Gatto Snowshoe

Gatto di origini Americane, discendente dal Siamese, dalle caratteristiche zampette di un bianco purissimo.

Origini

Lo Snowshoe è un gatto abbastanza raro da trovare, soprattutto perché è difficile che corrisponda perfettamente agli standard come distribuzione corretta del bianco.

La razza ebbe origine quando una allevatrice di Philadelphia, Dorothy Hinds-Daugherty, negli anni 60, trovò in una cucciolata di Siamesi un gattino dalle caratteristiche cromatiche dello Snowshoe, e provò ad incrociare Siamesi con American Shorthair bicolori, per ottenere questi risultati.

Il gene del colore siamese è recessivo, per cui sono necessarie numerose generazioni per ottenere uno Snowshoe.

Il lavoro di selezione fu continuato da Vikki Olander, in Virginia, e la razza fu riconosciuta poi nel 1983.

Carattere del gatto Snowshoe

Gatto curioso, intelligente, ama essere al centro dell’attenzione.

Del Siamese mantiene la loquacità e la curiosità, ma è molto educato e quasi chiede permesso al suo umano per fare qualsiasi cosa.

Aspetto e caratteristiche

Lo Snowshoe  è un gatto di taglia media e grande, massiccio e muscoloso.

Testa larga ed arrotondata, profilo diritto, occhi grandi e ben aperti.

La coda è lunga almeno quanto il corpo e si assottiglia sulla punta. Il mantello è corto e folto.

Le tonalità di colore devono essere chiare, possibilmente avorio, con punte (orecchie, coda, zampe e muso) ben nette e contrastate, di colore seal o blu.

I piedi devono sempre essere bianchi, sua caratteristica peculiare, e bianca è anche la pezzatura sul muso a forma di “V” che si allunga su gola e petto.

Libri utili sul gatto Snowshoe

Standard di razza del Gatto Snowshoe (SNO):

Categoria III: Pelo corto e somali
Codice EMS: SNO
Associazioni che riconoscono la razza: AACE, ACFA, FIFé, GCCF, LOOF, TICA

  • Lo Snowshoe è un gatto di media taglia, che combina la robustezza dei suoi progenitori a pelo corto e la lunghezza dei suoi progenitori orientali.
    Complessivamente ben bilanciato, né troppo piccolo né troppo grande; è forte, muscoloso, notevolmente possente e agile. È un gatto lungo, che ha ricorda nell’aspetto più un corridore che un pesista.
  • Aspetto generale
    Aspetto Gatto elegante, di tipo foreign.
    Taglia: Media
  • Testa
    Forma: Grande, leggermente triangolare, dai contorni arrotondati. Di media lunghezza e taglia, in proporzione con il corpo. Il sovratesta leggermente arrotondato, e la fronte leggermente appiattita. Gli zigomi sono alti, dai contorni arrotondati
    Naso Naso diritto, di media lunghezza, in proporzione con il resto della testa, con una leggera risalita verso la fronte che, vista di profilo, crea due piani distinti.
    Muso/Mento Di buona lunghezza, non troppo largo; né appuntito né squadrato.
    L’interruzione (‘break’) del muso è delicata, con un contorno dolce.
    Mento forte.
  • Orecchie
    Forma e dimensione: Larghe alla base, con la punta leggermente arrotondata. Di grandezza da media a media grande, in proporzione con il corpo.
    Posizione: Vigili, prolungano il cuneo smussato della testa, con pelo rado.
  • Occhi
    Forma: A forma di noce, più lunghi che larghi.
    Di media grandezza, inclinati verso la base delle orecchie.
    Devono essere distanti fra loro la larghezza di un occhio e non essere sporgenti.
    L’angolo esterno degli occhi deve essere alla stessa altezza della base dell’orecchio.
    Colore: Blu. Luminosi, brillanti ed espressivi
  • Collo
    Medio, in proporzione con il corpo.
  • Corpo
    Struttura: Lungo e solido, non estremo. Taglia media, con struttura ossea e muscolatura medie. Ben costruito e possente, ma non tarchiato.
    Complessivamente ben bilanciato, agile senza nulla di estremo.
  • Zampe
    Di buona lunghezza, in proporzione con il corpo e di media struttura ossea.
    Le zampe posteriori sono leggermente più alte di quelle anteriori, dando alla linea della schiena una leggera inclinazione in salita verso il posteriore.
    Piedi: Corti, di forma ovale.
  • Coda
    Di medio spessore alla base, si assottiglia leggermente verso la punta.
    La lunghezza è da media a lunga.
  • Mantello
    Struttura: Da corto a medio/corto, senza sottopelo evidente.
    La tessitura è liscia, serica, brillante ed aderente al corpo.
    Colore Point:
    Il colore dei ‘point’ – orecchie, maschera, zampe e coda – deve essere ben definito ed in armonia con il colore del corpo.
    Il mento può essere bianco, del colore dei ‘point’ o una mescolanza tra il bianco e il colore dei ‘point’.
    Un bavaglio bianco sul petto, o un collare bianco sono normali, così come è normale la presenza di bianco nella regione dello stomaco.
    Il tartufo può essere rosa, del colore dei point, color carne o chiazzato.
    Guantaggio bianco sulle zampe:
    Zampe anteriori: dalle dita, al massimo sino a metà della zampa;
    Zampe posteriori: dalle dita, sino al massimo a metà della coscia;
    Tutte le quantità di bianco sono accettate, ma almeno tutti e quattro i piedi devono essere bianchi.
    Colore del corpo:
    Il colore del corpo deve essere di una tonalità più pallida rispetto al colore dei ‘point’. Qualsiasi quantità di bianco è ammessa.
    Il disegno preferito consiste in una macchia bianca a forma di “V” rovesciata sul muso con presenza dei guanti bianchi su tutti i quattro piedi.

Cure

Non richiede particolari cure se non una spazzolata una volta alla settimana.

Prezzo del gatto Snowshoe

Il prezzo di questa bellissima razza Snowshoe si aggira tra i 500 e 700€

Da leggere dopo:

Allevamenti di gatti Snowshoe

Gatto Snowshoe | Carattere, prezzo, allevamenti
3.7 (73.33%) 6 votes

Potrebbe interessarti:

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *