Gatti, pioggia e temporali: che rapporto hanno i gatti con il maltempo

gatti pioggia temporale paura

Le tempeste possono essere divertenti da guardare, ma non se sei un gatto. Molti gatti hanno reazioni importanti rispetto alle condizioni metereologiche, in particolare i temporali e talvolta anche la pioggia. Ogni volta che piove, e a volte anche prima che piova, alcuni gatti si agitano, miagolano come matti e si riparano ovunque possono: sotto i letti, le coperte, i divani o negli armadietti.

Anche alcuni umani che soffrono di emicrania o hanno dolori articolari collegano i loro dolori con le tempeste all’orizzonte. I medici ritengono che ciò sia dovuto alla maggiore sensibilità alla pressione atmosferica, e lo stesso è probabilmente vero per i gatti (e anche per i cani).

Se il tuo gatto era un gatto randagio, potrebbe collegare la pioggia con un passato spiacevole, ad esempio potrebbe associare la pioggia al freddo e all’umidità, motivo per cui si abbassa e si copre al primo segno di una goccia.

Un’altra possibilità è l’elettricità nell’aria. Hai presente quando prendi la scossa strofinando alcuni maglioni o tessuti in presenza di elettrostaticità?Ecco, i gatti sono completamente ricoperti di pelo, e possono essere più suscettibili agli urti e alle cariche causate dai cambiamenti del tempo e dall’elettricità dell’aria in presenza di temporali.

Come calmare un gatto che ha paura della pioggia e del temporale

Ci sono alcune altre cose che puoi provare per calmare il tuo gatto durante la pioggia e i temporali. Per prima cosa, aiutali ad associare il tempo inclemente alle cose buone. Se il il tuo gatto odia la pioggia o ne ha paura, prova a coccolarlo durante il temporale, distrailo con delle prelibatezze gustose e prova a giocare con lui mentre piove (ovviamente dentro casa). Dare al tuo gatto le cose che le piacciono di più durante un temporale lo aiuterà ad associare la pioggia a esperienze positive. Inoltre, il gioco e le coccole sono grandi distrazioni! Con il tempo, il tuo gatto probabilmente imparerà a essere più calmo durante la pioggia e i temporali.

Se nulla sembra aiutare, se il tuo gatto non corre il rischio di fare del male a se stesso o agli altri per la paura, va anche bene lasciarlo nascondersi sotto i mobili. Potresti provare a prendergli una cuccia o un nascondiglio simile a una grotta parzialmente chiuso se vuoi che stia da qualche parte vicino a te durante i temporali. Se il tuo gatto si sente più calmo e al sicuro in un piccolo spazio, non c’è necessariamente niente di sbagliato nel lasciarlo avere un po’ di privacy per aspettare che passi la tempesta. Se l’ansia è ancora insopportabile, parla con il tuo veterinario dei farmaci che potrebbero aiutare.

In offerta
Bedsure Cuccia Gatto Chiusa Interno - Nicchia per Gatti Morbido 2+1 Multiuso Lavabile in Lavatrice 35 x 35 x 38 cm Grigio Scuro
1.854 Recensioni
Bedsure Cuccia Gatto Chiusa Interno - Nicchia per Gatti Morbido 2+1 Multiuso Lavabile in Lavatrice 35 x 35 x 38 cm Grigio Scuro
  • BEDSURE CUSCINO PER GATTI è il luogo ideale per far dormire che si possono sistemare a casa o portare con sé quando si viaggia, si cucina, si fa un picnic cucina, si fa un picnic diventa un letto
  • CON UN'ENTRATA TRIANGOLARE la cuccia gatto 2 in 1 si comporta come una casetta per gatti e la parte superiore può essere ripiegata diventa un letto
  • COSTRUZIONE STABILE abbastanza robusto da mantenere la loro forma costante con la base antiscivolo

Ecco 5 suggerimenti utili per calmare un gatto durante un temporale:

A POSTO CON LO SHOPPING PER IL TUO GATTO?


5 consigli per mantenere calmo il tuo gatto durante un temporale

  1. Tieni il tuo gatto in casa.
    Porta il tuo gatto dentro mentre si avvicina una tempesta. Questo compito è molto più semplice se il tuo gatto risponde quando viene chiamato. In genere un gatto che ha paura della pioggia si accorge prima di noi umani dell’arrivo di un temporale, e si rifugerà subito dentro casa, ma soprattutto con i gatti abituati a vivere all’aperto, potrebbe essere necessario allettarli con dolcetti o cibo succulento per convincerli a entrare.
  1. Osserva il linguaggio del corpo.
    Tieni d’occhio i comportamenti indotti dall’ansia, come la corsa improvvisa, l’aggressività, il ritmo respiratorio, ecc. Alcuni comportamenti sono normali, ma il comportamento distruttivo o aggressivo dovrebbe essere preoccupante. Inoltre, i gatti sono maestri anche nella lettura del nostro linguaggio del corpo. Quando siamo ansiosi, i nostri animali possono percepire la tensione e reagire di conseguenza. Mantieni un atteggiamento calmo e potresti persino essere in grado di distrarli con del gioco. Se il tuo gatto dà segni di ansia gravi durante i temporali, rivolgiti ad un veterinario comportamentalista per un aiuto magari farmacologico.
  1. Crea un nascondiglio.
    Per la maggior parte dei gatti, riuscire a raggiungere un posto familiare è l’opzione più confortante quando inizia a piovere. Fornisci alcune opzioni per nascondersi, anche nella stanza in cui trascorri molto tempo. Il tuo gatto potrebbe sentirsi perfettamente soddisfatto vicino a te o preferire un armadio, sotto il letto o un altro luogo di riposo. Alcuni gatti sono felici rannicchiati in grembo, mentre altri possono rifugiarsi in una stanza senza finestre o con molta luce. Non cercare di tenere il gatto vicino a te con la forza quando c’è un temporale, se vuole nascondersi altrove, lasciaglielo fare.
  1. Tieni d’occhio tutti gli animali domestici.
    Una risposta comune alle situazioni stressanti è la tensione tra gatti e la tensione con altri animali domestici. Alcuni gatti diventano così timorosi da diventare aggressivi nei confronti di un altro gatto. Se questo è il caso del tuo gatto, forniscigli un posto dove possa sentirsi al sicuro e rimanere separato dagli altri. Potrebbe essere necessario collocare il micio in uno spazio che gli piace di più, mentre gli altri, meno disturbati dal temporale, possono comunque accedere ad altre parti della casa.
  1. Lascia che sia il tuo gatto a decidere.
    Non forzare il tuo felino a uscire da un nascondiglio o costringerlo a coccolarlo. Questi tipi di comportamenti aumentano solo l’ansia esistente e potresti finire pieno di graffi di un gatto che si ribella. Lascia che sia il tuo gatto a determinare dove si sente più a suo agio. Fai del tuo meglio per creare un ambiente calmo e rilassato e il suo comportamento tornerà alla normalità subito dopo che la tempesta sarà passata

Quando un gatto ama la pioggia

Ci sono alcuni gatti che invece non sono spaventati da pioggia o temporali, anzi sembrano proprio voler uscire nel momento in cui inizia a piovere. Questo comporta che tornino bagnati fradici in casa, ma perché alcuni gatti vogliono uscire proprio quando piove?
Uno dei motivi più semplici è che non avendo paura della pioggia, preferiscono uscire perché lo vogliono fare in quel momento. Magari sono abituati a fare i loro bisogni fuori, e, pioggia o non pioggia, li devono fare proprio in quel momento.

Forse nella tua zona l’ambiente esterno è più tranquillo quando piove, ci sono meno persone in giro e il gatto gradisce gironzolare indisturbato proprio in quei momenti.
La pioggia inoltre lava via molti degli odori lasciati dai gatti, ed alcuni hanno fretta di marcare di nuovo il loro territorio dopo la comparsa di un temporale.

Alcuni gatti cacciano con maggiore facilità quando piove, perché il suono della pioggia maschera il loro arrivo alle prede e magari mamma gatta ha insegnato loro che si caccia meglio durante un temporale.

Infine alcuni gatti amano proprio l’acqua! Alcune razze la amano tipicamente, ma la cosa cambia anche da gatto a gatto. Ricordo che il mio Oscar era terrorizzato dai temporali, però quando davo da bere ai fiori in terrazza di metteva sotto al getto e voleva essere lavato totalmente.

Se il gatto rientra a casa bagnato

Se il tuo gatto ama la pioggia e rientra poi a casa tutto bagnato, oltre ad un problema di pulizia potresti anche avere il problema che si prenda un raffreddore! Asciuga il tuo gatto con un asciugamano morbido, e se lo gradisce anche con il phon a bassa intensità.
Se il gatto non sopporta nessuno di questo tipo di trattamento, potresti metterlo in bagno con la porta chiusa ed una stufetta che emana calore, in modo da mantenerlo al caldo finché non sarà asciutto.

Ed ora raccontami: il tuo gatto ama o odia l’acqua? Ha paura dei temporali e della pioggia? Scrivimelo nei commenti!

Articoli collegati

Cerca su MicioGatto quello che ti serve:
1 commento
  1. Monica
    Monica dice:

    Ciao Elisa, io ho una dolcissima gatta di nome Dakota che da sempre ama guardare i temporali, e più ci sono lampi e tuoni, e più le si incanta ad ammirare il cielo, come se fossero fuochi d’artificio! Però lo fa stando in casa, perché abitiamo in un appartamento e inoltre lei non ama l’acqua!
    Grazie di tutti i tuoi consigli!

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *