gatto pancia gonfia molle ascite vermi

Hai notato che il tuo gatto ha la pancia gonfia? Non stiamo parlando della pancia gonfia e molle ai lati dell’addome che penzola dopo un po’ dalla sterilizzazione. Stiamo parlando di una pancia gonfia al tatto, tesa e visibilmente distesa, a cui fare caso specialmente se è un gattino che ha la pancia gonfia. La cavità addominale ospita molti degli organi interni vitali di un gatto. È una grande cavità rivestita da una speciale membrana, il peritoneo che mantiene l’ambiente sterilizzato. Questa cavità può ingrandirsi o gonfiarsi quando varie sostanze si accumulano al suo interno. Questa distensione può essere dovuta a liquidi in eccesso come sangue, acqua, urina o pus che sono fuoriusciti dagli organi del corpo. L’addome può anche gonfiarsi a causa di aria, gas, grasso o un’ostruzione interna.

Se il tuo gatto ha la pancia gonfia, situazione nota anche come ascite, è importante portarlo dal veterinario per una accurata diagnosi, specie se è un gattino piccolo. Infatti i gatti sono molto bravi a nascondere le loro malattie e non manifestano molto il dolore, per cui a volte ce ne accorgiamo quando la situazione si fa grave. Ecco 5 principali motivi per un gatto con pancia gonfia:

  • Essere in sovrappeso in generale
  • Insufficienza d’organo interna
  • Infezione da FIP
  • Cancro
  • Parassiti
  • Gravidanza

Qualcuna di queste condizioni è potenzialmente letale per il gatto, per questo è importante capire le cause di una pancia gonfia del gatto ed agire in sinergia con il veterinario.
Una pancia gonfia del gatto è sempre motivo di preoccupazione e il tuo gatto dovrebbe essere visitato da un veterinario il prima possibile. Diverse condizioni di salute tra cui insufficienza cardiaca, infezioni gravi, cancro ed emorragia possono causare accumulo di liquidi nell’addome. Questi sono tutti problemi gravi e potenzialmente letali.

Gatto con pancia gonfia perché è obeso

Se hai un gatto con una grande pancia che è apparsa nel tempo, potrebbe essere causata dal sovrappeso del tuo gatto. Se hai un gatto sedentario che si muove poco, mangia molto e non esce, potrebbe andare in sovrappeso, cosa non buona per la sua salute.
Abbiamo parlato in questo articolo dei problemi che può causare l’obesità nel gatto.

Puoi farti una idea del fatto che il tuo gatto sia obeso osservandolo dall’alto: il suo corpo si allarga molto all’altezza della pancia? Le masse del suo corpo sono ben distribuite o si concentrano nell’addome? La pancia è molle al tatto o dura?

I gatti in sovrappeso rischiano molto l’insorgenza del diabete e la loro vita si accorcia. Possono anche avere problemi articolari e fratture ossee a causa dell’eccesso di peso e diventeranno sempre più letargici.
Per ridurre il peso del tuo gatto, devi curare la sua dieta, con l’aiuto di un veterinario esperto in alimentazione, e farlo muovere di più, farlo giocare, correre, saltare arrampicarsi. Gioca con lui, arricchisci la casa con mensole e ripiani alti e tiragraffi dove si possa arrampicare e muovi delle cordine e laccetti in modo che li insegua: oltre che aiutarlo a perdere peso, stabilirai un ottima rapporto con lui.

Non lasciare sempre le crocchette a disposizione e dagli da mangiare più cibo umido che secco, così da diminuire l’apporto di carboidrati alla sua dieta.

Pancia gonfia nel gatto per insufficienza cardiaca, epatica o renale

A volte gli organi interni di un gatto possono non lavorare correttamente o a ritmo ridotto, e questo causa una presenza di liquido in eccesso nell’addome del gatto.

Il cuore, il fegato e i reni partecipano tutti al sistema circolatorio e alla rimozione di liquidi e scorie in eccesso. Se uno di questi non funziona correttamente, l’addome dilatato potrebbe essere un segno di quel problema.

L’insufficienza renale è sia acuta che cronica. L’insufficienza renale acuta può essere causata da molti fattori ad esempio da un blocco in un gatto maschio (un blocco uretrale); problemi renali cronici possono derivare da condizioni come l’ipertiroidismo non trattato.

In questo caso il gatto va visto dal veterinario che studierà una cura per il disturbo specifico. A volte non esiste cura definitiva per insufficienze cardiache e renali, ma ci sono farmaci che aiutano a prolungare la vita del gatto.

L’insufficienza renale nei gatti può essere trattata con liquidi sottocutanei ed elettroliti. Il tuo veterinario può anche prescrivere un farmaco per aiutare a rimuovere il fosforo dal suo corpo.
Con l’insufficienza cardiaca, ci sono diuretici e farmaci per il cuore che possono aiutare il tuo gatto a funzionare meglio e a sentirsi meglio.
Nessuno di questi trattamenti è una cura, ma piuttosto un modo per concedere a te e al tuo gatto un po’ più di tempo insieme.

Il modo migliore per fornire sollievo a un gatto con ascite è far drenare il liquido in eccesso dal veterinario. Questa è una misura temporanea, perché nella maggior parte dei casi il fluido tornerà fino a quando non verrà affrontata la causa sottostante dell’ascite. Il veterinario può anche prescrivere farmaci antidolorifici sicuri e appropriati, se necessario.

Pancia gonfia per infezione da FIP

Un altro motivo per cui un gatto potrebbe avere un addome gonfio è il virus della peritonite infettiva felina (FIP), dove spesso si evidenzia una pancia gonfia nei gattini piccoli che muoiono di questa infezione. Altri sintomi della FIP, oltre alla pancia gonfia del gattino ma anche nel gatto adulto possono essere letargia, febbre e mancanza di appetito.

La FIP è il risultato della mutazione di un coronavirus felino e di solito colpisce gattini di età compresa tra sei mesi e due anni. un gatto con coronavirus può vivere anche molti anni se non si muta in FIP, ma una volta mutata la condizione, spesso la prognosi è infausta.

La FIP è una malattia molto grave. Se il tuo gatto mostra un addome gonfio a causa di questo virus, molto probabilmente ha la forma più grave della malattia.
Una volta diagnosticata, lavorerai con il tuo veterinario su un piano per misure palliative come liquidi, farmaci per il dolore e antibiotici se ci sono infezioni secondarie.

Addome del gatto gonfio per cancro

Un altro motivo grave di pancia gonfia nel gatto è un cancro. Se il gonfiore alla pancia è improvviso, se è un gatto anziano più facilmente potrebbe aver sviluppato un tumore agli organi interni. A volte l’unico segno per cui ci si accorge di questo è la pancia gonfia e tesa di un gatto, anche se il gatto è attivo e mangia. Il veterinario farà una ecografia e in seguito una diagnosi e la prognosi potrebbe variare molto, a seconda di quanto è diffuso il tumore e dove.

Esistono metodi di trattamento dei tumore nel gatto, chemio e radio terapia, e i gatti rispondono in modo molto variabile. A volte del fluido nell’addome può causare anche difficoltò respiratorie al gatto, e starà a te valutare la sua qualità di vita se vuoi curarlo.

Pancia gonfia gatto per vermi

I vermi nel gatto sono la causa più comune dell’ascite, ossia della pancia gonfia. Ne abbiamo parlato in questo articolo. Ci possono essere molti parassiti oltre ai vermi che causano gonfiore di stomaco, e vanno trattati nello specifico con l’aiuto del veterinario. i coccidi ad esempio possono distruggere il rivestimento dell’intestino e causare diarrea. Anche la tenia è molto diffusa nel gatti, con vomito e perdita di peso. I parassiti sono molto pericolosi nei gattini piccoli, perché i gattini affetti da vermi non riescono a prendere peso e a crescere se sono infestati di questi parassiti. Per cui se hai un gattino con la pancia gonfia, portalo dal veterinario per il trattamento vermifugo.

E’ importante fare regolari esami delle feci, specie nei gattini piccoli e se si sospettano parassiti intestinali, consultare il veterinario per il trattamento. In particolare i gattini piccoli vanno sverminati di default, di prassi, anche se non si sospettano vermi, perché è quasi sicuro che li abbiano.

La tua gatta è incinta?

Se hai una gatta non sterilizzata che esce di casa, potrebbe essere incinta. Se senti la sua pancia gonfia e la vedi sempre più grossa, portala dal veterinario per accertarti del suo stato. Procedi poi alla sterilizzazione dopo la nascita dei cuccioli, per evitare altre gravidanze.

Conclusioni

Come hai letto, ci possono essere vari motivi per cui un gatto ha la pancia gonfia, dal più lieve al più grave. Ogni gatto è diverso e ognuno fa storia a sé, l’importante è che tu sia sempre vigile a cogliere per tempo segnali come una pancia gonfia e tesa e ti consulti con il veterinario di fiducia se sospetti qualcosa che non va.

Articoli correlati

Cerca su MicioGatto quello che ti serve:
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *