gatto Peterbald

Perché questo gatto viene chiamato “Siamese nudo“? Scopriamo il motivo.

Origini della razza

Il gatto Peterbald è una razza ancora molto rara, infatti la prima cucciolata è nata nel 1994, a San Pietroburgo, con la supervisione della Dott.ssa Olga S. Mironova.

Fu chiamato inizialmente “Petersburg Sphynx” ed infine Peterbald.

Suo progenitore è infatti il Don Sphynx, con cui ha in comune le fattezze orientali ed il mantello quasi del tutto nudo, incrociato con il Siamese e con l’Orientale, da cui deriva l’eleganza e sinuosità.

E’ conosciuto infatto anche come “siamese nudo”.

Nel 1996 la razza è stata riconosciuta dalla federazione russa felina (SFF), e poi nel 2003 dalla Tica e dal World Cat Federation.

Carattere del gatto Peterbald

Il gatto Peterbard ha un carattere dolcissimo, molto attaccato al suo padrone.

E’ molto giocoso ed attivo, non adatto a chi desidera un gatto sempre accuciato sul divano.

Richiede infatti molte attenzioni e gioco, che ripaga con affetto spropositato.

E’ un vero e proprio compagno di vita. Soffre moltissimo la solitudine, per cui sceglietelo solo se prevedete di passare con lui molto tempo.

Abile saltatore, ama esplorare la casa. Comunica con il padrone tramite sonori e differenti vocalizzi.

Aspetto e caratteristiche

La testa del gatto Peterbard è triangolare, più lunga che larga.

Il collo ed il corpo sono slanciati ed eleganti, sinuosi.

Orecchie ed occhi grandi, occhi quasi a mandorla, molto espressivi, di solito di colore verde o blu.

La coda è molto lunga e sottile.

Possono essere di qualsiasi colorazione, ma l’ideale è senza pelo. Il mantello ha una lanugine di non più di 2 millimetri, traspare la pelle rugosa.

Peso: da 2,5 a 5 kg, la femmina è leggermente più piccola del maschio

Libri utili sul gatto Peterbald

In offerta
Peterbald
  • Sabrina Moreni
  • Editore: Castel Negrino
  • Copertina flessibile: 96 pagine

Standard di razza del Gatto Peterbald (PEB):

Categoria IV: Razze orientali
Codice EMS: PEB
Associazioni che riconoscono la razza: FIFe,  LOOF, SACC, TICA, WCF

  • Aspetto generale
    Aspetto Il gatto ideale è privo di pelo, snello, elegante, con lunghe linee affusolate, agile e ben muscoloso.
    Taglia Media.
  • Testa
    Forma Di media grandezza, in proporzione con il corpo, ben bilanciata; cuneiforme con linee diritte.
    Il cuneo inizia all’altezza del naso e gradualmente si allarga con linee diritte fino alle orecchie. Queste due linee non devono presentare interruzioni all’altezza del portabaffi (‘whiskers pad’).
    Il cranio visto di profilo è leggermente convesso.
    Naso Lungo e diritto
    Muso Stretto
    Mascelle / Mento Di media grandezza.
    La punta del mento forma una linea verticale con l’estremità del naso.
    Vibrisse Arricciate, spesse, di qualsiasi lunghezza, talvolta spezzate.
  • Orecchie
    Forma Grandi e a punta, larghe alla base.
    Piazzamento A prolungare le linee del cuneo.
  • Occhi
    Forma Di media dimensione, non sporgenti o incavati.
    A mandorla, piazzati leggermente in obliquo verso il naso per essere in armonia con le linee del cuneo.
    Colore Luminoso, puro e netto; in accordo con la pelle o il colore del mantello.
    PEB w 63/64/65/66/67 Blu / impari / verdi / acquamarina / giallo / blu intenso
    PEB * non pointed Verde
    PEB * non pointed con bianco 64 Verde
    63 Occhi impari: un occhio blu, l’altro verde
    PEB * 31 con bianco
    65 Giallo
    63 Occhi impari: un occhio blu, l’altro giallo
    PEB * 32 con bianco
    66 Acquamarina (blu-verde).
    63 Occhi impari: un occhio blu, l’altro acquamarina
    PEB * 33 con bianco
    67 Blu scuro.
    63 Occhi impari: un occhio blu, l’altro blu scuro.
  • Collo
    Lungo e snello
  • Corpo
    Struttura Lungo e snello, ben muscolo ma comunque fine ed elegante.
    Le spalle non sono più larghe delle anche.
  • Zampe
    Lunghe e fini, in proporzione con il corpo.
    Piedi Piccoli e ovali, con dita lunghe
  • Coda
    Molto lunga; sottile, anche alla base. Si assottiglia in una punta fine.
  • Mantello e pelle
    Pelle e rughe Fine; le rughe sono concentrate principalmente intorno al muso, fra le orecchie e intorno alle spalle.
    Pelo corto, morbido e sottile, simile a velluto, può presentarsi sul muso, alla base delle orecchie, sulle zampe e sulla coda, specie nei gatti giovani.
    E’ preferita una completa assenza di pelo.
    Assenza di pelo Il gatto appare privo di pelo (‘hairless’).
    Flock Una peluria residua (‘flock’) non più lunga di due millimetri su tutto il corpo.
    Brush Si tratta di un pelo sottile, ondulato, spesso ispido, lungo più di due mm, presente su tutto il corpo, con zone nude sulla testa, sulla parte superiore del collo e sulla schiena.
    Colore
    Tutte le varietà di colore e di disegno sono consentite, incluse quelle con il bianco.
    E’ permessa qualsiasi quantità di bianco.
    Per le varietà di colore fare riferimento alla tabella di seguito riportata.

Tipi di manto

Il manto può essere diverso a seconda della lunghezza del pelo.

  • NUDO: Caratterizzato da una pelle morbida, calda e quasi appiccicosa, rugosa su tutto il corpo.
  • FLOCK:  Manto molto corto e rado, tanto da sembrare nudo. Al tocco è però morbido e vellutato,  come morbido camoscio o buccia di pesca (non per niente viene anche definito Chamois o Peach)
  • VELOUR. Manto leggermente più lungo del flock (1-3 mm), tanto che spesso si distinguono solo al tatto; il manto velour è tipo una pelliccia di ciniglia, seppur di aspetto simile al gatto nudo.
  • BRUSH: Manto che può essere lungo e folto oppure lievemente riccio o ondulato. Ha sempre i baffi ricci. A volte il gatto con questo tipo di manto perde il pelo sul corpo e lo mantiene solo su zampe e coda. Questi gatti prendono il nome di “fur-point”
  • NORMAL COAT (STRAIGHT COAT): È il mantello normale. Questi gatti non possiedono il gene della nudita.
    Hanno i baffi e il pelo dritti, come un gatto normale.
    Pertanto il loro aspetto é come quello di un siamese/orientale, sebbene comunque questi gatti siano di razza Peterbald.
    I Peterbald normal coat non possono partecipare alle mostre feline, ma possono essere utilizzati per la riproduzione nell’allevamento della razza Peterbald.

Cure

Come tutti i gatti di tipo nudo, necessita della pulizia della pelle, lavandolo delicatamente e tamponandolo con asciugamano morbido. Per il resto è un gatto robusto e sano.

Prezzo del gatto Peterbald

Il gatto Peterbald ha un prezzo che si aggira tra i 600 e i 1000€

Da leggere dopo:

Scopri gli allevamenti di gatto Peterbald

Gatto Peterbald | Carattere, prezzo e caratteristiche
5 (100%) 2 votes

Potrebbe interessarti:

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *