Gatti tigrati: razze, carattere e caratteristiche

gatti tigrati razze carattere

Che il gatto sia una piccola tigre non ci sono dubbi, ma quando indichi i gatti tigrati con questo nome ti riferisci probabilmente al disegno del mantello del gatto, in particolare al tipico gatto grigio con striature bianche e più scure che sembra il disegno del manto di una tigre. I gatti tigrati non sono altro che una variante del gatto tabby, se non sai cosa significa questo termine, leggi l’articolo che ho scritto sulle colorazioni dei gatti.

I gatti tigrati non sono una razza specifica di gatto, ma possono essere di razza o meticci, cioè incroci di più razze di gatto, Per cui se vedi un gatto tigrato o se ne possiedi uno, il fatto che lo nomini come “tigrato” indica solo la colorazione del suo mantello, ma non l’appartenenza ad una razza specifica di gatto. Sia un gatto meticcio (cioè un incrocio, il tipico gatto di strada o domestico), sia un gatto di razza (cioè con pedigree) può presentare un mantello tigrato.

Sono diverse anche le combinazioni di colori che possono comparire su un gatto tigrato: potrebbe avere un mantello grigio scuro con striature chiare, oppure rosso con striature bianche e ancora grigio chiaro con striature ancora più chiare. Potrebbe avere sfumature più aranciate o più fredde, tutto dipende dal suo corredo genetico, che determina la colorazione del pelo, come già spiegato nell’articolo citato.

Gatto tigrato e tabby, qual è la differenza

Il termine “tabby” indica il manto rigato, che deriva dall’origine dei gatti, il manto più mimetico di tutti e da cui sono derivate tutte le altre colorazioni. Il fondo giallo grigiastro del mando del gatto è chiamato “agouti” e il mantello tabby si sviluppa poi con striature di vario tipo.

Non tutti i gatti tabby sono tigrati, ma il manto tabby si può configurare in quattro modi: tabby mackerel o sgombro, tabby classico o blotched, tabby ticked (agouti) e tabby maculato o spotted.
Quindi un solo tipo d manto tabby è a strisce simili a quelle di una tigre. Il tabby classico ha un motivo a spirali, simile al marmo, il tabby maculato è più simile a un leopardo e il tabby ticked ha una suddivisione di tutti i peli a strisce orizzontali, dando origine a una colorazione che sembra uniforme, come quella del gatto abissino. I gatti tigrati sono anche chiamati gatti tabby “sgombro”. Come probabilmente saprai, uno sgombro è un pesce e il motivo del tabby dello sgombro è spesso paragonato a uno scheletro di pesce, da cui il nome.
Non è facile capire come viene classificata la colorazione del pelo del gatto, mi rendo conto, ma se non siamo allevatori possiamo tranquillamente usare termini come “gatto tigrato” e non addentrarci in tante finezze.

gatto tigrato rosso

Gatti tigrati: le tipiche razze

Tenendo a mente che dire “gatto tigrato” indica solo una colorazione del manto e non una razza, ecco alcune delle razze più popolari che mostrano tipicamente una colorazione del pelo tigrata:

Tra tutte le razze di gatti, quella che presenta più tipicamente il motivo tigrato è la razza Toyger, con un manto percorso su tutto il corpo da strisce chiare su sfondo scuro e la tipica M sulla testa. Il pelo è corto e le striature assomigliano a quelle che presenta il manto della tigre, tranne che per i colori. Questa razza pare sia stata creata anche per sensibilizzare sulla conservazione delle tigri nella natura, oltre che per avere il piacere di avere una piccola tigre in casa. I gatti Toyger sono molto intelligenti e socievoli.

Carattere dei gatti tigrati

Il carattere dei gatti tigrati dipende molto dal singolo individuo. Il colore del manto non dice molto sulla sua personalità e il suo temperamento varia enormemente. Ci sono alcuni aspetti o caratteristiche generale che fanno dipendere alcuni tratti del carattere di un gatto al colore del suo pelo e ne abbiamo parlato in questo articolo.

Il carattere del gatto, più che dal colore del manto, dipende molto dalla provenienza di mamma gatta: se mamma gatta è randagia, il carattere dei cuccioli sarà più selvatico, se mamma gatta proviene da generazioni di gatti domestici, il carattere del cucciolo sarà più socievole ed amichevole con gli umani, a prescindere dal colore.

E’ importante anche quanto lasciamo il gattino con mamma gatta e i fratellini: gattini adottati prima del quarto mese di vita hanno la tendenza a mordere di più e ad essere più monelli, perché non sono stati educati da mamma gatta.

Si dice che i gatti tigrati siano più intelligenti, ma anche questa è una caratteristica che dipende più dalla loro provenienza, dai genitori felini che aveva il micio e dalla sua storia genealogica. E la genealogia di un gatto la possiamo conoscere solo se è un gatto di razza.

E tu hai un gatto tigrato? Com’è il suo carattere? Ti sembra particolare rispetto agli altri? Raccontaci la tua esperienza.

Leggi anche

Cerca su MicioGatto quello che ti serve:
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *