gatto cambia casa e padrone
Grazie per aver votato!

Abbiamo parlato spesso qui sul sito di gatti e trasloco e di come procedere per far adattare il proprio gatto ad un nuovo ambiente quando lo portiamo con noi in una nuova casa. Ma esiste anche un’altra evenienza che mi capita spesso di sentire: il gatto cambia casa e anche a volte il padrone, ovvero l’umano con cui sceglie di vivere. Può trattarsi di un episodio sporadico, come un gatto che si reca dal vicino ogni tanto per ricevere ulteriori coccole e cibo prelibato, potrebbe anche darsi che il vostro gatto viva in casa vostra ed anche tranquillamente da un’altra parte senza che voi lo sappiate.

Ad alcuni di voi sarà capitato di dar da mangiare a qualche gatto che vi siete ritrovati in giardino o vicino a casa, magari col tempo vi siete affezionati, avete fatto amicizia, ed ora considerate quel micio il vostro gatto. Potreste aver pensato che qualcuno abbia abbandonato quel gatto nei pressi di casa vostra, ma a volte succede anche che un gatto cambia casa andando a cercare autonomamente un nuovo ambiente in cui vivere. Ma perché questo succede?

Perché un gatto cambia casa

I gatti hanno un istinto ben preciso per l’esplorazione del territorio, che deve essere studiato e compreso anche in un ampio perimetro. I gatti esplorano i dintorni con curiosità e vogliono accertarsi che tutto il territorio sia sicuro. Alcuni gatti sono anche estremamente socievoli ed i gatti maschi tendono a vagare molto di più delle femmine, specie se non sono sterilizzati.

Possono dunque essere attratti da nuovi ambienti, suoni ed odori. Come anche dalle persone amichevoli. Se sei amichevole e coccoli un gatto che non è il tuo ma che vaga libero, è probabile che questo torni a trovarti ogni tanto.

Se è il tuo gatto che si assenta per lunghi periodi e se ne va a zonzo regolarmente, potresti dover accettare di avere un gatto part-time. Non è certo mancanza di amore per te, un gatto ha sufficiente amore da dare per molti umani, e non devi interpretare la sua volontà di frequentare più case come un fatto personale. Se il tuo gatto ama spostarsi ed ha trovato anche nuove case ed umani accoglienti, è difficile invertire la rotta, i gatti vanno dove sono felici e a loro agio, e anche se fai tutto il possibile per rendere piacevole la sua vita, un gatto potrebbe anche decidere di abitare altrove.

Un gatto potrebbe allontanarsi da casa anche quando nella propria casa c’è qualcosa che gli provoca ansia. Ad esempio potrebbe mal tollerare la presenza di altri gatti, altri animali o persone. Potrebbe essere semplicemente curioso di esplorare nuovi territori ma potrebbe voler allontanarsi da qualcosa. Prova a pensare, se il tuo gatto sta molto fuori casa solo di recente, se hai fatto dei cambiamenti o ci sono nuove situazioni in casa tua, come mobili spostati, nuovi bambini, o animali che hanno invaso il territorio del tuo gatto. Se riesci a capire come mai il tuo gatto preferisce stare lontano da casa tua, potresti provare a riportare le cose com’erano o a creare un nuovo equilibrio in cui il gatto si senta di nuovo a proprio agio.

I gatti vanno dove si sentono accolti e spesso, come degli esseri magici, vanno a portare conforto dove c’è stata una perdita o un lutto. Quindi non deve sorprenderti se trovi il tuo gatto che si va a far coccolare da un vicino che è triste, il tuo gatto lo fa per portare amore nel mondo!

Quel che è certo è che un gatto non ha mai un “padrone”, ma degli amici umani che ama frequentare, quindi non essere geloso se condividi il suo amore con qualche vicino o con altri umani, ma rispetta il tuo gatto per quello che è.

Leggi anche

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.