,

Gatto Tonkinese: storia, carattere, prezzo e cure necessarie

tonkinese

Il gatto tonkinese riunisce in modo perfettamente armonico la razza Siamese e quella Burmese. Chiamato inizialmente Siamese dorato, venne poi riconosciuto come razza a sè stante.

Storia della razza Tonkinese

gatto tonkinese

Gatto Tonkinese

La razza Tonkinese è nata dall’incrocio tra i Siamesi ed i Burmesi, e i due geni sono perfettamente in equilibrio tra loro.

Ricorda il Siamese vecchio tipo, che era un gatto dall’osssatura più robusta, con la coda spessa, gli occhi azzurro chiaro e più rotondo dell’attuale.

Leggi la storia del gatto Siamese.

Inizialmente le cucciolate di Tonkinese non si discostavano dalle due razze di origine, cosa oggi impossibile, visti gli sviluppi dei Siamesi e Burmesi attuali. Quindi la razza si è sviluppata autonomamente, ed è stata riconosciuta come standard negli anni 60.

Carattere del gatto Tonkinese

Possiede tutte le caratteristiche dei suoi progenitori originali, quindi sarà amato da chi apprezza il Siamese “vecchio tipo”, è uno splendido connubio tra il pacato Burmese e l’eccessivo Siamese.

E’ equilibrato, intelligente, attivo e vivace, molto attaccato al padrone, amichevole e molto coccolone.

Aspetto e caratteristiche

E’ longilineo ma muscoloso, con testa a cuneo, più lunga che larga, ma dai contorni arrotondati.

Ha naso convesso e orecchie larghe e arrotondate in punta. Gli occhi sono grandi nella media e di color acquamarina, con la palpebra superiore curva.

Le zampe sono proporzionate al corpo, le posteriori leggermente più lunghe delle anteriori, i piedi ovali sono di media grandezza.

La coda non è spessa, è ampia alla base e affusolata verso la punta.

Ha un pelo veramente lucente e setoso, corto ma folto e soffice. Inizialmente esisteva solo in versione mink, cioè visone, ma oggi esiste in versione crema, rosso, lilla, blu, chocolate, lilac tortie, blu tortie e chocolate tortie.

Rispetto al Siamese presenta meno contrasto tra le punte scure ed il resto del mantello.

Libri utili sul gatto Tonkinese:

Standard di razza del Gatto Tonkinese a pelo corto (TOS):

Associazioni che riconoscono la razza: AACE, ACF, ACFA, CCA, CFA, GCCF, LOOF, SACC, TICA, WCF

  • Descrizione generale
    Aspetto generale Il Tonkinese ideale è di media corporatura, né tozzo né snello, con buon tono muscolare, sorprendentemente pesante rispetto all’aspetto, ben bilanciato e proporzionato.
    Taglia: Di media dimensione.
  • Testa
    Forma: Cuneo arrotondato, più lungo che largo, con zigomi alti e piatti. Il muso è arrotondato, tanto lungo quanto largo. La fronte è leggermente convessa.
    I cuscinetti del portabaffi sono delicatamente curvi e seguono le linee del cuneo.
    Naso: Lievemente inclinato, con una leggera interruzione all’altezza degli occhi.
    Mento: Forte. Il vertice del mento è in linea con il vertice della punta del naso.
  • Orecchie
    Forma: Di medie dimensioni, all’erta. La base è larga, l’estremità ovale.
    Piazzamento: Piazzate ai lati e in alto.
  • Occhi
    Forma: A forma di mandorla aperta, posizionati leggermente in obliquo verso il margine esterno dell’orecchio.
    Colore: Netto, trasparente e brillante.
  • Corpo
    Struttura: Di media dimensione, con buon tono muscolare senza essere tozzo (‘cobby’). La struttura generale è a metà fra quella di un gatto agile ed elegante e quella di un gatto compatto e potente. Bilanciamento e proporzioni sono più importanti della dimensione.
  • Zampe
    Di media lunghezza, in proporzione con il corpo. Le zampe posteriori leggermente più lunghe di quelle anteriori.
    Piedi: Ovali, di media dimensione.
  • Coda
    Larga alla base, si affusola in una estremità lievemente arrotondata. In proporzione con il resto del corpo.
  • Mantello
    Struttura: Di lunghezza medio-corta, aderente al corpo, sottile, delicata e serica, dall’aspetto lucente.
  • Colore e point
    Burmese Point:
    Il colore del corpo appare come una sfumatura leggermente più chiara del colore dei point. Il contrasto fra il colore del corpo e quello dei point è molto lieve.
    Tonkinese Point:
    Il colore del corpo è intenso, uniforme, privo di marcature. Sfuma quasi impercettibilmente in un colore leggermente più chiaro sulle parti inferiori del corpo. Il contrasto fra il colore del corpo e quello dei point è ben definito.
    Siamese Point:
    Il colore del corpo è bianco magnolia con qualsiasi sfumatura che richiami il colore del point. Il contrasto fra il colore del corpo e quello dei point è assolutamente evidente.
  • Note
    Il Tonkinese rappresenta un punto di equilibrio fra il Siamese e il Burmese. Una eccessiva somiglianza con una delle due razze progenitrici non è gradita.

Cure necessarie

E’ un gatto sano e robusto, non necessita di particolari cure a parte la toelettatura del pelo, per mantenerne la lucentezza.

Prezzo del gatto Tonkinese

Il costo di questi gatti, non molto diffusi in Italia, supera tranquillamente i 600€

Gatto Tonkinese: storia, carattere, prezzo e cure necessarie
4.2 (84%) 5 votes

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *