Età dei gatti come si contano gli anni dei gatti

Non è sempre facile capire l’età dei gatti: alcuni mantengono la loro bellezza e la loro agilità per molto tempo, nascondendo i segni dell’età agli occhi più esperti. Anche le dimensioni spesso ingannano, ci sono gatti che sono già molto grandi a un anno di età, e gatti che rimangono più minuti e sembrano dei gattini adolescenti.

E’ molto interessante provare a confrontare l’età del gatto rispetto all’uomo, per capire come si può sentire ad esempio un gatto di 15 anni: si sentirà come un uomo adulto di 50 anni? oppure di 70? Anche questo è un confronto che può avere la sua utilità, ma è sempre relativo.

Età dei gatti: come capirla

Se abbiamo ad esempio trovato un gatto e non sappiamo definirne bene l’età, possiamo portarlo dal veterinario, che con il suo occhio esperto potrà forse capire l’età del gatto osservando alcune caratteristiche.

Uno dei modi che utilizza il veterinario per determinare una età del gatto è osservarne i denti: se è cucciolo avrà ancora i denti da latte, ed in genere un gatto arriva alla completa dentatura da adulto attorno agli 8-9 mesi di età. Leggi anche: I gatti perdono i denti?

Anche questa, come potete immaginare, è una stima approssimativa, perché il cambio dei denti varia di gatto in gatto, anche se si può valutare anche lo stato di salute dei denti per capire quanti anni ha un gatto.

E’ difficile anche capire l’età di un gatto perché ad esempio lo stato del pelo, la stazza e la forma fisica dipendono molto anche dal tipo di vita che conduce il gatto. Ci sono gatti di 20 anni dal pelo perfetto ed in salute, e gatti che vivono per strada che a 10 anni sono già smunti e con il pelo ruvido.

L’unico caso in cui possiamo definire con quasi certezza l’età di un gatto è se lo seguiamo fin dalla nascita o da pochi giorni o mesi di vita.

Come si contano gli anni dei gatti?

Ma come calcolare l’età effettiva di un gatto, rispetto ai nostri anni umani? Come si contano gli anni di un gatto in rapporto alle età dell’uomo, per capire che fase di vita sta passando il nostro micio?

In genere si dice che l’età di un gatto in rapporto agli anni umani, si calcoli moltiplicando per 7 ogni anno di vita del nostro gatto. Questo metodo però non è sempre molto veritiero, perché ne verrebbe fuori una aspettativa di vita fino anche ai 140 anni.

In linea di massima, si può calcolare l’età del gatto rispetto all’uomo pensando che un gatto raggiunge la maturità sessuale attorno ai 12 mesi di vita, mentre l’uomo la raggiunge attorno ai 15-16 anni.

Un gatto di più di un anno è già adulto, mentre un gatto di 3-4 anni corrisponde ad un umano attorno alla 30ina.
Un gatto di 7-8 anni di età è nella propria età di mezzo, che corrisponde ai nostri 45-50 anni, una età adulta piena. Quando il gatto inizia ad avere una età di 12-13 anni, pare che sia già anziano, anche se un gatto può vivere anche fino a 20 anni. Leggi anche: Vita media del gatto, quanto può vivere

Età del gatto rispetto all’uomo

Esiste poi una sorta di tabella comparativa, rispetto agli anni di vita di un umano, che ci consente di capire un po’ meglio in quale fase della vita si trova il nostro gatto, se è un età infantile, se è adolescente o se è un gatto in età matura o anziano. In questo modo si può capire gli anni dei gatti come si contano. Eccola qui:

Età del Gatto  = Anni umani

3 mesi  = 2-3 anni
6 mesi  = 7 anni
1 anno  = 15-18 anni
2 anni  = 25 anni
3 anni  = 30 anni
4 anni  = 32 anni
5 anni  = 36 anni
6 anni  = 40 anni
7 anni  = 44 anni
8 anni  = 48 anni
9 anni  = 52 anni
10 anni  = 56 anni
11 anni  = 60 anni
12 anni  = 64 anni
13 anni  = 68 anni
14 anni  = 72 anni
18 anni  = 88-91 anni
20 anni  = 91-96 anni
21 anni  = 96-106 anni

Purtroppo i gatti crescono davvero troppo in fretta, gli anni dei gatti migliori sono, dopo l’infanzia, attorno ai 7-10, poi inizia già un po’ una fase in cui dobbiamo iniziare a considerarli degli anziani ed avere qualche accortezza in più, portarli più spesso dal veterinario e controllare che stiano bene. Leggi anche: Fasi di crescita del gatto e sviluppo

La maturità del gatto avviene molto rapidamente come avete visto, una gatta di 12 mesi è già perfettamente in grado di fare i cuccioli e riprodursi, a 2 anni di età un gatto corrisponde a un 25enne umano, e a 3 anni un gatto è perfettamente adulto. Quindi godiamoceli finché sono piccoli!

Da leggere dopo:

E tu sai con certezza quanti anni ha il tuo gatto? Lo hai seguito fin da piccolo o hai avuto delle sorprese? Raccontami la tua esperienza nei commenti.

Età dei gatti: come si contano gli anni dei gatti
5 (100%) 10 vote[s]

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *