Forfora nel gatto cause, rimedi e come curarla

Se stai leggendo questo articolo probabilmente ti sarà capitato di osservare il pelo del tuo gatto, magari accarezzandolo, e di notare dei puntini bianchi sulla sua cute e sul suo pelo: si tratta probabilmente di forfora del gatto, cioè dei piccoli frammenti di pelle secca che si staccano dalla cute e vanno a finire nel pelo del tuo gatto.

Se ti sei accorto della forfora del gatto spazzolandolo, ti faccio i miei complimenti: spazzolare con regolarità il gatto è un buon sistema per accorgersi di problemi al pelo e alla cute come questo.
Se invece hai un gatto bianco o chiaro e non lo spazzoli, sarà più difficile accorgerti se ha la forfora: prova ad esempio a passare una mano in contro pelo, o aprendo il pelo fino a vedere la cute, se noti dei puntini bianchi potrebbe essere forfora.

Tutti i gatti possono avere episodi di forfora, sia gatti con il pelo corto che con il pelo lungo, sia anziani che giovani, sia maschi che femmine.
Ma che cos’è esattamente la forfora del gatto? Si tratta di piccole particelle di pelle, di cute, che è tanto secca da staccarsi in piccoli puntini.

Come per noi umani, il problema della forfora deriva da un problema di secchezza estrema della cute, che per qualche motivo si secca a tal punto da staccarsi e causare questo inestetismo.
Ma il pelo del gatto con forfora può non solo essere brutto da vedere, ma può essere un campanello d’allarme per altri problemi di salute del gatto, vediamo quali.

forfora gatto

Forfora del gatto: cause

A volte se vedi forfora bianca sul pelo del gatto, può essere che il cambio del pelo dovuto al cambio stagione sia in atto. Se stiamo passando dall’inverno alla primavera e il tuo gatto perde molto pelo, può essere che si presenti anche un po’ di forfora.
Tieni però d’occhio il tuo gatto e osserva se si gratta spesso, se ha prurito o se presenta anche crosticine o ferite sulla pelle: la forfora potrebbe allora essere la spia di qualcosa di più.

La forfora nel gatto può essere causata anche da dermatiti che colpiscono la pelle del gatto, che a loro volta possono essere causate da diversi fattori, come pulci, acari, allergie alimentari, o anche una dermatite atopica.

La pelle dei gatti, come per noi umani, è una barriera contro gli agenti esterni e deve essere trattata con cura, per cui bisogna anche stare attenti a non fare bagni al gatto troppo frequenti o con prodotti non idonei, altrimenti si rischia di seccare molto la pelle e di causare la forfora nel gatto.

Bestseller 1
Tropiclean Deep Cleaning Waterless Shampoo per Gatti, 220 ml
3 Recensioni
Tropiclean Deep Cleaning Waterless Shampoo per Gatti, 220 ml
  • Il Waterless Shampoo non mancherà di tenere il vostro puddle-playing, avventura Loving Pet pulita e fresca tra bagni.
  • Non richiede risciacquo, è possibile mantenere il vostro partner giocoso fresca e pulita senza il disordine della solita routine di tempo del bagno.
  • Ideale per gatti più grandi che tendono a Groom meno
In offertaBestseller 2
Vet's Best Shampoo a Secco Naturale Senz' Acqua per Gatti - 150Ml
3 Recensioni
Vet's Best Shampoo a Secco Naturale Senz' Acqua per Gatti - 150Ml
  • Il detergente vet's best per gatti senz' acqua è uno shampoo per gatti senza risciacquo che idrata la cute ed il manto del vostro cane tra un bagno e l'altro
  • Può contribuire a lenire la pelle secca e pruriginosa
  • Formula unica senza risciacquo con ingredienti chiave naturali che aiutano a mantenere il manto fresco e pulito
Bestseller 3
Mikki | Shampoo per Gatti e Gattini | 250 ml | al Profumo di Pera Fresca
1 Recensioni
Mikki | Shampoo per Gatti e Gattini | 250 ml | al Profumo di Pera Fresca
  • Ridotte proprietà schiumogene, risciacquo più rapido.
  • Formula delicata, non irritante.
  • Gli ingredienti essenziali lasciano il pelo più sano e rinfrescato, mantenendolo al top.

Un’altra possibile causa di problemi alla pelle e di forfora nei gatti è anche l’alimentazione scorretta e non bilanciata. E’ bene sempre fornire nell’alimentazione del gatto anche una giusta quantità di acidi grassi e Omega 3, che sappiamo fanno bene sia alla pelle del gatto sia al pelo.
Un aiuto efficace in questo senso, è aggiungere all’alimentazione una giusta quantità di olio di pesce, ricco di Omega 3.

Mi raccomando comunque di evitare il fai da te e consultarvi sempre con un veterinario esperto in alimentazione per fare modifiche alla dieta in caso di problemi come la forfora.

Un gatto può presentare un pelo con forfora anche in caso non riesca a pulirsi bene da solo.
Sapete bene quanto tempo passi un gatto a leccarsi il pelo e a “farsi bello” e se non riesce a farlo costantemente per qualche motivo, potrebbe sviluppare la forfora.
Questa può essere una causa di forfora nel gatto anziano, che non riesce a muoversi bene per pulirsi, oppure la forfora può presentarsi nel caso il pelo sia pieno di nodi, e il gatto non riesca a districarli, ecco l’importanza di spazzolare regolarmente il gatto.

Tuttavia potrebbe anche succedere che il gatto inizi a leccarsi troppo, ad esempio in caso di stress, ed allora può causarsi da solo un problema al pelo e alla cute, che può portare il formarsi di forfora.

Attenzione se vedete la forfora che cammina! Se vedete muovere questi puntini bianchi sul pelo del gatto, può non essere pelle secca, ma veri e propri acari, e il vostro gatto potrebbe soffrire di cheyletiellosi.

Quindi se vogliamo fare un elenco delle possibili cause di forfora del gatto, eccolo qui:

  • alimentazione scorretta o sbilanciata
  • acari
  • pulci
  • lavaggi troppo frequenti ed aggressivi
  • il gatto non riesce a pulirsi il pelo
  • stress
  • dermatiti
  • allergie alimentari
  • cheyletiella

Forfora nel gatto: rimedi e rimedi naturali

Come abbiamo visto, la forfora nel gatto può essere causata da molti fattori, e può essere una spia di qualcosa che non va, per cui per curarla occorre capire la fonte del problema ed evitare il fai da te, che potrebbe aggravare la situazione e posticipare la guarigione del gatto, se non aggravarlo.

E’ importante in questi casi consultarsi con il proprio veterinario, spiegargli bene la situazione, magari fare delle foto al proprio gatto con la forfora, raccontargli se ci sono stati cambiamenti in casa, o nell’alimentazione, che tipo di vita fa il gatto, ecc.

A questo punto il veterinario può iniziare a capire quale problema può aver causato la forfora.
Sicuramente un rimedio per la forfora nel gatto, per eliminare questo inestetismo, è spazzolare il pelo con una spazzola morbida, che elimina questi fastidiosi puntini bianchi. Ma ricordiamoci che questa soluzione è solo un palliativo: bisogna andare all’origine del problema.

I rimedi per la forfora nel gatto dipendono dal problema individuato dal veterinario, per una dermatite ci possono essere delle schiume per proteggere la pelle, oppure la somministrazione di olio di pesce per migliorare la qualità della pelle e del pelo, ed in caso di allergie bisogna andare a capire qual’è l’agente allergico che ha scatenato la reazione.

In caso abbiate un gatto a pelo lungo, è importante spazzolarlo regolarmente in modo che non si formino nodi, che danno molto fastidio al gatto e gli causano stress e difficoltà nel pulirsi, magari andando a provocare anche forfora.

Conclusioni

Abbiamo visto che cos’è la forfora nel gatto e cosa fare nel caso iniziaste a vedere questi fastidiosi puntini bianchi nel pelo del vostro gatto. Come avete capito, la forfora può essere un sintomo di qualcosa che non va e bisogna scoprire che cos’è.

E’ importante consultarsi col proprio veterinario, in modo che possa fare una diagnosi precisa e portare ad una soluzione del problema alla radice, risolvendo eventuali dermatiti, allergie alimentari o parassiti nel vostro gatto.

Se hai esperienza con la forfora nel tuo gatto e vuoi raccontarcela, oppure se vuoi fare delle domande più specifiche, scrivi pure qui sotto nei commenti!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *