,

Gatto Turco Van o Turkish Van: carattere, allevamenti e prezzi

Il Turco Van è un gatto molto dinamico e giocherellone, adatto alla vita all’aperto e molto poco all’appartamento.

Origini della razza

Le sue origini sono molto antiche, nasce nelle aree circostanti le pendici dell’Ararat e del lago Van, che confinano a sud con l’Iran e la Siria, a est con l’Azerbaigian e il Bakhtiari e a nord con la Russia.
Questa razza dovrebbe essere chiamata “gatto armeno del lago Van”, infatti queste zone di difficile accesso hanno favorito una diffusione incontaminata dei geni del Turco Van.
Già nel 75-387 d.C. abbiamo degli scudi che raffigurano gatti dal mantello chiaro e semilungo con coda scura ad anello.
Nel 1955 Laura Lushington portò alcuni esemplari in Gran Bretagna e lavorò per mantenere e migliorare le caratteristiche tipiche della razza.
Il Turco Van venne riconosciuto ufficialmente nel 1969.
Anche su questo bellissimo gatto sono nate delle affascianti leggende: una narra che le caratteristiche marchiature colorate presenti sulla testa e la coda di questo gatto fossero state lasciate dalle dita di Allah mentre lo accarezzava. Un’altra leggenda racconta che questo gatto sbarcò dall’Arca di Noè sul monte Ararat, per recarsi sulle rive del lago Van quando le acque iniziarono a ritirarsi, macchiandosi il pelo bianco.

Carattere del gatto Turco Van

Il Turco Van è un gatto dinamico, per non dire turbolento, ed ha bisogno di arrampicarsi su alberi. E’ chiamato anche “il gatto nuotatore” perchè ama tuffarsi in acqua, le sue origini si riscontrano ancora in questo gatto che ha una salute robusta, è muscoloso, e subisce una grande mutazione del pelo dalla calda alla fredda stagione.
E’ comunque un gatto affettuoso e ama le coccole, tende ad essere egocentrico e geloso, quindi bisogna dedicargli molte attenzioni e mai metterlo in competizione con altri animali domestici.

Aspetto e caratteristiche del Turco Van

E’ di taglia media, muso arrotondato, naso convesso dal “profilo romano”. Le orecchie sono ben separate ed orientate all’esterno, gli occhi espressivi e grandi, di solito di color ambra, ma anche blu o impari.
Nella varietà tigrata presenta i tipici anelli più scuri sulla coda.
Il mantello è sempre bianco candido, e presenta solo n altro colore presente sulla coda e la testa, dove presenta tipicamente due “marche” colorate che si estendono davanti alle orecchie fino agli occhi. E’ preferibile che il resto del mantello sia del tutto privo di macchie. Il colore alternativo al biancho è tipicamente il rosso o il crema, am sono ammessi anche blu, clu cream e tortie.
Il pelo è fine e soffice, resitente all’acqua, d’estate più corto a eccezione della coda, dei calzoncini e del ventre.

Standard di razza:

Codice EMS: TUV
Associazioni che riconoscono la razza: AACE, ACF, ACFA, CFA, FIFé, GCCF, LOOF, SACC, TICA, WCF

Da leggere dopo:

  • Testa
    Forma: Un corto triangolo smussato.
    Fronte: leggermente bombata, seguita da una leggera curva (‘indentation’) che continua su un naso diritto di media lunghezza.
    Mento: Forte.
  • Orecchie
    Forma: Da medie a grandi, ricche di pelo; larghe alla base, leggermente arrotondate alle estremità.
    Sono preferite le orecchie bianche all’esterno e rosa pallido all’interno.
    Posizione: Mediamente alte sul cranio, a distanza di un orecchio l’una dall’altra.
  • Occhi
    Forma: Grandi, ovali, posti leggermente in obliquo.
    Colore: Azzurri
    Ambra chiaro
    Impari: uno azzurro, uno ambra chiaro
    Il bordo delle palpebre deve essere rosa.
  • Collo
    Forte.
  • Corpo
    Struttura: Lunga ma solida, muscolosa, di medio peso.
  • Zampe
    Mediamente lunghe.
    Piedi: Graziosi, di forma arrotondata con ciuffi di pelo.
  • Coda
    Di media lunghezza; folta, ma senza sottopelo.
    Una macchia nera/blu/rossa/crema/tortie/blucrema o della corrispondente varietà agouti dalla groppa si estende a coprire tutta la coda, che è leggermente inanellata di nero/blu/rosso/crema/tortie/blucrema.
  • Mantello
    Struttura: Semilungo sul corpo. Tessitura delicata e setosa, senza sottopelo lanoso.
    Colore: Bianco-gesso senza tracce di giallo; sul muso le caratteristiche macchie del colore della varietà corrispondente (nero, blu, crema, rosso , tartaruga e/o agouti corrispondenti) separate dalla fiamma bianca.
  • Tartufo
    Rosa
  • Cuscinetti
    Rosa
  • Osservazioni
    Alcuni gatti presentano macchie nere/blu/rosse/crema/tortie/ blucrema o della corrispondente varietà agouti piccole ed irregolari, ma questo non è causa di squalifica in un bel soggetto. Spesso le macchie blu, rosse , crema, tortie e tortie diluite sono più striate che nei colori solidi.

Cure

E’ un gatto forte e sano e non richiede nessuna particolare toelettatura.

Da leggere dopo:

Prezzi della razza Turco Van

Il costo per acquistare un gatto di questa razza non è conosciuto.

Gatto Turco Van o Turkish Van: carattere, allevamenti e prezzi
3.6 (71.11%) 9 votes

PRODOTTI CONSIGLIATI:


POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *