Cesarina

Cesarina è la Dirigente Generale del Nucleo Felino del Museo del Parco Archeologico Regionale di Catania. Accoglie i dipendenti nei loro uffici, controlla la pagina Facebook e la posta elettronica, presta attenzione alle email in arrivo, fa accomodare gli ospiti di passaggio, ma soprattutto coccola chi le presta le dovute attenzioni: una vera padrona di casa!

Alle sue dipendenze, oltre 150 gatti presenti nei 48 siti di pertinenza dell’Ente, tra cui l’unica colonia felina del Sud Italia, riconosciuta ai sensi e per gli effetti dell’art.18 della L.R. n.15 del 3 luglio 2000 “Protezione dei gatti che vivono in libertà”: i gatti usufruiscono della tutela dei monumenti in cui hanno trovato riparo, e delle cure amorevoli dei dipendenti e dei cittadini che si prendono cura di loro, donando al contempo un valore aggiunto ai Beni cittadini che accolgono e proteggono i gatti che si inseriscono nella “grande bellezza” storica, artistica e culturale urbana.

La colonia felina “Stesicoro, prende il nome dalla celebre piazza in cui si colloca l’Anfiteatro Romano del II sec., sotterraneo e visitabile solo parzialmente dai cittadini e dai turisti, ma di cui i gatti ne conoscono ogni segreto: hanno libertà di accesso nella parte chiusa al pubblico e dalle imponenti mura riescono a trarre protezione pur essendo lasciati in assoluta libertà.

Quello del Museo del Parco Archeologico Regionale di Catania potrebbe essere un esempio da seguire come modello per le altre città italiane: l’amore incondizionato dimostrato per i gatti si estende ad altre specie animali che sono state tratte in salvo o a cui erano necessarie cure indispensabili alla sopravvivenza, prontamente offerte dai dipendenti. Inoltre, per i visitatori sarà un momento di arricchimento perché, oltre ad aprire gli occhi all’arte, si ritroveranno ad aprire il loro cuore ai nostri amici a quattro zampe.

D’altronde, è Cesarina che coordina i lavori con le sue dolci fusa!

5.0
03
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *