Fontanella per gatti: come scegliere la migliore

fontanella per gatti con sensore a batteria in acciaio in ceramica consigli recensioni

Un oggetto che fa davvero bene ai nostri gatti: si tratta della fontanella per gatti, al posto della tradizionale ciotola per l’acqua. La fontana per gatti stimola il gatto a bere, al contrario dell’acqua ferma che si trova in una ciotola tradizionale.

Il gatto è un animale che ha origini desertiche, per questo tende a volte a bere troppo poco, infatti in natura assimila la maggior parte dei liquidi di cui necessita dalle sue prede. Tuttavia, nelle nostre case, spesso i gatti sono alimentati soprattutto con le crocchette, ed il gatto beve troppo poco.

E’ molto importante quindi stimolare il gatto a bere, per mantenerlo idratato, come per tutti gli esseri viventi, e per aiutare i reni a smaltire le sostanze di scarto e preservare l’apparato urinario da infezioni.

Il gatto predilige l‘acqua fresca, e predilige l’acqua corrente, infatti anche se mettiamo a sua disposizione delle ciotole di acqua sempre pulita, spesso preferirà andare a bere da un rubinetto, o ci chiederà (come fanno i miei), di aprire l’acqua del bidet per andare comodamente a bere :)

Può essere quindi una ottima idea dotarsi in casa di una fontanella per gatti, vediamo come funziona e quali sono i consigli da tenere presente per acquistare la migliore fontanella per gatti.

Miglior fontana per gatti, alcuni esempi

Prima di addentrarci in un lungo testo che esplora pro e contro di un abbeveratoio per gatti di questo tipo, ti lascio subito dei link delle migliori fontanelle per gatti che ritengo affidabili per una serie di motivi:

Fontanella per gatti: come funziona

Le fontanelle per gatti sono delle speciali ciotole che consentono al gatto di avere sempre acqua corrente e fresca a disposizione.
Ne esistono di varie forme e dimensioni in commercio, e consistono in una ciotola, meglio se in acciaio o in ceramica, collegata ad una pompa e ad un serbatoio, o all’acqua corrente, in modo che nella ciotola arrivi sempre acqua fresca.

Questo abbeveratoio per gatti va collegato alla corrente elettrica in modo che la pompa funzioni ed eroghi l’acqua nella ciotola. Inoltre è spesso presente un filtro ai carboni attivi per mantenere pulita l’acqua e trattenere peli e residui di cibo.
Il filtro serve anche per trattenere il calcare, che invece il gatto ingerirebbe se bevesse dalla sua ciotola con acqua ferma.
Spesso il flusso della fontanella è regolabile.

Ora esistono anche validi modelli di fontane per gatti a batteria, di cui ti parlo qui sotto nell’articolo, per chi ha dei gatti che masticano i fili elettrici (come la mia Lady), per cui è importante non avere fili in giro per casa.

La fontana per gatti da preferire è quella che gorgoglia, in quanto attira l’acqua a bere, ma è anche silenziosa.
Deve essere anche facile da pulire, perché così si mantiene funzionante a lungo e tuteliamo la salute del gatto. Il filtro deve poter essere sostituito con facilità e non costare troppo.

Video del funzionamento della fontana per gatti

In questo video che pubblicato sul canale YouTube di MicioGatto vi presento una fontanella per gatti che usa mia sorella con le sue micette e l’apprezzano davvero tantissimo

Fontanella per gatti e quanto deve bere un gatto!

Un modello molto simile alla fontana che vedi nel video, che anziché essere quadrata è rotonda, lo puoi trovare nello shop di Gatto con personalità, è un modello che trovo molto carino da tenere in casa e svolge egregiamente la sua funzione.

fontanella per gatti con fiore
Il modello di fontanella per gatti con fiore venduto da Gatto con personalità

Fontanella per gatti a batteria

Una bella notizia è che si stanno diffondendo sempre di più le fontanelle per gatti a batteria, ed io ne sono molto felice perché la mia gatto Lady ha il brutto vizio di mordere i fili elettrici, in casa non se ne salva nessuno.

Una fontanella per gatti senza corrente attaccata secondo me è una bella cosa anche per non avere fili per casa che ingombrano. Spesso dobbiamo collocare la fontanella lontano dalle prese di corrente e con questi modelli risolviamo del tutto la questione.

Una cosa da tenere presente nel caso fossi interessata a questo modello di fontanella per gatti è che la fontanella si scarica, quindi dovrai controllare più spesso il suo funzionamento e quanto dura la batteria, specie se la lasci in funzione durante una tua assenza prolungata.

Di solito una fontanella per gatti ricaricabile funziona con un sensore di movimento, non in modo perpetuo, o per lo meno ha diverse opzioni di funzionamento, per cui la durata della carica in modalità con sensore garantisce un funzionamento dai 10 giorni in su.

Questo modello di fontanella per gatti senza fili che ti propongo ha una autonomia di 10 giorni ed in più è dotata di sensore di movimento, cioè non funziona perennemente, ma si attiva quando il gatto si avvicina ad essa. Oppure puoi impostare che si attivi ogni 15 minuti. Eccola qui:

Fontanella per gatti senza fili
  • PIÙ FACILE:...
  • PIÙ INTELLIGENTE:Uahpet...
  • PIÙ SICURO: elimina le...

Fontanella per gatti con sensore di movimento

Spesso la cosa fastidiosa delle fontanelle per gatti è il fatto che eroghino acqua perpetuamente, producendo il tipico gorgoglio. Non tutte sono rumorose, ma non sempre c’è bisogno che funzionino perennemente, anche tenendo conto dei costi della corrente elettrica.

Inoltre spesso il rumore della fontanella elettrica è dato particolarmente dal ronzio del motore, che è sempre in funzione. Attraverso una fontanella con sensore, viene risolto questo problema.

Esistono delle fontanelle per gatti con sensore di movimento che si attivano solo quando percepiscono il gatto che si avvicina, emettendo acqua corrente solo in quel momento.

Costano un po’ di più delle semplici fontanelle tradizionali, ma neanche tanto e secondo me sono un’ottima idea.

Spesso le fontanelle per gatti con sensore sono dotate di batteria ricaricabile, come il modello che ti ho presentato più su in questo articolo, risolvendo anche il problema del filo elettrico sempre tra i piedi.

Ecco qui un modello di fontanella per gatti con sensore e ricaricabile, che si può utilizzare sia impostando che si attivi tramite sensore di movimento quando il gatto si avvicina, oppure che eroghi acqua ogni 15 minuti, oppure in modalità perpetua, se preferiamo che eroghi sempre acqua, attirando il gatto a bere più spesso.

fontanella per gatti con sensore di movimento
  • ➤ Fontanella per Gatti...
  • ➤ Fontana per Gatti con...
  • ➤ Fontana per Gatti a...

Fontanella per gatti in ceramica

Ci sono diversi motivi per scegliere la ceramica per una fontanella per gatti, ad esempio che la plastica nel tempo rilascia sostanze nocive per la salute del nostro gatto, mentre la ceramica è eterna. La plastica si rovina con il tempo, mentre la ceramica rimane inalterata. La plastica assorbe gli odori, mentre la ceramica no.

Inoltre qualcuno può preferire avere un oggetto più elegante e bianco rispetto alle numerose fontane per gatti in plastica di tutti i colori.

Questo modello che ti propongo è molto sobrio, dotato ovviamente di filtri e dalla capacità di 2 litri. Anche nella ceramica, più spendi e più hai, perché le fontanelle che costano poco in genere o sono più piccole del previsto, o si rompono subito.

Fontanella per gatti in ceramica
  • ATTIRA IL TUO GATTO AL...
  • CON FLUSSO D’ACQUA, PER...
  • FILTRO IN CARBONE &...

Fontanella gatto in acciaio

Un altro materiale in cui sono costruite le fontanelle per gatti è l’acciaio, preferibile perché rispetto alla plastica non assorbe odori, non rilascia sostanze ed è facilmente lavabile in lavastoviglie. Lo sappiamo bene anche quando scegliamo una borraccia per noi umani: la plastica tende a creare muffe, ad alterarsi con la luce ed assorbire odori fastidiosi, per cui meglio scegliere l’acciaio.

Esistono diversi modelli di questo tipo di fontanella per gatti, in genere si aggirano attorno ai 40€, hanno il filo da attaccare alla presa di corrente e funzionano in modo perpetuo.

Ecco qui le più comuni fontanelle per gatti in acciaio su Amazon:

Sostanzialmente riprendono forme e funzionamento delle comuni fontane in plastica e ceramica, non ho trovato fontanelle in acciaio che funzionino con sensore di movimento o ricaricabili a batteria.

Fontanella per gatti wireless

La tecnologia va avanti e Petkit si propone con questa fontanella “Wireless”, ma a dire il vero mi ha abbastanza deluso leggendo le descrizioni del prodotto.

Si tratta di un modello della ditta Petkit, specializzato in accessori elettrodomestici per gatti super tecnologici.

Questo modello presenta il corpo a contatto con l’acqua in acciaio inox ad uso alimentare, è dotata naturalmente di filtri sostituibili, ed è dotata di un controllo remoto tramite App via Bluethooth. Il collegamento funziona però solo si possiede già un altro prodotto wireless Petkit, come ad esempio la lettiera automatica (grosso limite secondo me).

Tramite App si può controllare lo stato dei filtri e cambiare la modalità di erogazione dell’acqua scegliendo il tempo di erogazione ed il tempo di stand-by.

Sarebbe un’ottima idea poter controllare la fontanella tramite app, per vedere anche il livello dell’acqua e lo stato della batteria, non ho nemmeno capito però se questa fontanella sia senza fili o meno, perché nella descrizione c’è scritto “pompa senza fili”, ma non è chiaro se è ricaricabile. La propongo per il corpo in acciaio, ma con riserva di capirne di più

PETKIT Pompa dell'acqua Senza Fili, Fontana Intelligente per Gatti e Cani, Rivestimento in...
  • Fontana automatica per...
  • Facile da pulire grazie...
  • La pompa wireless...

Prezzi delle fontane per gatti

I prezzi di questo tipo di dispenser d’acqua per gatti variano molto in base al modello. Dipende se la ciotola è in acciaio o in plastica oppure in ceramica, se è una fontanella a batteria o bisogna attaccarla corrente, dalla sua grandezza e da altri fattori come se sia dotata o meno di sensore di movimento.

I prezzi possono aggirarsi dai 25€ fino agli 80-100€, inoltre oltre alla fontanella bisogna poi prevedere una piccola spesa per i filtri di ricambio, che si aggirano sui 5-10€.

Secondo me nell’acquisto di una fontanella per gatti bisogna chiedersi più che altro se ci interessa un prodotto che duri nel tempo, oppure se vogliamo provare a vedere se il nostro gatto beve per poi passare ad un apparecchio più serio.

Se siamo orientati verso una semplice fontanella in plastica da attaccare alla corrente, un modello vale l’altro, e con una spesa di 20-30€ avremo una fontanella per gatti economica ma perfettamente funzionante per quello che ci serve.

Ecco qui i modelli più economici che puoi trovare su Amazon:

In offertaBestseller 1
In offertaBestseller 2
NICREW Fontanella per Gatti e Cani Silenziosa, Fontana per Gatti 2L, Fontanella per Gatti con...
  • Ultra-silenzioso: non...
  • Effetto filtrante: la...
  • Tre tipi di flusso: tre...
Bestseller 3

Se invece siamo stufe di cambiare filtri, avere fili sparsi per casa, lavare plastica che poi si rovina, dobbiamo orientarci verso un modello di fontanella con sensore di movimento, ricaricabile e in acciaio inox, spendendo qualcosa in più, 40-100€

Alcuni modelli nel dettaglio

Ecco alcuni modelli interessanti che sono abbastanza diffusi e quindi li ritengo affidabili, per lo più si trovano sul sito Zooplus.

Fontana per gatti Drinkwell

fontanella per gatti drinkwell

Questa fontana per gatti, in vendita su Zooplus, è uno dei distributori d’acqua più venduti.
E’ dotata di un serbatoio integrato e un prefiltro, che filtra anche impurità grossolane come capelli e resti di cibo, evitando che vadano ad intasare la pompa. E’ molto silenziosa, il filtro va sostituito ogni 2-4 settimane.
Le opinioni di coloro che l’hanno acquistata sono molto buone, ed evidenziano il fatto che il gatto va a bere molto più volentieri e l’acqua è sempre pulita.

[ Scopri su Zooplus ]

Fontanella Lucky Kitty in ceramica

fontanella in ceramica zooplus

Un altro modello, questa volta interamente in ceramica, è la fontanella Lucky Kitty in vendita su Zooplus. E’ facile da pulire e può essere messa in lavastoviglie. Il gatto può scegliere di bere in 3 diversi punti: dallo zampillo, dallo scivolo a onda, oppure nella vaschetta.
Con l’apposito Filtro di lunga durata per pelo lungo Lucky Kitty, non necessita di un filtro di ricambio. Il flusso d’acqua è regolabile ed è silenziosa.
Le opinioni e le recensioni sul Zooplus di questa fontanella per gatti in ceramica sono positive: colpiti dai bassi consumi, dalla silezionsità, e i gatti la usano molto volentieri!

[ Scopri su Amazon ]

[ Scopri su Zooplus ]

Fontana per gatti in acciaio Raindrop Drinking Fountain

fontanella in acciaio

Un modello chiamato “di lusso” di dispenser d’acqua per cani e gatti, è questa, la Raindrop Drinking Fountain dell’azienda statunitense Pioneer Pet. Mi ha sorpreso trovarla con 2 prezzi molto diversi su Amazon e su Zooplus.
Infatti in questo momento (poi la cosa potrebbe cambiare nel tempo), su Amazon costa 139,99€, mentre su Zooplus il prezzo oggi è di 49,99€. Una bella differenza, vero?

Questa fontana per gatti in acciaio sembra un po’ una navicella spaziale, è dotata di filtro sostituibile, va pulita una volta a settimana, e stimola il gatto a bere con il suo gorgoglio ed è lavabile in lavastoviglie. Le opinioni dei clienti sono positive, si trovano bene, la fontana è igienica, facilmente lavabile e silenziosa.

[ Scopri su Zooplus ]

Fontanella per gatti fai da te

E’ possibile costruire in casa una fontana per gatti perfettamente funzionante? Ma certo che si! Basta acquistare una pompa da acquario per l’acqua ed installarla in una ciotola.
E questo sotto è il video del risultato:

Rosso e Milka alla fontanella

E tu possiedi una fontanella per gatti? Come ti trovi? Scrivimi la tua esperienza o eventuali domande nei commenti!

Leggi anche

4.8/5 - (14 Voti)
5 commenti
  1. Fluttershy
    Fluttershy dice:

    Anche io ho comperato una fontanella per la mia micia, visto che ama moltissimo giocare con l’ acqua corrente…ora purtroppo l’ ho abolita dopo che la mia cat-sitter ha trovato il filtro staccato dalla base della fontanella, che funzionava a vuoto…ha tolto tutto dalla presa di corrente e al mio ritorno ho trovato la ‘classica’ ciotola…si trattava di una fontanella in ceramica, molto bella da vedere, peccato…

    Rispondi
      • Fluttershy
        Fluttershy dice:

        Allora…la fontanella era la Lucky Kitty…il suo problema è che la pompa ( avevo scritto filtro, scusa)si era staccata dalla base e lavorava a vuoto, non ‘pescava’ più l’ acqua; e per paura di un corto circuito lei ha staccato tutto. E anche io sono molto paurosa con queste cose attaccate alla rete elettrica…Ora ho preso la ciotola Torus, della Heyrex quanto meno l’ acqua è sempre fresca…

        Rispondi
  2. Milvia Angela Codazzi
    Milvia Angela Codazzi dice:

    Io la devo prendere per Matisse ma non so se posso rischiare essendo in casa tutto il giorno da solo con Rex a lasciarla sempre attaccata.

    Rispondi
  3. Susanna
    Susanna dice:

    In un’ottica di riduzione della plastica e dei rifiuti in generale, sapete se esiste una fontanella col filtro lavabile, a mano o in lavastoviglie? Ho visto che in genere il filtro è da cambiare spesso, è un accessorio abbastanza costoso oltre a non essere smaltibile.
    Grazie

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *