i gatti perdono i baffi ho trovato un baffo del mio gatto

Ti sarà capitato di trovare un baffo del tuo gatto dove dorme abitualmente o in giro per casa e di chiederti se è normale che un gatto perda i baffi. Magari ti sei preoccupato perché sai quanto importanti siano le vibrisse per un gatto. E’ sempre bene farsi queste domande, perché sono molti i segnali a cui dobbiamo stare attenti per tutelare sempre la salute dei nostri gatti e a volte li sottovalutiamo perché per noi sono normali.

Dunque se hai trovato un baffo caduto al tuo gatto, se ti sei preoccupato, oltre che complimentarmi perché hai a cuore la sua salute, ti posso rassicurare: i gatti perdono i baffi ed è un fenomeno naturale che nella maggioranza dei casi non ha nulla di anormale per cui puoi tenerti il baffo come portafortuna. Però se trovi molti baffi di gatto caduti e in un tempo molto breve, la cosa cambia. Ora vedremo come mai un gatto perde i baffi, con che frequenza e quantità e vedremo in quali casi ci può essere un problema.

Perché i gatti perdono i baffi?

Come sai se hai un gatto, i gatti perdono naturalmente il pelo perché lo cambiano e fanno la muta regolarmente. Anche altri animali fanno la muta del pelo: cani, gatti, criceti e furetti perdono la loro pelliccia periodicamente ed anche gli esseri umani cambiano e rinnovano peli e capelli. In teoria la muta del pelo segue le stagioni, quando è più caldo il pelo si sfoltisce di più perché c’è meno bisogno di un pelo folto per tenere caldo il gatto, ma per il riscaldamento che abbiamo in casa e per il fatto che ormai i nostri gatti non hanno più un ciclo di vita naturale (perché abitano con noi umani, che di naturale non abbiamo ormai nulla) i gatti perdono pelo durante tutto l’anno, chi più chi meno.

I baffi del gatto sono peli molto particolari, chiamati vibrisse, sono più duri e spessi e consentono al gatto di percepire ciò che li circonda rapidamente e chiaramente. Per questo tagliare i baffi al gatto può danneggiare molto la percezione che ha del mondo ed è una vera crudeltà.
Leggi anche: Le vibrisse del gatto cosa sono e a cosa servono

I baffi del gatto sono peli speciali, ma cadono come tutti gli altri peli, hanno un loro ciclo di vita. Cadono regolarmente e i baffi del gatto ricrescono, e se guardi il tuo gatto, le vibrisse sono numerose ai lati della bocca, sulle guance, sopra agli occhi e sul mento. Quindi se il gatto perde qualche baffo ogni tanto è del tutto normale e spesso li perde senza che tu nemmeno te ne accorga.

I baffi dei gatti sono fatti di cheratina, che è ciò che compone anche i capelli e le unghie, le piume, le corna e gli artigli. Il pelo e le unghie dei gatti sono fatti di cheratina. Per questo motivo, i baffi dei gatti non provocano dolore quando i baffi si rompono.
Scopri i gatti ricci: i Selkirk Rex

Baffi del gatto spezzati o arricciati

Proprio come le unghie, è perfettamente naturale che i baffi di un gatto si rompano o si danneggino. Poiché servono a uno scopo così cruciale nel funzionamento quotidiano del tuo gattino, tuttavia, i baffi che si rompono o cadono costantemente sono problematici e una buona ragione per vedere un veterinario.

I baffi rotti dei gatti sono solitamente dovuti a un gioco approssimativo o alla caduta naturale. Questa rottura non causa dolore fisico ai gatti e i loro baffi ricresceranno.

Arricciamenti o rotture dei baffi del gatto si verificano quando vengono stimolati troppo, ad esempio nei gatti che vengono nutriti con pasti in piccole ciotole o ciotole con i lati alti. Quando il gatto mangia, i baffi possono sfiorare il piatto o la ciotola e lo sfregamento continuo può causare la loro rottura Per risolvere questo problema, devi assicurarti che la ciotola del cibo del tuo gatto non sfiori i suoi baffi. Sono disponibili ciotole per il cibo progettate per evitare l’affaticamento dei baffi.

Alcune razze feline hanno per natura il pelo riccio ed anche i baffi arricciati, ma se il tuo gatto di norma ha i baffi dritti e di punto in bianco li vedi arricciati, potrebbe essere che il tuo gatto si sia avvicinato a fonti di calore o abbia preso una scossa. Controlla le fonti di calore in casa e controlla i fili elettrici in modo che siano inaccessibili e il gatto non riesca a masticarli.

Il mio gatto è quasi senza baffi

Esistono razze feline che hanno pochissimi baffi, ma se osservi regolarmente il tuo gatto e ti accorgi che ne sono caduti numerosi ed è rimasto quasi senza baffi, allora ci potrebbe essere un problema. Se la cosa è evidente, dovresti sentire il veterinario. Ci sono alcuni motivi per cui un gatto potrebbe perdere molti peli, compresi i baffi, in un modo del tutto innaturale, in particolare stati di ansia e stress. Un altro motivo legato alla sua salute potrebbe essere una allergia. Inoltre un gatto che esce spesso di casa potrebe litigare con altri gatti e venire ferito al muso, perdendo i baffi.

Se hai un gatto che perde pelo a chiazze, si gratta molto oppure si toeletta eccessivamente, osserva se perde anche molti baffi.
Se osservi anche uno dei seguenti sintomi, potrebbe esserci una allergia o altri problemi che richiedono l’intervento del veterinario:

  • Starnuti, tosse (se il gatto ha l’asma), respiro sibilante
  • Prurito della pelle / aumento dei graffi
  • Occhi che colano
  • Prurito alla schiena o alla base della coda (più comunemente riscontrato nelle allergie alle pulci)
  • Prurito alle orecchie e infezioni alle orecchie
  • Vomito
  • Diarrea
  • Russare causato da una gola infiammata

Cerca di raccogliere quante più informazioni possibili osservando il tuo gatto, per avere una visione di insieme più completa da riferire al tuo veterinario. Osserva se il gatto manifesta dei sintomi dopo i pasti, oppure in una stanza specifica oppure quando rientra in casa.

Anche i gatti possono soffrire di acne. La posizione più comune in cui si verifica l’acne felina è sul mento del tuo gatto. Se l’acne del tuo gatto è già abbastanza grave, potrebbe iniziare a diffondersi più vicino ai baffi del tuo gatto. Questo può anche contribuire alla perdita dei baffi. Il modo più semplice per prevenire l’acne nel tuo gatto è usare solo ciotole per cibo/acqua in acciaio inossidabile o ceramica (e non in plastica) e pulirle frequentemente.

I baffi sono parti molto importanti dell’anatomia del tuo gatto che servono a una moltitudine di scopi. Trovare un baffo mentre svolgi le faccende domestiche è perfettamente normale (e alcuni direbbero anche che è un segno di buona fortuna).
Ci sono però ragioni mediche per cui il tuo gatto perde i baffi più frequentemente, però. Quindi, se sospetti che il tuo gatto stia improvvisamente perdendo più baffi del normale, fissa un appuntamento con il veterinario per curarlo al meglio e il più velocemente possibile.

Ed ora scrivimi nei commenti: il tuo gatto perde i baffi ogni tanto? Ne hai trovati in casa? C’è anche chi li colleziona come baffi portafortuna, se uno di questi? Fammelo sapere!

Leggi anche

Cerca su MicioGatto quello che ti serve:
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *