Gatto stitico sintomi rimedi stitichezza gatto

Un gatto stitico è un gatto che non sta bene, come ben saprai tu stesso se hai mai sofferto di stitichezza. La stitichezza nel gatto è comune a tutte le età, anche se è più frequente nei gatti che hanno più di 10 anni, ed allora si parla di gatto anziano stitico.
La stitichezza o stipsi nel gatto si presenta come ridotta frequenza nella defecazione oppure da una defecazione incompleta o difficoltosa, con emissione di feci dure o disidratate.

Ma in genere quante volte fa la cacca un gatto? Di solito un gatto fa la cacca ogni giorno o ogni due giorni, certo non ti devi allarmare subito se noti che il tuo gatto non defeca per una giornata intera, ma fa la cacca solo il giorno dopo, ma se noti che per più giorni il tuo gatto non fa la cacca, allora è meglio che fai attenzione e prendi provvedimenti.

Se la stipsi del gatto diventa cronica, con distensione intestinale, questo può causare una riduzione della motilità intestinale, dovuta a degenerazione della muscolatura liscia. se la stipsi del gatto diventa ostinata diventa intrattabile, per cui è necessario agire tempestivamente quando ci si accorge del problema.

Cause di stipsi nel gatto

La stitichezza nel gatto può essere un episodio isolato, oppure a volte diventare cronica.
Ci possono essere varie cause se il gatto è costipato e non defeca, vediamone schematicamente alcune:

Cause alimentari di stipsi del gatto:

  • ossa, pelo, materiale non alimentare che causa ostruzione intestinale del gatto
  • ridotta assunzione di acqua nella dieta

Fattori ambientali che possono causare stitichezza del gatto:

  • modificazioni ambientali
  • ricovero in clinica
  • lettiera sporca

Farmaci che possono dare costipazione nel gatto

  • farmaci oppioidi
  • farmaci diuretici
  • solfato di bario
  • anticolinergici

Gatti stitici a causa di dolore nella defecazione

  • a causa di patologie ano-rettali, sacculite anale, corpi estranei nel retto, prolasso rettale
  • traumi pelvici
  • patologie perianali

Stipsi causata da ostruzione meccanica

  • extraluminale: canale anale ristretto, linfoadenopatia sottolombare
  • intraluminale: neoplasie del colon/retto, stenosi rettale, prolasso rettale

Gatto stitico per malattie neuromuscolari

  • malattie del SNC
  • malattie del sistema nervoso periferico
  • megacolon idiopatico

Stitichezza del gatto per malattie metaboliche/endocrine

  • ipopotassiemia
  • ipocalcemia

Non solo esiste la stitichezza del gatto anziano, ma anche un gattino stitico può essere un problema e la cosa va risolta.

Gatto stitico: sintomi

Un gatto può definirsi stitico quando non va ad evacuare per diversi giorni, ma bisogna stare attenti anche a questi altri segnali per capire se il gatto è costipato e se il gatto non fa la cacca normalmente come dovrebbe.

Un gatto può avere un blocco intestinale o una ostruzione intestinale, per cui dobbiamo fare caso a quanto e come utilizza la lettiera e tenere d’occhio i seguenti segnali:

  • far caso se il gatto defeca con evidente sforzo, se le feci emesse sono scarse o se non c’è evacuazione quando va in lettiera
  • le feci sono molto dure e disidratate
  • il gatto è inappetente o apatico
  • il gatto prova dolore se gli palpiamo l’addome o comunque gli dà fastidio
  • è presente sangue o muco nelle feci
  • il gatto va in lettiera spesso ma non evacua, ed emette miagolii di dolore quando è nella lettiera
  • se il gatto defeca fuori dalla lettiera

In tutti questi casi, c’è qualcosa che non va. Possono essere tutti sintomi di stitichezza nel gatto, ma anche di altri problemi, per questo è importante a questo punto sentire il veterinario che visiterà dunque il gatto.

Stitichezza gatto: cosa fare?

Il gatto stitico va portato dal veterinario che accerterà quale può essere il problema. Il veterinario palperà l’addome per cercare un colon stipato di feci dure.
Il veterinario potrebbe voler fare un esame rettale per verificare la presenza di corpi estranei nel retto, o patologie di quella zona.

Per fare una diagnosi di stipsi nel gatto, il veterinario potrebbe voler escludere altre patologi e quindi prescrivere i seguenti esami:

  • emocromo, esami ematochimici ed esame delle urine
  • radiografia dell’addome anche a colon svuotato
  • ecografia dell’addome
  • a volte colonscopia

Una volta diagnosticata una stipsi nel gatto o una stitichezza, è necessario procedere al trattamento e quindi ai rimedi per la stitichezza nel gatto.

Stitichezza gatto: rimedi e cure

La stitichezza del gatto va affrontata su diversi fronti, con lo scopo di eliminare l’accumulo di feci nel colon, la correzione di squilibri elettrolitici e/o della disidratazione e la prevenzione delle recidive.

Un rimedio consigliato per la stitichezza nel gatto è quello di modificare l’alimentazione, favorendo l’assunzione di cibi con più acqua, come gli alimenti umidi, stimolare il gatto a bere di più ed anche stimolarlo ad una maggiore attività fisica.
Se il gatto sta assumendo farmaci che favoriscono la stitichezza, questi vanno sospesi.

Si può procedere con un clistere per gatti, per eliminare l’accumulo di feci, oppure con una purga per gatti, ma quando questo non risolve il problema, può essere necessario rimuovere manualmente le feci in anestesia generale.

In alcuni gatti con stipsi cronica intrattabile o megacolon l’unica e migliore soluzione a lungo termine può essere la colectomia subtotale.

Clistere per gatto

Episodi non gravi di costipazione nel gatto possono essere risolti con l’utilizzo di microclismi lubrificanti, senza anestesia. Il clistere per gatti è un rimedio per la stitichezza del gatto che può aiutare molto.

Evacuazione manuale

Per il blocco intestinale del gatto, se il clistere o il lassativo per gatti non è efficace, si procede con una evacuazione manuale del fecaloma che si è formato nel colon del gatto. La disostruzione avviene in anestesia generale , con intubazione del gatto, e le feci vengono “spremute fuori”.

Cambiamento della dieta

Se un gatto si nutre con cibi che gli forniscono pochi o nessun liquido, è molto più probabile che sviluppi stitichezza. Un gatto tende a bere poco, per cui va nutrito per la maggior parte con alimenti umidi. Leggi anche: Secco o umido, cosa è meglio nella dieta del gatto?

Può essere molto utile una dieta ad alto contenuto di fibre, e degli alimenti a basso residuo. L’alimento umido, con il giusto apporto di fibre, è davvero molto utile. Puoi consultare un veterinario esperto in alimentazione come il nostro dott. Valerio Guiggi.

Lassativo per gatti

Prima di procedere con un lassativo per gatti, è importante reidratare il micio, perché con il lassativo può perdere una grande quantità di liquidi. Esistono quattro tipi di lassativi:

  • lassativi lubrificanti: a base di olii minerali, paraffina o vaselina
  • lassativi osmotici
  • lassativi emollienti: promuovono la ritenzione di acqua nelle feci rendendole più morbide
  • lassativi stimolanti: stimolano la contrattura della muscolatura del colon

Fermenti lattici per gatto stitico

I fermenti lattici per gatti sono utili per tenere sotto controllo la flora intestinale del gatto.

Bestseller 1
Glooke Selected Fortiflora Feline Integratore Probiotico 30 Bustine da 1Gr Umido per Gatti
13 Recensioni
Glooke Selected Fortiflora Feline Integratore Probiotico 30 Bustine da 1Gr Umido per Gatti
  • Casa, arredamento e bricolage
  • Marca: Glooke Selected
  • Dimensioni: 10x5x5 cm
In offertaBestseller 2
Candioli Florentero Act Pasta 15 ml
29 Recensioni
Candioli Florentero Act Pasta 15 ml
  • Riduzione dei disturbi acuti dell'assorbimento intestinale con accresciuto livello di elettroliti e ingredienti ad elevata digeribilità
  • la nuova formula più completa per i disturbi acuti dell'assorbimento intestinale del cane e del gatto
  • con l'unico ceppo vivo di lactobacillus acidophilus autorizzato e con l'esclusiva miscela di peptidi antimicrobici (batteriocine)
Bestseller 3
Best Paw Nutrition - Integratore probiotico per Cani e Gatti - Supplemento Probiotico per Lo Stomaco Sensibile dei Cani - È Anche Un Integratore per Il Sistema Immunitario
13 Recensioni
Best Paw Nutrition - Integratore probiotico per Cani e Gatti - Supplemento Probiotico per Lo Stomaco Sensibile dei Cani - È Anche Un Integratore per Il Sistema Immunitario
  • DELIZIOSO SUPPORTO DIGESTIVO: Le migliori compresse di enzimi di digestione pura di Paw Nutrition contengono un enzima digestivo sinergico e una combinazione di erbe in una compressa per un potente...
  • COMPRESSE ENZIMA A GRADO UMANO: Prodotto nel Regno Unito! Le nostre compresse enzimatiche per cani e gatti utilizzano ingredienti di grado umano conformi agli standard di qualità GMP e ISO 9001:...
  • SUPPORTO COMPLETO DI DIGESTIONE: Le compresse di enzimi di digestione pura forniscono un potente aiuto digestivo per stabilire un armonioso sistema digestivo supportando il pancreas con enzimi...

In questo articolo ho voluto darti alcune indicazioni di massima sulla stitichezza del gatto, ma mi raccomando, fai sempre riferimento al tuo veterinario di fiducia! Se ti accorgi di avere un gatto stitico, non trascurare il problema, che potrebbe aggravarsi! Abbiamo visto poi come agisce il veterinario nei casi di stipsi del gatto e se ci sono per la stipsi del gatto rimedi naturali: a mio avviso il miglior rimedio è la giusta dieta ed il giusto apporto di acqua.
E tu hai esperienza con un gatto stitico? Che cosa hai fatto? Raccontaci la tua esperienza nei commenti.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *