gatti cacciatori preda gatto lucertole topi uccellini

I gatti sono dei cacciatori abili, è il loro istinto innato di predatori che gli fa inseguire lucertole, topi e uccellini, e a volte portarci a casa la preda per farci vedere il suo “trofeo”. Ma perché un gatto domestico caccia prede vive anche se ha cibo a sufficienza? Vediamo il comportamento dei gatti cacciatori e perché un gatto mangia lucertole, topi e uccellini anche se ben nutrito, anche se…siamo sicuri che li mangi? e perché il nostro amato e dolce gattino sembra ai nostri occhi essere così crudele tanto da giocare con la preda anche per ore?

Perché i gatti cacciano

I gatti sono, per loro natura, dei cacciatori solitari e sono stati in grado di sopravvivere per millenni grazie alla loro abilità nella caccia. L‘istinto alla caccia nel gatto rimane molto forte anche nei gatti di allevamento.
Inoltre i gatti sono carnivori obbligati, cioè devono mangiare per forza carne per sopravvivere, e si nutrono di piccole prede, come topi, uccellini e lucertole.

Cacciando prede di piccole dimensioni, hanno bisogno di cacciare più volte al giorno per soddisfare il proprio fabbisogno energetico. Un gatto che sopravvive solo grazie alla caccia, senza essere nutrito da un proprietario, è costretto ad uccidere anche 10-20 prede al giorno.
E’ anche questo il motivo per cui tendenzialmente i nostri gatti di casa sono abituati a mangiare più volte al giorno ed in piccole quantità.

Come cacciano i gatti?

I gatti hanno una sequenza di caccia ben definita ed efficace, che si può riassumere in questi passaggi:

  1. ricerca della preda nel territorio
  2. localizzazione della preda
  3. approccio
  4. cattura
  5. uccisione
  6. manipolazione
  7. consumo

I gatti di solito studiano la preda a lungo, osservandone i movimenti in posizione accovacciata. Pian piano di avvicinano, facilitando il balzo finale per la cattura. Prima del balzo, il gatto si accovaccia a terra, gli occhi spalancati, le orecchie tese a catturare il minimo rumore, i baffi in avanti per captare il minimo movimento.

Poi avviene il balzo sulla preda, per colpirla e bloccarla con una o entrambe le zampe anteriori. Di solito i gatti domestici a questo punto non sempre uccidono la preda o la mangiano, causando la pena di noi proprietari che amiamo tutti gli animali. Assistiamo allora a lunghe sofferenze di topi rannicchiati in un angolo senza via di fuga, che appena si muovono vengono bloccati da una zampata del gatto. Oppure vediamo povere lucertole che perdono la coda per tentare la fuga, ma vengono bloccate e prese in bocca, e anche agli uccellini tocca la stessa sorte.

gatto caccia

Perché un gatto caccia anche se non ha fame?

I gatti cacciano anche se non hanno fame per istinto e per necessità. Un gatto in natura non può aspettare di avere fame per cacciare, altrimenti rischierebbe di morire di fame. Questo perché ogni sessione di caccia per un gatto può avere solo il 50% di probabilità di successo. e se non ci fossero prede disponibili proprio quando il gatto ha fame?

Di conseguenza, i gatti sono diventati dei cacciatori “opportunisti”, cioè cambiano comportamento a seconda dell’opportunità di cacciare o meno, e della disponibilità di cibo al momento. Se un gatto vede una preda disponibile, obbedirà all’opportunità di cacciare e scatterà in lui il comportamento predatorio.

Se il gatto ha fame, ucciderà e mangerà la preda, altrimenti se la portano a casa. Se una preda si presenta subito dopo aver cacciato e anche ucciso, il gatto si attiverà di nuovo per catturarla. E’ stato osservato che un gatto domestico ben nutrito può comunque arrivare a cacciare anche per 3 ore al giorno. Un gatto selvatico invece anche per 12 ore al giorno.

I gatti inoltre attivano il loro istinto predatorio anche per dare maggiore varietà alla loro dieta. Il loro metabolismo, se sono nutriti sempre con le stesse cose, li invita a nutrirsi di alimenti diversi. Per questo è importante per un gatto essere nutrito con una alimentazione varia e fatta soprattutto di carne e pesce.

Perché i gatti giocano con la preda

Ma perché il gatto sembra diventare sadico e si mette a giocare con la preda? Se un gatto ha fame, mangerà subito la sua preda, ma se al momento è a posto, può essere che ci giochi. Questo perché ogni movimento della preda attiva nel gatto l’istinto predatorio. Alcuni studi hanno anche dimostrato che il gatto gioca con la preda se teme di essere ferito da essa. Quindi per il gatto è un modo per difendersi da attacchi se non è molto esperto nella preda che sta cacciando.

I gatti attivano il loro istinto predatorio anche con i giochini che gli proponiamo in casa: il gioco non è altro che un riprodurre l’aspetto della caccia per loro. Se giochiamo in casa con un gatto che ha fame, la sessione di gioco sarà più lunga ed intensa,

Gatto che porta a casa animali morti

Spesso i proprietari rimangono sconvolti dal vedere i loro gatti portare a casa animali morti. Magari ci ritroviamo in corridoio, inaspettatamente, un uccellino morto o un topino. Ma perché i gatti ci portano a casa le loro prede?

Non è del tutto chiaro questo comportamento. Alcuni dicono che sia perché per loro sono dei regali che fanno a noi, e quindi bisogna lodarli e ringraziarli. Altri dicono che ci portano a casa le prede perché ci considerano inadatti alla caccia, facciamo loro pena, e quindi si occupano loro di nutrirci.

A volte il gatto ci porta in casa anche prede vive, come tipi ancora vivi, lucertole ed uccellini, o anche cavallette. Questo può succedere perché, una volta catturata la preda, il gatto si preoccupa di mettersela al sicuro anche prima che muoia, per cui se la porta a casa per ucciderla con calma. E allora noi proprietari potremo assistere all’agonia di poveri insetti o animaletti, con cui il gatto gioca.

Ma bisogna portare via la preda al gatto? Sarebbe meglio farlo senza essere visti. Magari distrarre il gatto con del buon cibo e salvare il povero animale vittima della tortura del gatto. Ma non andiamo a togliere la preda al nostro gatto: come vivreste se qualcuno vi togliesse da davanti il piatto con la ricetta che avete tanto faticosamente preparato? Meglio non esporre il gatto a questa frustrazione.

Gatto che cattura uccelli

Spesso sorge la polemica, soprattutto sul web, che i gatti siano la causa della bassa sopravvivenza di molte specie di uccelli, che vengono cacciati dal gatto. Per questo si usa mettere al gatto un collarino con la campanella, che al movimento del gatto suona e fa fuggire l’uccellino. In realtà, far subire al gatto tutto il giorno il rumore di un campanellino appena di si muove, è secondo me pura crudeltà.

Inoltre i motivi della scomparsa di tanti uccellini sono molti, tra cui l’azione dell’uomo, la caccia umana per dirne una, l’inquinamento, insomma l’intervento dei gatti è sicuramente l’ultimo dei problemi.

I gatti mangiano le lucertole: fanno male?

Mio padre lo diceva sempre: “Guarda quanto è magro quel gatto, vuol dire che mangia lucertole!” Quanto di vero c’è in questa antica saggezza popolare? 😀 le lucertole non sono veleno per un gatto. Pare abbiano una leggera tossicità, unita anche al sapore amaro, e pare che un gatto che mangia tante lucertole tenda a perdere peso e a perdere il pelo.

Questo perché le lucertole, a causa di questa leggera tossicità, spesso inducono il vomito nel gatto. Noi proprietari non dobbiamo preoccuparci: difficile che il gatto mangi la lucertola se è ben nutrito. Può accadere piuttosto che ci porti una lucertola in casa, magari che perda la coda (che impressione la coda della lucertola che continua a muoversi!) e ci giochi finché la povera lucertola riesce a muoversi.

Capita anche che il gatto dopo un po’ si stufi di giocare con la lucertola e la lasci stare, se questa si è nascosta sotto al letto o a un tappeto. Se noi proprietari non ci eravamo accorti che il gatto ha portato una lucertola in casa, può essere che dopo mesi ritroviamo una lucertola “mummificata” da qualche parte 😀 Succede!

E ora raccontami la tua esperienza: il tuo gatto è un cacciatore? Ti porta a casa le prede? Hai salvato qualche uccellino o topino dalle sue grinfie? raccontami tutto nei commenti!

PRODOTTI CONSIGLIATI:


Cerca su MicioGatto quello che ti serve:
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *