Gps per gatti: come funziona, modelli e prezzi

,
localizzatore GPS per gatti

Spesso nella community MicioGatto mi viene chiesto se esista un GPS per gatti, per riuscire a localizzare il proprio gatto quando è in giro. E’ una necessità molto sentita, per cui ho deciso di presentarne alcuni e di vedere assieme quali possono essere i pro e i contro di un collare GPS per il gatto.

Se cerchi un collare per gatto con il GPS significa che probabilmente temi di perdere di vista il tuo gatto, quindi molto probabilmente il tuo gatto esce di casa, quindi un localizzatore GPS farebbe molto comodo per capire dove si trova, anche perché capita spesso che i gatti stiano fuori casa anche per giorni.

Non entro nella questione se sia meglio tenere i gatti dentro casa o lasciarli uscire, quella ritengo sia una scelta che ognuno fa in sua coscienza.
E vorrei chiarire subito anche un’altra cosa che spesso mi viene chiesta: il microchip non è un dispositivo per localizzare il proprio gatto.
Abbiamo parlato in questo articolo del microchip, per cui andiamo avanti parlando del GPS per gatti.
Sappi semplicemente che il microchip serve per identificare il gatto nel caso venga ritrovato, perché contiene le informazioni del proprietario, ma non ha nulla a che fare con un sistema per localizzare il proprio gatto quando è lontano.

GPS per gatti: come funziona

Vediamo il funzionamento di questi dispositivi per localizzare il proprio gatto. Esistono anche per cani, ed il funzionamento non cambia.
In genere abbiamo un collare a cui viene applicato e fissato un localizzatore GPS, cioè un apparecchio dotato di GPS, con una batteria all’interno, e si collega con una app che possiamo installare nel nostro telefono.

Questi collari GPS per gatti sono diversi tra loro per forma e dimensione, ed anche per portata del segnale e per le funzioni che offrono.
Ci sono localizzatori GPS che sfruttano la connessione satellitare, altri che sfruttano le onde radio, altri che in assenza di segnale GPS sfruttano le celle LBS (Location Based Service), cioè le celle telefoniche nelle vicinanze.

Purtroppo uno degli svantaggi di un GPS per gatti, è che è per forza ingombrante e deve essere attaccato ad un collarino. Magari quindi esistesse un microchip GPS sottocutaneo! Inoltre il localizzatore GPS va fissato in qualche modo al gatto, e quindi necessita di un collare o una pettorina.

Questo può essere un problema per quei gatti che non sono abituati a portare il collare, tralasciando la questione che bisogna fare molto attenzione a mettere un collare ad un gatto, con il rischio che rimanga impigliato da qualche parte. Sicuramente bisognerà optare per un collare con GPS anti-strozzo, che quindi si apra in caso rimanga impigliato ed il gatto tiri.
Leggi anche: Collare per il gatto, metterlo o no

Nel caso il tuo gatto sia abituato al collare oppure alla pettorina, la cosa è più semplice, ed applicare un localizzatore GPS al collare può essere una buona opzione de esci con il tuo gatto al guinzaglio, ed hai paura di perderlo, oppure se il tuo gatto esce di casa da solo.

Bisogna far caso al fatto che questi localizzatori GPS per cani e gatti siano impermeabili, per non smettere di funzionare in caso di maltempo. Inoltre bisogna controllare la durata della batteria, che dovrebbe poter durare almeno qualche giorno.
Molto utile la funzione di recinto virtuale, che ti avvisa nel caso il gatto esca da una determinata area che imposti tu.
I movimenti del tuo gatto saranno monitorati tramite una app che puoi installare sul tuo cellulare.

Spesso per utilizzare un localizzatore GPS per gatti è necessario sottoscrivere un abbonamento, in quanto il servizio di collega al satellite GPS, come il nostro smartphone, per cui bisogna fare attenzione ai prezzi di abbonamento del servizio GPS proposto.

Ed ora vediamo nel dettaglio alcuni collari GPS che puoi trovare su Amazon, per confrontare le caratteristiche ed i prezzi.

Collare gps Kippy

Kippy ha sviluppato un collarino gatto gps che si chiama Kippy Evo ed è un GPS per cani e gatti, compatto, disponibile in diversi colori, che offre molte utili funzioni anche per monitorare lo stato di salute del proprio gatto. E’ adatto a gatti che pesano più di 4kg ed abituati al collare o alla pettorina.

Kippy localizza il gatto senza limiti di distanza ed anche in spazi coperti, connettendosi al miglior operatore disponibile in quel momento.

Funziona in tutta Europa, con diverse tecnologie di localizzazione, consente di monitorare il proprio gatto tramite app Apple o Android e permette di impostare un recinto virtuale, ricevendo una notifica quando il gatto esce da quell’area.

Tramite l’app che ti installi nello smartphone puoi addirittura attivare una torcia sul collare Kippy per visualizzare il gatto di notte, nel caso lo stessi cercando.

Il GPS Kippy Vita S aggiorna la posizione del gatto ogni 4 secondi, seguendolo praticamente in real time.
Inoltre consente di monitorare tramite app anche alcuni valori come il sonno, se il gatto cammina, corre, ed il consumo calorico, per tenere d’occhio la sua salute.

Kippy richiede la sottoscrizione di un abbonamento, che viene offerto in diversi pacchetti di servizi, acquistabili tramite l’app inclusa con Kippy a partire da 3,33€ al mese.

Kippy EVO è l’evoluzione del vecchio Kippy vita, con molte capacità in più, compresa la connessione Bluetooth e Wi-Fi. Tuttavia è ancora disponibili il Kippy Vita, ad un prezzo ridotto, nell’outlet del sito Kippy.

satellitare gatto

Localizzatore GPS Tractive

Tractive misura 51 x 41 x 15mm ed è adatto per gatti sopra ai 4 kg, come è indicato nelle loro specifiche, anche se una delle recensioni su Amazon, narra di usarlo sul suo gatto fin dai primi mesi di vita.
Consente di monitorare i movimenti del tuo gatto, la batteria dura dei 2 ai 5 giorni, ed è venduto con abbonamento mensile base o premium.

Fornisce il live tracking in tempo reale ed anche il recinto virtuale, ed è totalmente impermeabile.

Tractive GPS CAT 4 (2022), Collare GPS per...
1.585 Recensioni
Tractive GPS CAT 4 (2022), Collare GPS per...
  • RICHIEDE UN ABBONAMENTO - a partire da soli 4...
  • MODALITÀ LIVE E RAGGIO ILLIMITATO - Segui...
  • CRONOLOGIA DELLE POSIZIONI E CONDIVISIONE -...

Girafus® Pro-Track-tor

Il Girafus ha una portata d’azione che arriva a 500 metri., mentre gli altri tracker arrivano a 150 metri.
Pesa solo 4,2 grammi  ed è disponibile senza la necessità di abbonamento, lavora con radio frequenza a 2,4 GHZ ed è dotato di batterie ricaricabili e carica batterie.

Non è quindi un vero e proprio localizzatore GPS, ma un localizzatore RF, cioè che lavora in radio frequenza.
Non viene utilizzata una app per monitorare la posizione del proprio gatto, ma un apparecchio ricevitore, che indica, tramite LED, quanto ci stiamo avvicinando al nostro animale.

Girafus/Localizzatore Gatto/Senza...
770 Recensioni
Girafus/Localizzatore Gatto/Senza...
  • ♥RINTRACCIA IL TUO AMATO GATTO o CANE -...
  • ♥AMPIO RAGGIO d'AZIONE - In condizioni...
  • ♥PICCOLO e LEGGERISSIMO - Il Tag per il...

Weenect Cats

Il localizzatore GPS  Weenect Cats è pensato proprio per i gatti, piccolo e compatto.
Consente una localizzazione GPS senza limiti di distanza, funziona tramite Aoo su iPhione e Android, ed è attivabile con un abbonamento a partire da € 3,5 al mese, quindi abbastanza economico.

E’ dotato di visualizzazione in tempo reale della posizione del tuo gatto sulla mappa ed inoltre può attivare un segnale sonoro tramite l’app, per far suonare l’apparecchio. Puoi anche telefonare al tuo gatto e parlare con lui mentre è lontano. La domanda è: il tuo gatto gradirà??
Le recensioni su Amazon sono molto positive su questo localizzatore GPS per gatti.

Collare GPS per gatti - Weenect | N°1 in...
2.365 Recensioni
Collare GPS per gatti - Weenect | N°1 in...
  • ♾️ TRACCIAMENTO GPS ILLIMITATO - Il...
  • 📍 LOCALIZZAZIONE GPS IN TEMPO REALE - Il...
  • ⚠️ SISTEMA ANTIFUGA - Imposta delle zone...

GPS per gatti: prezzo

Nelle mie ricerche, come puoi vedere dai diversi sistemi di tracciamento satellitare per gatti che ho trovato, il prezzo si aggira attorno ai 40-50€ per il gps, completo o meno del collare, e poi c’è un abbonamento mensile di costo variabile per far funzionare la SIM del localizzatore.

Esiste un gps per gatti senza abbonamento? No, perché per funzionare in tempo reale lo scambio tra il GPS al collo del gatto e il tuo telefono, serve una SIM che ha un prezzo di abbonamento mensile. Per la localizzazione in tempo reale è necessaria la scheda SIM, cosa diversa dai localizzatori satellitari, che hanno un costo di base molto più alto di un normale GPS per cani e gatti e non si connettono alla rete cellulare, ma per i quali bisogna comunque pagare un canone mensile.
I dispositivi di localizzazione che funzionano senza abbonamento o senza SIM sfruttano altri sistemi di localizzazione come la radio frequenza ad esempio, ma sono una cosa diversa dal GPS come lo usiamo noi anche nel cellulare.

Nella scelta del localizzatore GPS bisogna considerare diversi fattori che vanno ad influire sul prezzo di vendita, non da ultimo al durata della batteria.
Se infatti il nostro gatto sparisce da casa e non lo troviamo entro le ore di durata della batteria del GPS, non ci sarà più nulla da cercare.

Ti ricordo ancora una volta che un microchip gatti gps sottocutaneo non esiste, ed è errato cercare un sistema microchip satellitare. Il microchip viene infatti innestato al gatto con le informazioni sul proprietario ma non è connesso in alcun modo ad un sistema GPS o di localizzazione.

FAQ sul collare GPS per gatti

Ecco alcune delle domande più frequenti che mi vengono fatte sull’utilizzo di un dispositivo GPS per il gatto

Come funziona in breve il collare GPS per gatti?

Il collare GPS per gatti è dotato di un dispositivo di localizzazione GPS contenuto in una SIM, come quella del nostro cellulare, che invia la posizione del gatto in tempo reale ad una app sul nostro smartphone.

Esiste un GPS per gatti senza abbonamento?

Se utilizziamo la tecnologia GPS con una SIM, no, bisogna sempre sottoscrivere un abbonamento.

Il collare GPS dà fastidio al gatto?

Se il gatto non è abituato al collare, lascia perdere, perché il collare con il dispositivo GPS è ancora più ingombrante. Prima abitua il tuo gatto al collare o ancora meglio ad una pettorina.

Cosa fare per non perdere il gatto?

Se lasci uscire il gatto, l’unico modo per controllarlo è con un collare GPS. La campanellina non è indicata. Altrimenti recinta il tuo giardino per bene. con il microchip invece non controlli dove va, ma in caso di ritrovamento del tuo gatto, ti telefoneranno grazie alle informazioni contenute nel microchip sottocutaneo.

Conclusioni

Un localizzatore GPS per gatti farebbe sicuramente molto comodo ai proprietari che lasciano uscire il loro gatto liberamente. Farebbe stare tranquilli sui suoi spostamenti ed aiuterebbe a ritrovarlo in caso non tornasse a casa per diversi giorni.

Uno strumento utile quindi, sperando che funzioni egregiamente. Senza dubbio spero che con il progredire della tecnologia questi apparecchi diventino sempre più piccoli e meno fastidiosi per i nostri amici gatti!
E tu cosa ne pensi? Acquisteresti un GPS per gatti? Ne hai già uno? raccontami la tua esperienza nei commenti.

Leggi anche

3.7/5 - (35 Voti)
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.