Maine coon

Il Maine Coon è un gatto dalle dimensioni imponenti, che può arrivare ai quattordici chili senza essere minimamente in sovrappeso, dal carattere equilibratamente dolce e selvatico. E’ un gatto perfetto da tenere in casa, ma vista la sua mole, ha bisogno di spazio.
In questo articolo vedremo alcune informazioni importanti sui gatti maine coon, come il carattere, le origini, come prendersene cura ed anche il prezzo di un gatto maine coon, gigante tra i felini.

Origini della razza Maine coon

Avevate dubbi sul fatto che in America solo il BIG è bello? E infatti il gatto Maine Coon arriva dal Nord America, più precisamente dal Maine, per questo sono proprio detti “gatti del maine”o, amichevolmente, “gatto americano gigante”.
La razza ha origine dall’incrocio tra i gatti autoctoni semiselvatici delle foreste del Nord Est degli stati uniti e gli Angora importati dai primi coloni inglesi.

Non è escluso anche il mischiarsi della razza con le linci che vivevano nel Nord America, in realtà con esemplari portate nel Nord America dai Vichinghi.

C’è chi fa discendere questo splendido micione dai gatti d’angora della regina Maria Antonietta, che durante la rivoluzione francese li fece mettere in salvo su una nave diretta nel Nord America.
Più probabile l’arrivo del gatto maine coon dalla Norvegia, vista anche la sua somiglianza con il gatto norvegese delle foreste.

Un’altra “leggenda metropolitana” fa risalire il Maine Coon all’ incrocio tra un procione ed un gatto nativo del Maine, cosa assolutamente inverosimile, anche geneticamente!

gatto Maine Coon Foto Flavio Facibeni

Maine Coon Foto Flavio Facibeni

Pare comunque che il Maine Coon ami l’acqua proprio come gli orsetti lavatori. Da qui il nome Maine Coon, gatto “procione del maine”.

Quindi su questo gatto sono nate tante storielle e leggende. Fu comunque segnalato per la prima volta già nel 1861, compare in Italia nel 1986. I gatti maine coon come razza vennero ufficializzati nel 1976.

Carattere del Maine Coon

Nonostante la mole impressionante, è un gatto docile che si adatta molto bene alla vita casalinga.
Solo che ha bisogno di spazio! Infatti è molto giocherellone, ed ama soprattutto i posti sopraelevati in casa, e guardare il mondo dall’alto.
E’ affascinante vedere questi gatti di grandi dimensioni, ma dalla dolcezza veramente tenera, affezionatissimi al loro umano, cercare le coccole come dei cuccioli!

Il gatto di razza felina Maine coon ama cacciare e ha conservato intatto il suo istinto predatorio. Ama l’acqua ed è adatto anche alla vita all’aperto.

Il suo carattere è un misto di sicurezza, gentilezza e fedeltà. Con il padrone instaura un rapporto fidato e paritetico,  con cui è dolce e coccolone. E’ socievole con tutti, anche con gli estranei.

E’ assolutamente necessario avere lo spazio giusto in casa, meglio ancora un giardino sicuro e recintato con degli alberi in cui si possa arrampicare. Se non hai un bel giardino, allora ti ci vuole un bel tiragraffi gigante XXL e molto robusto.

Aspetto e caratteristiche

Il gatto maine coon

Il gatto maine coon

La sua caratteristica principale sono le grandi dimensioni.  Il maschio maine coon raggiunge facilmente i 10kg.

Il manto è folto e lungo, specie sulla coda, dove è lunghissimo. E’ resistente all’acqua e ripara bene dal freddo.

Il corpo è grande e muscoloso, dal petto largo, robusto, lungo ma non snello. La testa è grossa, le orecchie belle larghe e grandi. Occhi grandi e ben distanziati. La coda è lunga almeno quanto la sua distanza dalle spalle e più sottile in punta.

Il pelo è più corto sulle spalle, si allunga gradualmente sui fianchi ed è lungo sul ventre. Presente il sottopelo, tessitura morbida e dolce, mai lanuginosa.

Maine coon il gatto del maine - Foto Flavio Facibeni

Maine coon – Foto Flavio Facibeni

I colori accettati sono tutti tranne il point, chocolat e lilla. Quindi potrete trovare il vostro maine coon bianco, o anche un maine coon nero o rosso, o anche calico. Sono tutte colorazioni stupende sul pelo folto e lungo di questo gatto del Maine.

Si distingue dal gatto Norvegese perchè il Maine Coon deve avere la canna nasale che fa una gobbetta, che si chiama tecnicamente stop. Inoltre gli occhi del maine coon sono più a mandorla.

Peso: il maine coon è un gatto di taglia grande, i maine coon maschi possono avere un peso che va da 7 a 15 kg e nelle femmine dei main coon da 5 a 7 kg. Le femmine sono sensibilimente più minute dei maschi, ma sempre grandine rispetto ad altri gatti.

Libri utili sul gatto Maine Coon

Estremamente gatto. Tre Maine Coon in famiglia
Enzo M. Borri - Editore: Autopubblicato - Copertina flessibile: 256 pagine
24,50 EUR
Maine Coon: Your Definitive Guide to The Origin, Traits & Care Of The Majestic Maine Coon Cat by Cindy Mufine (2016-05-26)
Cindy Mufine - CreateSpace Independent Publishing Platform - Copertina flessibile
25,25 EUR
The Maine Coon Cat by Liza Gardner Walsh (2013-09-07)
Liza Gardner Walsh - Down East Books - Copertina flessibile
39,68 EUR

Standard di razza del gatto Maine Coon

Categoria II: Pelo semilungo
Codice EMS: MCO
Associazioni che riconoscono la razza: AACE, ACF, ACFA, CCA, CFA, FIFé, GCCF, LOOF, SACC, TICA, WCF

  • Aspetto generale: Il Maine Coon è di grande struttura, caratterizzato da una forma squadrata del capo, orecchie grandi, ampio torace, solida struttura ossea, corpo di forma rettangolare, solida muscolatura, lunga coda fluente.
    Il tono e la robustezza dell’apparato muscolare conferiscono al Maine Coon un aspetto di potenza e solidità
  • Taglia: Grande
  • Testa
    Forma: Di media taglia; i contorni squadrati. Il profilo ha una concavità appena accennata.
    Fronte: Leggermente incurvata
    Guance: Zigomi alti e sporgenti
    Faccia/Naso/Muso: Faccia e naso di media lunghezza con la zona mascellare dai contorni squadrati. Si può sentire il passaggio netto dagli zigomi al muso.
    Mento: Forte, forma una linea verticale con l’estremità del naso ed il labbro superiore.
  • Orecchie
    Forma: Grandi, larghe alla base, moderatamente appuntite. Ciuffi di pelo (‘tuft’) simili a quelli della lince sono graditi. I ciuffi di pelo fuoriescono visibilmente dal contorno dell’orecchio.
    Piazzamento: Piazzate alte sul capo con un’inclinazione esterna appena accennata. La distanza che deve intercorrere fra un orecchio e l’altro dovrebbe equivalere alla larghezza della base di un orecchio. La distanza tende lievemente ad aumentare nei soggetti anziani. La base inferiore dell’orecchio è posta leggermente arretrata rispetto a quella superiore.
  • Occhi
    Forma: Grandi e ben distanziati. Leggermente ovali, ma non a mandorla, appaiono rotondi quando sono spalancati. Sono piazzati leggermente in obliquo verso la base esterna dell’orecchio.
    Colore: Tutti i colori sono ammessi e non c’è nessuna correlazione fra occhi e colore del mantello. Un colore ben definito è preferibile.
  • Collo
    I maschi hanno il collo molto muscoloso.
  • Corpo
    Struttura: Il corpo dovrebbe essere lungo, con una solida ossatura. Il petto è ampio, possente, con muscoli forti. Grande nella taglia, nell’insieme le proporzioni di tutte le parti del corpo concorrono a dargli l’aspetto di un rettangolo.
  • Zampe
    Forti, di media lunghezza a formare un rettangolo con il corpo.
    Piedi: Larghi, rotondi e con ricchi ciuffi di pelo (‘tuft’) fra le dita.
  • Coda
    Lunga quanto il corpo, dalle scapole alla base della coda. Larga alla base, diventa affusolata alla sommità con pelo folto e fluente. Il pelo sulla coda è lungo e resta sempre fluttuante.
  • Mantello
    Struttura: Il pelo è adatto a tutte le condizioni climatiche. Denso. Corto su testa, spalle e zampe, diventa gradualmente più lungo sulla schiena e sui fianchi, con larghi ed ispidi “calzoncini” sulle zampe posteriori e pelliccia abbondante sul ventre. La gorgiera è auspicabile. La tessitura è setosa. La pelliccia è corposa e ricade armonicamente. Il sottopelo è morbido e fine, coperto dal pelo superiore esterno più grezzo e ricadente.
  • Colore
    Tutti i colori sono ammessi, ad eccezione dei disegni pointed e dei colori: chocolate, cinnamon, lilac e fawn. E’ ammesso il colore bianco in qualunque quantità (es: fiamma bianca, medaglione bianco, bianco sul petto, sul ventre o sulle zampe). Si faccia riferimento alla tabella successiva per le varietà di colore.
  • Condizione
    Il Maine Coon dovrebbe sempre essere ben equilibrato, proporzionato ed in buone condizioni
Maine Coon

Maine Coon

Cure

Solo il pelo necessita di cure, va spazzolato regolarmente soprattutto sull’inguine, sotto le ascelle e all’interno delle cosce.
Per il resto il maine coon è felice e contento della sua vita in casa, delle sue coccole col suo umano, basta che abbia un bel tiragraffi di grandi dimensioni su cui arrampicarsi e guardare il mondo dall’alto.

Prezzi del gatto Maine Coon

Il prezzo del Maine Coon varia dagli 800 ai 1100€. Ricordo che i gatti di razza vanno venduti obbligatoriamente con pedigree, per cui richiedilo! E diffida degli allevatori che ti vogliono cedere un gatto senza pedigree. Il costo potrebbe variare se richiedi un maine coon da esposizione o da compagnia, e, se da compagnia, sarà obbligatoria la sterilizzazione.

Allevamenti del Maine Coon

Da leggere dopo:

Video sul gatto Maine Coon

In questo video ci viene presentato Casper, dell’allevamento Happy Island di Vicenza. Un “cucciolo” di 4 chili e mezzo, dolcissimo e bellissimo <3

Il Gatto Maine Coon | Caratteristiche, prezzo, carattere e foto
4.5 (90%) 18 votes

Potrebbe interessarti:

3 commenti
  1. Paolo
    Paolo dice:

    Bellissima razza, un gatto elegante e maestoso con un carattere stupendo io ho preso la mia cucciola da Planetcoon uno dei migliori allevamenti in Italia. Potete trovare maggiori informazioni su [LINK RIMOSSO DALL’AMMINISTRATORE – NO PUBBLICITA GRAZIE]

    Rispondi
  2. Antonello
    Antonello dice:

    Avevo avuto l onore di comprare un maine coon con pedigree. E DURATO nemmeno 24h. La prima notte si è rifugiato dietro il buco del bidet. Tutta la notte l ha trascorsa lì. La mattina una fatica per tirarlo fuori. Tutto il giorno cercare di socializzare amore di qua e di là tirava graffi e morsi e scappava nascondersi in posti impensabili peggio dei topi. Finché non è arrivata la notte ed è scappato tra le aste delle veneziane quelle d8cm tra un asta e un altra e rimasta aperte solo quelle in alto. In ogni caso addio gatto e ciao ciao 800€.Adesso non so se tutte queste ottime recensioni per questa razza sono di allevatori. Oppure l allevatore dove l ho comprato io seppur tenendoli in casa chiusi comunque in una stanza non gli ha dato le cure e l affetto per non far prevalere quel carattere selvaggio. Una cosa è certa io altri 800€ per scoprire la vera causa non li spendo. Piuttosto mi tengo l amarezza solo di aver buttato 800€ risparmiati con tanto sacrificio

    Rispondi
    • Elisa Bertoldi
      Elisa Bertoldi dice:

      Scusa Antonello ma è al pericolo che passa ora il gatto che è scappato non pensi?
      Ciò che scrivi mi fa drizzare i capelli…hai fatto un inserimento in casa corretto per mettere a suo agio il gatto? Hai rispettato i suoi tempi? L’allevatore non ti ha guidato?? Probabilmente il gatto era spaventatissimo, per quello stava nascosto, e se lo prendevi e lo costringevi alle coccole in questo stato, ovvio che mordeva e soffiava!

      Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *