Giardino in sicurezza per gatti come fare

I gatti hanno la tendenza naturale ad esplorare, pattugliano il loro territorio, scalano e cacciano. I grandi spazi aperti di solito offrono l’ambiente più adatto per tali comportamenti, anche se, come vedremo in questo, ci sono alcune considerazioni da tenere a mente.

Se abbiamo in giardino, la cosa più bella sarebbe vedere il nostro gatto che vi passa le giornate in tranquillità e sicurezza, ma un giardino in sicurezza per gatti significa mettere in atto alcuni accorgimenti.

Come chiudere un giardino per gatti

Spetta al proprietario decidere se consentire o meno al proprio gatto di accedere liberamente all’ambiente esterno senza restrizioni o di contenere il proprio gatto nel proprio giardino o in una parte specifica del proprio giardino, oppure se tenere il gatto esclusivamente all’interno di casa. Per coloro che decidono di lasciare all’aperto il loro gatto, ma decidono di limitare il suo movimento magari in un giardino recintato, ci sono un certo numero di opzioni.

Recinti per gatti da giardino o reti?

La recinzione del limite del proprio giardino può essere costruita in un modo, con il consenso del vicino o dei vicini, da impedire a un gatto di fuggire da esso.

Può anche essere fatta in modo da impedire ai gatti vicini indesiderati di entrare nel proprio giardino e quindi nel territorio del nostro gatto.

Ci sono molte varianti di recinzioni a prova di gatto disponibili in commercio; ci sono ad esempio reti per gatti da giardino che hanno una grande sporgenza nella parte superiore della recinzione, usando una struttura fissa, staffe o cavi.

Se applichiamo una rete curvata verso l’interno nel nostro giardino, il nostro gatto non potrà scavalcare, perché non può piegare la schiena in modo concavo.

reti per gatti giardino

Oltre a questo, alcuni recinti a prova di gatto sono fatti di un tipo di maglia che non supporta il peso del gatto se tenta di arrampicarsi su di esso.

Un altro tipo di recinzione è una normale recinzione che ha dei rulli aggiunti in alto lungo tutto il perimetro, in modo che se il gatto tenta di saltare la recinzione, atterrerebbe sul rullo che ruoterebbe causando la caduta del gatto.

come chiudere un giardino per gatti

Con i recinti per gatti da giardino, però possono esserci anche altri problemi se ad esempio ci sono alberi perimetrali che sporgono da una recinzione. La presenza di tali alberi consentirà ai gatti di arrampicarsi e saltare oltre il recinto e fuggire nel mondo esterno.

Potare gli alberi in modo accorto può aiutare, ma rimane il problema che un gatto attivo può arrampicarsi e saltare da un ramo all’altro e fuggire.

La recinzione degli alberi stessi si può attuare circondando anche gli alberi con le reti. Gli alberi che rappresentano un problema possono essere tagliati fino a un’altezza di circa 1,8 m e resi sicuri attaccando la rete metallica, orizzontalmente, sotto i rami più bassi rimasti per evitare che i gatti si arrampichino verso l’alto. Rami e foglie che cresceranno in seguito sopra la recinzione la renderanno quasi invisibile.

mettere in sicurezza giardino per gatti

I giardini variano per dimensioni e forma e ciò che può essere pratico per uno non necessariamente funziona in un altro. Alcuni potrebbero essere in grado di aggiungere una sezione di recinzione sopra la rete esistente, mentre i giardini senza recinzione esistente (ad esempio, quelli delimitati da siepi) potrebbero richiedere una recinzione perimetrale completamente nuova costruita all’interno del confine esistente.

Costruire un recinto per gatti o cat run

Se avete un giardino o uno spazio aperto molto grande, potrebbe essere una ottima idea inserire un recinto per gatto del tutto chiuso anche in alto.

Questa potrebbe essere la soluzione se non avete la possibilità di mettere attorno a tutto il giardino una rete di protezione per gatti, in modo da permettere al micio di stare fuori in sicurezza all’interno del suo cat run, che può essere costruito in rete metallica e con inserti in legno.

Il cat run potrebbe essere collegato ad una gattaiola per permettere al vostro gatto di entrare ed uscire da casa autonomamente quando gli fa più comodo, oppure essere costruito in prossimità di una finestra della casa.

cat run recinto per gatti

Mettere in sicurezza il giardino per gatti

I gatti sono generalmente animali prudenti, e quando vagano, pattugliano ed esplorano, tendendo ad evitare spazi aperti dove si sentono più vulnerabili quando si allontanano dai luoghi di sicurezza che considerano i loro nascondigli.

Durante l’esplorazione, i gatti preferiranno utilizzare zone con vegetazione, siepi e il perimetro del giardino per attraversare le aree, spesso senza prendere la via più veloce, ma quella che percepiscono come la via più sicura. Così, all’interno di un giardino, tenderanno ad evitare grandi distese di prato o pavimentazioni di cemento aperte.

Quando si crea un giardino in sicurezza adatto ai gatti, la suddivisione del giardino in aree più piccole con abbondanza di isolamento e luoghi di sicurezza incoraggerà un maggiore uso dello spazio del giardino da parte del gatto.

Siepi, arbusti, tralicci, muretti di pietra, piante in vaso e alberi in posizione strategica sono tutti esempi di come suddividere più spazi aperti del giardino.

Un momento in cui il gatto si sente spesso vulnerabile è all’ingresso del giardino o quando deve uscire fuori, specie se si tratta di una gattaiola. Alcuni gatti hanno una capacità visiva molto bassa attraverso la plastica trasparente, altri addirittura non vedono nulla al di là di essa. Questo potrebbe essere motivo di esitazione per loro dall’uscire fuori, poiché non sono in grado di sorvegliare il loro territorio all’aperto per vedere potenziali minacce prima di uscire.

Un modo per aiutare il gatto a sentirsi più sicuro in questo momento è assicurarsi che ci siano aree di isolamento immediatamente accanto all’uscita dalla casa, in modo che il gatto possa rimanere in una zona isolata durante la scansione dell’ambiente e valutare se è sicuro di continuare verso giardino. Le piante in vaso con molte foglie sono quindi ideali in quest’area.

come recintare un giardino per i gatti

Scegliere le piante da giardino sicure per i gatti

È importante scegliere con cura le piante da giardino, evitando quelle potenzialmente dannose per i gatti. Per conoscere le piante velenose per i gatti leggi qui: Piante velenose e tossiche per i gatti

Le piante amate dai gatti sono ad esempio l’erba gatta, che può essere facilmente coltivata in giardino. Questa erba ha un effetto particolare sui gatti, che si rotolano e sono attirati da essa, lasciando stare le altre piante.

L’avena comune, invece, cioè l’erba da giardino, facilmente coltivabile dai semi, è utile anch’essa ai gatti, che la ingeriscono per assumere fibra e favorire l’eliminazione dei boli di pelo.

Giardino in sicurezza per gatti: evitare i prodotti chimici

Le sostanze chimiche pericolose dovrebbero sempre essere evitate nel giardino e in tutti gli spazi dove i gatti possono avere accesso. Alcune delle sostanze chimiche pericolose più comuni che si trovano all’aperto sono i diserbanti e i prodotti per l’auto, ad esempio l’antigelo.

Recinto per gatti da giardino: la tridimensionalità

I gatti amano esplorare e l’esplorazione fa parte della scoperta e del mantenimento di un territorio. Ricorda che ai gatti piace utilizzare il loro spazio tridimensionale e sono grandi arrampicatori, quindi fornire l’accesso allo spazio verticale ad altezze diverse aumenta la quantità di spazio disponibile per il gatto.

Tralicci, alberi, pergolati, pensili, scaffalature attaccate a recinzioni e passerelle possono fornire spazio per arrampicarsi, esplorare e riposare. Se il giardino è recintato e a prova di gatto, è importante ricordare che le possibilità di esplorazione verticali non dovrebbero compromettere la sicurezza della recinzione.
Fonte e spunti: Cat friendly gardens, di International Cat Care (https://icatcare.org/intelligent-cat-care/)
Per ulteriori spunti e consigli per avere un giardino in sicurezza, ma anche balconi e finestre, esiste un gruppo Facebook che si chiama Gatti in sicurezza, ti consigliamo di consultarlo assolutamente perché contiene numerose esperienze di recinzioni per gatti, giardini e balconi messi in sicurezza e pratici elenchi di installatori di reti di protezione per tutte le esigenze.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *