Il latte fa male ai gatti?

il latte fa male ai gatti senza lattosio gattini

Sebbene molte persone credano che il latte faccia bene ai gatti, la realtà è che è un mito. Sfortunatamente, il latte non è la bevanda più salutare per i felini. In effetti, può causare una serie di disturbi, tra cui mal di stomaco, crampi e grave diarrea. La grande maggioranza dei gatti è intollerante al lattosio e / o si disidrata quando viene nutrita con latte vaccino. Quindi la risposta se il latte fa male ai gatti è in linea generale sì.

Dare il latte al tuo gatto

Anche se il tuo gattino può sembrare contento di leccare una ciotola di latte, non va bene per lui o per lei. In molti modi, il latte può diventare il “cibo di conforto” del tuo gattino che ricorda il latte della madre. Tuttavia, essere un buon genitore di gattini significa non fare del latte parte della dieta del tuo gatto.

Non importa come lo tagli o diluisci, il latte non contiene i nutrienti essenziali di cui i gatti hanno bisogno per crescere. Troppo latte può persino sopprimere l’appetito per le diete a base di carne e causare malattie di carenza dal punto di vista nutrizionale. Inoltre, uno dei motivi più comuni per cui il latte non è raccomandato per i gatti adulti è che molti di loro hanno problemi a digerirlo.

Perché i gatti sono intolleranti al lattosio

Alla maggior parte dei gatti manca l’enzima lattasi, che li aiuta a digerire il lattosio nel latte. Quando non viene digerito, il lattosio si fa strada attraverso il sistema digestivo del gatto e assorbe l’acqua dall’intestino. In poche parole, il lattosio non può passare attraverso la parete intestinale nel flusso sanguigno molto facilmente. Inoltre, i gatti sono suscettibili ai batteri intestinali che possono causare gas dolorosi e diarrea.

Si può dare al gatto il latte senza lattosio?

Sì, i gatti possono bere latte senza lattosio purché sia formulato per i gatti. Tuttavia, dovrebbe essere somministrato con moderazione perché mentre fornisce idratazione al tuo gatto contiene molte calorie. È consigliato solo per l’alimentazione intermittente o supplementare e non deve essere una parte importante della dieta quotidiana del tuo gatto.

Se il tuo gatto non vomita o ha la diarrea, può consumare latte intero, scremato o senza lattosio in piccole quantità. Alcuni esperti consigliano che la crema di latte è migliore del latte normale perché ha meno lattosio del latte intero o scremato.

Nel corso degli anni si sono sviluppati diversi sostituti del latte senza lattosio per gatti, tra cui CatSip e CatSure per il mercato americano. CatSip è un vero latte di grado A proveniente da un caseificio che è stato sviluppato appositamente per ridurre il rischio di problemi digestivi nei gatti. CatSure, d’altra parte, è un pasto nutritivo liquido definitivo ed equilibrato che consente ai gatti di sfruttare al meglio i loro anni d’oro. Contiene proteine ​​e amminoacidi di alta qualità ed è particolarmente indicato per gatti adulti e anziani. Entrambi i prodotti possono essere acquistati online, ma a prezzi esorbitanti per noi italiani.

Il peggio che può succedere se il gatto beve latte

Se il tuo gatto beve latte e soffre di attacchi regolari di diarrea, il risultato potrebbe essere fatale. Questo accade più comunemente nei gattini perché provoca disidratazione. Invece del latte, dai semplicemente al tuo gatto ciò di cui ha veramente bisogno: acqua pulita. L’acqua è necessaria regolarmente per aiutare i gatti a rimanere idratati.

Se il tuo gatto sembra non bere abbastanza acqua, è possibile che stia consumando cibo umido. Il contenuto di umidità del cibo è spesso sufficiente per la sua nutrizione. Tuttavia, se il tuo gatto sta mangiando cibo secco e non riceve abbastanza acqua, puoi provare a farlo bere da un rubinetto o da una fontana, poiché l’acqua corrente spesso lo attira.

Se desideri dare al tuo gatto del latte o dei latticini ma non sei sicuro che possa tollerarlo, gli esperti di gatti consigliano di dare al tuo gatto una piccola quantità di latte, solo un cucchiaio o due, e osserva se si verificano sintomi come vomito e diarrea. Se non ci sono sintomi dopo 24 ore, significa che il tuo gatto potrebbe tollerare una dose occasionale di latte.

Puoi anche provare a darle un pizzico di formaggio o un cucchiaio di yogurt per ridurre ulteriormente le reazioni di intolleranza. I latticini e i prodotti sostitutivi del latte non sostituiscono una dieta equilibrata e aggiungono calorie, proteine e grassi alla dieta del tuo gatto, quindi assicurati di contarli come parte dell’apporto calorico giornaliero del tuo felino per evitare la sovralimentazione e problemi di salute come il diabete.

I gattini orfani possono bere latte?

Sì, possono bere latte, ma dovrebbe essere latte artificiale per gattini o sostituto del latte materno, disponibile nella maggior parte dei negozi di animali domestici. Ha i nutrienti essenziali di cui i gattini hanno bisogno soprattutto se sono orfani e non ancora svezzati. Il processo di svezzamento per i gattini inizia a quattro settimane e si completa solo quando raggiungono le otto-dieci settimane.

Per concludere

I gatti possono bere latte senza lattosio, ma dovrebbe essere solo con moderazione e assicurarsi che sia appositamente formulato per i gatti. I veterinari e gli esperti di gatti concordano sul fatto che i gatti hanno bisogno di acqua più del latte, quindi quest’ultimo dovrebbe essere somministrato solo occasionalmente e non come parte importante della dieta del tuo gatto, come d’altra parte in generale tutti i latticini.

Leggi anche

Cerca su MicioGatto quello che ti serve:
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *