devi capire il motivo e far qualcosa, perché un gatto perennemente in ansia di sicuro non vive bene. Potresti abituarlo gradualmente al trasportino, abituarlo gradualmente al cambiamento che devi sottoporgli , e in tal proposito ti rimando agli appositi articoli su come abituare il gatto al trasportino e come rendergli meno traumatico un trasloco.

Altre cause di ipersalivazione nel gatto

Quelle riportate sono solo alcune delle più comuni causa di ipersalivazione del gatto, ma le cause possono essere varie e molte. Ecco un elenco più approfondito:

  • Eccitazione
  • Nervosismo
  • Essere vicino al cibo appetitoso
  • Avvelenamento
  • Effetti collaterali dei farmaci
  • Corpo estraneo bloccato nel tessuto della bocca
  • Dentizione (nei gattini)
  • Lesioni alla lingua o alla bocca
  • Punture di insetti
  • Gengivite e altre malattie gengivali
  • Ascesso
  • Stomatite (infiammazione della bocca e delle labbra)
  • Reflusso acido
  • Rabbia
  • Pseudorabbia
  • Cancro alla bocca
  • Nausea
  • Infezione delle vie respiratorie superiori
  • Shunt epatico
  • Insufficienza renale cronica
  • Colpo di calore
  • Virus (come il virus dell’immunodeficienza felina, il virus della leucemia felina o l’herpesvirus felino)

Altri segni da non sottovalutare

Se ci sono malattie in corso o problemi più seri nel gatto, non sarà solo l’ipersalivazione a presentarsi, ma potresti notare anche altre cose non normali nel tuo gatto. Ecco i segni per cui meglio preoccuparsi ed andare dal veterinario:

  • Il tuo gatto sbava per ore
  • Sangue nella saliva del gatto
  • Il gatto ha la bava e alito cattivo
  • Incapacità di mangiare o bere
  • Il gatto sbava e tiene la lingua fuori
  • Gonfiore o masse in bocca
  • Bava alla bocca e Vomito
  • Debolezza
  • Letargia
  • Linfonodi ingrossati
  • Respiro affannoso

Se noti uno di questi sintomi associato alla scialorrea del gatto (ipersalivazione), portalo subito dal veterinario.

Articoli correlati

Cerca su MicioGatto quello che ti serve:
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *