Selkirk rex - Foto Silvia Pampallona

Questo simpatico gatto, che può esistere sia a pelo corto che lungo, presenta dei graziosissimi riccioli che lo fanno quasi assomigliare ad un peluche.

Origini della razza

Questo tipo di gatto comparve per caso negli Stati Uniti nel 1987, incrociando un Persiano ed un gatto comune.

Apparvero quindi dei gattini con il manto arricciato, i genetisti ritennero che questo fosse un gene nuovo ed unico, non accumunabile quindi al gene del Devon e del Cornish Rex.

La razza ad oggi è riconosciuta solo dalla TICA.

Aspetto e caratteristiche del gatto  Selkirk Rex

Il Selkirk Rex è un gatto di taglia media e muscoloso, con testa tonda ed occhi grandi.

Ha una grossa coda, di media lunghezza e con leggera ondulazione.

La sua caratteristica peculiare è il pelo spesso e riccio che lo ricopre. Sono arricciati anche i baffi, le sopracciglia e i pelo interni delle orecchie.

Carattere del Selkirk Rex

E’ un gatto tranquillo, intelligente e curioso. Ottimo compagno per il suo umano, si affeziona ed è molto tollerante verso altri animali domestici

Libri utili sul gatto Selkirk rex

Standard di razza del Gatto Selkirk Rex (SRL/SRS):

Codice EMS: SRL, SRS
Associazioni che riconoscono la razza:  ACF, ACFA, CCA, CFA, GCCF, LOOF, SACC, TICA, WCF

  • Descrizione generale
    Taglia: Da media a grande.
  • Testa
    Forma: Rotonda, ampia.
    Muso: Di media lunghezza, arrotondato, con portabaffi ben sviluppato. La lunghezza del muso è pari alla metà della larghezza.
    Guance: Piene, sia nei maschi che nelle femmine.
    Naso: Di profilo evidenzia una interruzione (‘stop’), con una leggera inclinazione verso il basso.
    Mento: Forte e ben sviluppato. Di profilo disegna una linea verticale con la punta del naso e il labbro superiore.
  • Orecchie
    Forma: Di media dimensione, larghe alla base, si assottigliano verso la estremità. Il pelo, se presente, è arricciato.
    Piazzamento: Piazzate ben distanti. Devono sottolineare il contorno arrotondato della testa.
  • Occhi
    Forma: Grandi, rotondi, piazzati ben distanti. L’angolo esterno è posizionato appena più in alto di quello interno.
    Colore: Qualsiasi colore degli occhi è consentito.
  • Corpo
    Struttura: Da media a grande, ben bilanciato.
    Il torace è muscoloso, più rettangolare che quadrato, ma non lungo. La schiena è diritta con una lieve risalita sul posteriore. Spalle e fianchi devono essere della stessa larghezza.
  • Zampe
    Da medie a lunghe. Ossatura forte. Devono essere in proporzione con il corpo.
    Piedi: Grandi, rotondi e forti.
  • Coda
    Di media lunghezza, in proporzione con il corpo.
    Spessa alla base; non affilata o a punta.
  • Mantello
    Struttura SRS La tessitura è soffice, felpata e piena. Il mantello è denso e non aderente al corpo, uniformemente fornito di pelo.
    SRL La tessitura è soffice e piena, meno felpata della variante a
    pelo corto ma non fine. . Il mantello è denso e non aderente al corpo, uniformemente fornito di pelo.
    Ricci SRS Casuali e non strutturati, disposti in singoli ricci sciolti.
    L’impressione generale è di un gatto non dal pelo ondulato, ma piuttosto cespuglioso.
    SRL Casuali e non strutturati, disposti in singoli ricci sciolti.
    Piuttosto che ondulato, il mantello appare cespuglioso o con boccoli.
    Anche se i ricci variano in funzione dell’età e del sesso, il mantello deve evidenziare l’effetto del gene ‘rex’. E’ possibile una assenza di ricci intorno al collo, sulla coda e sul ventre. Non deve essere penalizzata una minor presenza di ricci nei giovani adulti e nei cuccioli.
    Colore: E’ ammessa qualsiasi varietà di colore, incluse quelle con bianco.
Selkirk Longhair

Selkirk Longhair

Cure

Il suo pelo va spazzolato 3 o 4 volte la settimana.

Prezzo del gatto Selkirk Rex

Il costo di questo particolare e bellissimo gatto si aggira dai 500 agli 800€

Da leggere dopo:

Scopri gli allevamenti di gatti Selkirk Rex

Gatto Selkirk rex, tutto sul carattere, il prezzo, l’allevamento
4.5 (90%) 4 votes

Potrebbe interessarti:

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *