gatto lingua fuori

Vedere un gatto che dorme con la lingua di fuori è una delle cose più carine che si possono guardare. In inglese c’è addirittura un hashtag che potete cercare sui social che si chiama “#blep” per trovare migliaia di immagini super carine di gatti con la lingua fuori.
E’ un atteggiamento del gatto che mette curiosità di sapere come mai lo fa, specialmente quando dorme, ma anche in altre occasioni: si dimentica la lingua fuori? Si incanta così? Sta bene così? c’è da preoccuparsi? Ecco qui tutte le spiegazioni.

La lingua del gatto

Facciamo qui un riassunto di ciò che riguarda la lingua del gatto, perché ne abbiamo parlato in un articolo specifico: La lingua del gatto. La lingua del gatto è uno strumento eccezionale per mangiare, bere, pulirsi e molto altro per il gatto.
La lingua del gatto è ruvida e ricoperta da piccole punte, curvate all’indietro per passare meglio tra i peli come un pettine e per spezzettare meglio i cibi. Se il tuo gatto ti ha leccato, conosci bene la sensazione della lingua ruvida del gatto, che non sempre è molto piacevole.

Perché i gatti tirano fuori la lingua

Spesso i gatti tirano dentro e fuori la lingua per liberarsi da qualcosa che gli si è bloccato in bocca e vogliono rimuovere. Pensa a quando hai un capello in bocca: lo prendi con le dita e lo tiri via, ma il gatto non può fare la stessa cosa con le zampe, per cui per sputare qualcosa, la espelle con l’aiuto della lingua.

A volte capita che il gatto si fermi a guardare qualcosa e gli rimanda la lingua fuori, dandogli quella espressione un po’ da pirla che noi tanto amiamo. Non è un caso però che il gatto si blocchi con la lingua fuori quando osserva qualcosa che ha catturato la sua attenzione: la cosa si collega con il Flehmen, ossia quell’operazione che il gatto fa per analizzare i feromoni presenti nell’aria per captare dei segnali. Abbiamo parlato in questo articolo nel dettaglio del Flehmen, qui riassumiamo dicendo che alla base del suo palato esiste l’organo vomero nasale che serve a decifrare i messaggi contenuti nei feromoni, e attraverso la lingua fuori il gatto è facilitato a sentirlo.

Un gatto con la lingua fuori può stare immobile così per qualche secondo oppure qualche minuto, ma non facciamoci ingannare dall’espressione un po’ sciocca, sta analizzando l’ambiente!

Gatto che dorme con la lingua fuori

Quando un gatto è completamente rilassato, allenta i muscolo che tengono serrata la mascella, e spesso questo consente alla punta della lingua di spuntare fuori. E’ un atteggiamento del tutto normale quando il gatto si sta rilassando, e spesso lo puoi osservare cadere in un sonno profondo con dei piccoli movimenti del muso e delle zampe. Il gatto sta sognando, e la lingua può spuntare dalla bocca a causa dei piccoli scatti che il gatto fa dormendo.

Può essere che il gatto si rilassi anche da sveglio mentre lo stai accarezzando e mentre si toeletta di blocchi con la lingua di fuori e chiudendo gli occhi. Significa che il tuo gatto sta bene ed è in completo relax.

Problemi di un gatto con la lingua fuori

Ma potrebbe essere che il tuo gatto tira fuori la lingua per qualche problema, specialmente se ha la lingua fuori e sbava oppure se insistentemente il gatto tira fuori la lingua e deglutisce a vuoto. Potrebbe avere un corpo estraneo in bocca, avere la nausea e quindi sbavare, oppure avere ulcere o ferite in bocca che gli danno fastidio.

In questo caso potresti vedere il gatto tirare fuori la lingua ripetutamente come a volersi liberare da qualcosa. In questi casi, visto che il gatto ha fastidio, portalo dal veterinario.

Specie nei gatti anziani, la presenza della lingua fuori può essere segno di demenza, specie se anche sbava.

Se vedi il tuo gatto con la lingua fuori spesso potrebbe avere una parodontite, un accumulo di placca sui denti che gli provoca infiammazione al tessuto gengivale e accumulo di batteri, con successivo danno al tessuto osseo e molle dei denti. Potrebbe svilupparsi anche un ascesso dentale. Tutte queste condizioni potrebbero portare a una infiammazione, a problemi a chiudere la bocca e quindi a tenere la lingua fuori e sbavare.

La stessa cosa può succedere in caso di stomatite felina. In questo caso il gatto ha una infiammazione e ulcera sui tessuti molli della bocca come gengive, lingua e guance. In tutti questi casi è necessario portare il gatto dal veterinario e per prevenire è necessaria una cura periodica dei denti del gatto.

Gatto con lingua fuori dal caldo

I gatti regolano la loro temperatura corporea e dissipano il calore attraversi i cuscinetti delle zampe e la lingua, proprio come i cani, ma non ansimano come loro. Se il tuo gatto tiene la lingua fuori per molto tempo, potrebbe avere molto caldo, potrebbe anche avere la febbre. Il gatto potrebbe rischiare un colpo di calore e quindi evita di tenerlo in una macchina calda o sotto il sole caldo d’estate.

I gatti che hanno un colpo di calore possono ansimare con la lingua fuori, diventare irrequieti, sbavare, vomitare a anche collassare, mettendo in pericolo la loro vita.

La temperatura corporea normale di un gatto è compresa tra 101 e 102 gradi Fahrenheit. Quando supera i 105 gradi Fahrenheit, i gatti sono a rischio di colpo di calore.

Gatto che viaggia con la lingua fuori

Un gatto potrebbe soffrire di mal d’auto, proprio come noi umani e quindi se vedi il tuo gatto nel trasportino con la lingua di fuori e magari sbava, è perché la nausea per il mal d’auto. La cosa potrebbe addirittura peggiorare per l’ansia e la paura del gatto del trasportino e dell’ignoto viaggio. Potrebbe però sbavare e tenere la lingua fuori per un problema di vertigini causato da problemi all’orecchio, per cui tienilo d’occhio.

Problemi respiratori

A volte i gatti che faticano a respirare tirano fuori la lingua. Se vedi che il tuo gatto ha questo atteggiamento, o se vedi che tossisce e starnutisce spesso, tirando quindi fuori la lingua, meglio farlo visitare da un veterinario per vedere se ha infezioni, febbre o malattie.

Spesso i problemi respiratori si verificano anche su gatti che hanno un muso particolarmente schiacciato, e questo li porta ad avere anche una lacrimazione eccessiva, ad ansimare e a russare quando dormono.

Conclusioni

La lingua del tuo gatto è progettata per intrappolare cibo e peli, il che gli rende molto difficile liberare la sua bocca da qualsiasi cosa sgradevole. I gatti sono suscettibili a malattie dentali, colpi di calore, avvelenamenti, cinetosi e altre malattie e infezioni che possono indurli a tirare fuori la lingua.

Se il tuo gatto tira fuori la lingua di tanto in tanto, è perfettamente normale e goditi lo spettacolo, magari con qualche foto, se invece la lingua resta fuori più del dovuto, vedi che sbava o ansima, ci potrebbe essere un problema di salute da affrontare dal veterinario.

E il tuo gatto dorme con la lingua di fuori? E’ capitato che si bloccasse con la lingua fuori? Raccontami le tue esperienze nei commenti!

Leggi anche

Cerca su MicioGatto quello che ti serve:
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *