, ,

10 casi per Rendini: il libro di Diego Rendini – recensione

Diego Rendini recensione 10 casi pe rRendini

Ho avuto la fortuna di conoscere Diego Rendini frequentando la Pet School a Biella (qui trovi il video reportage)
ed ho voluto fare una recensione del suo libro  “10 casi per Rendini”, dal sottotitolo “Cani e gatti…perché anche loro vanno dallo psicologo?”

Chi è Diego Rendini

Diego Rendini veterinario comportamentalista

Diego Rendini veterinario comportamentalista

Diego Rendini è Medico Veterinario Comportamentalista , docente alla Pet school oltre che docente in corsi, seminari e all’università di Torino e di Pisa.

E si occupa a domicilio presso privati, oppure presso canili , di seguire casi in cui il comportamento di un cane o di un gatto presenti delle caratteristiche per cui possa definirsi patologico.

Nel caso del gatto, ad esempio, ci possono essere dei problemi come i bisogni lasciati in giro per casa, oppure episodi di aggressività, oppure il gatto che miagolo tutta la notte, insomma tutti quei problemi che l’umano che ospita il gatto può percepire ed avvertire.

Diego Rendini inoltre accompagna gli umani anche nel caso in cui vogliano scegliere un animale da adottare, un cucciolo, o un cane in canile, o un gatto, eccetera, consigliando in base alle caratteristiche dell’umano e all’animale più adatto a lui.

Aiuta quindi anche a far capire all’umano che non deve farsi delle aspettative di un certo tipo, magari perché una certa razza è stata presentata dalla televisione in un certo modo, e aspettarsi che tutti gli animali di quella razza siano così….

Il libro “10 casi per Rendini”

In questo libro Diego ci racconta con molta molta simpatia 10 casi che ha seguito, quindi 10 tra cani e gatti che ha aiutato a stare meglio.

E quindi ci fa conoscere non solo le problematiche del cane, del gatto, come le ha affrontate, ma anche i comportamenti degli umani che “posseggono” tra virgolette quegli animali, quindi le loro paure, le loro apprensioni, anche un po’ l’atteggiamento reverenziale che hanno nei confronti del Dottore che gli arriva in casa, che alcuni chiamano impropriamente “psicologo” del loro animale.

E inoltre ci fa vedere proprio la vita quotidiana di un veterinario comportamentalista, che gira di casa in casa, con le conseguenti difficoltà, ad esempio di trovare parcheggio, dell’ascensore guasto, fino ad arrivare l’episodio in cui in una famiglia gli fan bere il caffè col sale 😀

E li si vede tutta la competenza terminologica del Dottore, che anziché dire “mi veniva da vomitare ” ….ci dice “il noto effetto emetico” del caffè.

 

lettura 2 libro Diego Rendini

Diego Rendini: l’effetto emetico del caffé salato

Quindi fa anche un po’ sorridere questo libro, e devo anche dire (ho promesso a Diego una recensione onesta del libro), avendo conosciuto Diego di persona, fa sorridere perché un po’ si vede che è un libro scritto non da uno scrittore, ma da una persona che fa il suo lavoro, e riporta in un libro quasi un diario delle sue giornate, con i suoi pensieri, la preoccupazione del suo cane Zeus che lascia le bave sul vetro della finestra di casa e Diego che teme i rimproveri di sua moglie, e anche la tenerezza e la profonda comprensione di Diego per quei proprietari che sono preoccupatissimi per i loro animali, e che lui vuole sinceramente aiutare.

Quindi si vede proprio dal libro, sia il profondo amore e la profonda conoscenza che Diego ha dei suoi pazienti, ossia cani e gatti, ma anche della empatia che ha nei confronti delle persone, quindi proprio una bella persona, che tra l’altro è pure di bell’aspetto, quindi credo che molte di noi gattare faremmo anche venire dei “problemi comportamentali” casuali ai nostri gatti pur di ricevere in casa tale Dottore 😀  (chiusa parentesi goliardica)

Ma, chiudendo questa parentesi, un libro veramente divertente, che ci fa capire che dobbiamo conoscere la vera natura dei nostri animali, il perché assumono certi atteggiamenti, e che possiamo fare molto per aiutarli a vivere bene, soprattutto con l’aiuto di un professionista. Un professionista anche di elevata umiltà, come leggiamo nella dedica del libro.

Dedica del libro di Diego Rendini

Dedica del libro di Diego Rendini

Io il libro me lo sono divorata in un paio d’ore di treno, quindi mi è piaciuto molto e mi ha fatto sorridere e anche riflettere, in particolare vi voglio condividere una parte, che riguarda un cane, in cui si spiega un po’ il conflitto che si ha spesso tra le aspettative dei proprietari di un animale, e il vero carattere che poi l’animale ha.

Quindi Diego immagina che i cani possano parlare, per esprimere di loro voce le proprie opinioni o problematiche, specie nei confronti del suo proprietario.

In questo caso il proprietario ha preso proprio un cane Akita Inu, colpito da quel film con Richard Gere, col cane Hachiko, e convinto che sia un cane super affettuoso ecc.

E quindi vi faccio vedere, la parte dell’umano, e la parte del cane, voi immaginatevi sto cane bellissimo, sta pallottola di pelo che parla:

Lettura del libro di Diego Rendini

Lettura del libro di Diego Rendini: Akita Inu che parla

Ecco questo per far capire come a volte noi proprietari ci facciamo delle aspettative sui nostri animali e poi la realtà è diversa.

Quanti proprietari poi abbandonano animali, o si scoraggiano, o li trascurano, perché l’animale non risponde alle aspettative?

In realtà l’animale non ha colpa, il più delle volte non ha colpa se è aggressivo, se esprime un disagio, siamo noi che dobbiamo cercare di capire perché.

Anche nel caso in cui ci sembra che l’animale faccia i dispetti, ad esempio un gatto che fa i bisogni in giro, fa effettivamente i dispetti?

No, esprime un disagio! Ma siamo noi umani che dobbiamo capire come mai, visto che abbiamo “costretto” l’animale a vivere con noi secondo le nostre regole.

Come nel caso, nel penultimo capitolo, di Sole e Orchidea, due gattine Ragdoll, in cu inizialmente Orchidea era la padrona di casa, poi i proprietari decidono di prendere anche Sole, per dare un po di compagnia ad Orchidea, perché loro spesso sono fuori casa.

Ma non sempre è una buona idea affiancare ad un gatto, nel suo territorio, un nuovo compagno o compagna, le reazioni possono essere inaspettate, il gatto non è un animale che vive in branco per cui non è detto che sia felice di ritrovarsi con un nuovo coinquilino e dover dividere il suo territorio con lui.

E quindi in questo caso i proprietari chiamano Diego in soccorso perché i gatti si aggrediscono e diventano anche pericolosi, e quindi c’è tutta la preoccupazione dei proprietari, che non sanno cosa fare, perché anche valutare di dare via poi l’animale, non è una scelta semplice, e quindi il veterinario comportamentalista può aiutare a risolvere questa situazione, con vari accorgimenti ed un programma specifico da seguire.

Fronte e retro del libro 10 casi per Rendini

Fronte e retro del libro 10 casi per Rendini

Quindi veramente un bel libro, da leggere anche per capire cose nuove sul comportamento di cani e gatti, e scritto da una persona che veramente ha a cuore gli animali, per cui molto molto consigliato.

Saluto quindi Diego, gli faccio tanti complimenti per il libro, (su Amazon lo trovi qui) ed aspetto anche quello nuovo che sta scrivendo perché sono molto molto curiosa e mi farà molto piacere leggerlo! E grazie anche per la dedica speciale fatta a MicioGatto!

Dedica a Miciogatto da Diego Rendini

Dedica a Miciogatto da Diego Rendini

Ed ecco invece la Video Recensione pubblicata nel canale Youtube di MicioGatto 🙂

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *