,

Gatto Tiffany: caratteristiche cura e prezzo

gatto tiffany chantilly

La razza di gatto Tiffany è frutto della selezione fatta dall’uomo, non era presente in natura. Il Tiffany, anche detto Tiffanie, ha infatti origine da un lavoro di selezione proveniente dal gatto Burmese e dal Persiano Himalayano, avvenuta attorno agli anni ’70.
Questa razza di gatto particolare è diffusa quindi in Gran Bretagna e, nella varietà marrone, in Nord America.
In Nord America erano conosciuti semplicemente come Burmesi a pelo lungo, e solo recentemente c’è più interesse anche li verso questa razza.
E’ considerata più pregiata la razza diffusa in Europa, dal tipico manto più rossastro.

razza di gatto tiffany

Origini della razza di gatto Tiffany

La selezione di questo tipo di gatto è stata fatta in Inghilterra, da allevatori inglesi, che hanno voluto unire la docilità ed il mantello del gatto Persiano con la curiosità e struttura del Burmese.

C’è una certa confusione, sull’origine del gatto Tiffany, con il gatto Chantilly, frutto della selezione di  Jennie Robinson, che acquistò a New York due gatti a pelo lungo, Thomas e Shirley, dal manto marrone e dal pelo lungo, con gli occhi color oro, forse di discendenza burmese.

Dalla coppia di gatti nacquero 6 gattini talmente belli che la allevatrice volle enfatizzarne le caratteristiche. Thomas e Shirley detterò alla luce più di 60 gattini, che vennero anche esposti a New York.

Alcuni cuccioli furono poi passati alla allevatrice Sigyn Lund , in Florida, che li chiamò Tiffany.
Lo Chantilly rischiò di estinguersi negli anni ’80, ma in seguito una allevatrice in Canada ne fissò la razza, nel 1988, dandole il nome di Chantilly-Tiffany.

razza gatto tiffany chantilly tiffanie

Carattere del gatto Tiffany

Il gatto Tiffany è molto docile, come il Persiano, ma anche curioso e vivace come il Burmese. E’ un gatto adatto anche ai bambini e socializza bene con gli estranei.
E’ molto intelligente e curioso e ha grandi capacità di adattamento.
Si attacca molto al suo umano, tipicamente come il Persiano, lo segue per casa e ne cerca sempre le coccole.

tiffany gatto tiffanie

Da leggere dopo:

Aspetto del gatto Tiffany

Il Tiffany ha un corpo possente e una muscolatura vivace e tonica, per cui ha un peso elevato rispetto ad altri gatti delle stesse dimensioni.

Il caratteristico mantello è folto e semilungo, un pelo fitto e morbido. Può essere di colore silver, cioccolato, blu, cannella, marron-glacé e lilla, a tinta unita o tartaruga.

Da leggere dopo:

Il mantello si fa più lungo con l’età, nei cuccioli è corto, ma poi cresce negli anni.

La coda è spessa alla base e poi si assottiglia all’estremità.
La testa è tonda, con guance piene, musetto allungato davanti abbastanza triangolare.

 

Gatto Tiffany: caratteristiche cura e prezzo
5 (100%) 3 votes

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *