Gatto Javanese o Giavanese: le caratteristiche

,
Javanese Oriental Longhair

Il gatto Javanese non è altro che la versione a pelo lungo del gatto Orientale.

Fu ottenuto mediante i programmi di allevamento che vollero creare il gatto Balinese, la versione a pelo lungo del Siamese.

Le associazioni feline dibattono tutt’oggi se considerare il Javanese una razza a sé, oppure una variante a pelo lungo dell’Orientale, oppure una variante del Balinese.
Nord America per Javanese si intende una varietà di Balinese dotato di colorazione atipica.

In Nuova Zelanda invece il javanese è il Balinese nella varietà self e spotted, ma per la Gran Bretagna è Javanese una variante di gatto a pelo lungo nato grazie ad una selezione tutta intenzionata a ricreare gli Angora.

Il suo colore e la sua morfologia di base sono esattamente identici a quelli del gatto Orientale, da cui si differenzia solo per la lunghezza del pelo.

A POSTO CON LO SHOPPING PER IL TUO GATTO?


Il gatto Javanese ha infatti un manto medio lungo, setoso ed aderente al corpo, che lo fa apparire meno longilineo e più corposo.

Ha poco sottopelo, quasi nullo, la pelliccia è meno lunga sulle spalle e la testa, mentre la coda ha l’aspetto di una lunghissima piuma.

Il Javanese è conosciuto anche col nome di Mandarino o gatto Orientale a Pelo Lungo (OLH – Oriental Long Hair).

Per conoscere la morfologia ed i colori del gatto javanese, vi rimando alla scheda del Gatto Orientale.

Libri utili sul gatto Javanese

Cerca su MicioGatto quello che ti serve:
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *