Il gatto è un animale molto pulito, che pensa esso stesso alla sua toeletta.

Può capitare però di notare che si lecca in modo nervoso, forse troppo, freneticamente.

In alcuni casi più eclatanti può arrivare a strapparsi il pelo oppure a causarsi abrasioni, mordicchiandosi con i denti e causarsi anche alopecia.

In genere la normale toeletta di un gatto avviene quasi come un rituale, è rilassante, il gatto la esegue meticolosamente in modo misurato.

Se però il gatto ha qualche disagio, può succedere che l’atto del leccarsi diventi non finalizzato alla pulizia, ma troppo intenso e quindi indice di malessere.

Osserva bene il tuo gatto: ti sembra rilassato? Interrompe la toeletta per correre in giro? Ha delle macchie senza pelo?

In questo altro articolo abbiamo parlato di un diverso problema: l’acne nel gatto.

Perché il gatto inizia a leccarsi freneticamente

Il leccarsi nervosamente e freneticamente può accadere anche dopo che abbiamo sgridato il nostro gatto, oppure quando si manifestano disagi sociali.

Può essere l’introduzione di un nuovo gatto o un animale nell’ambiente, un cambiamento in casa, uno spostamento.

Può anche accadere l’esatto opposto, e cioè che il gatto smetta completamente di leccarsi, ma questo atteggiamento è più spesso legato a gravi problematiche organiche o in gatti con disfunzioni cognitive, spesso legate all’età.

La cosa migliore da fare, quando si nota una evidente alterazione delle operazioni di toeletta del proprio gatto, è sottoporlo ad una visita prima di un veterinario per escludere cause fisiche a questo cambiamento di atteggiamento, e poi, una volta escluse cause fisiche, portarlo da un  veterinario comportamentalista.

“Come capire e risolvere i 10 problemi comportamentali più diffusi del gatto”

comprendi e risolvi i problemi comportamentali del tuo gatto
leggi il parere degli esperti veterinari
scopri se è il caso di portare il tuo gatto dal veterinario
migliora la comprensione del comportamento felino

Per il gatto leccarsi è molto importante, la toeletta lo rilassa, come anche lo stretching che fa quando si sveglia dai suoi lunghi pisolini.

Quindi il fatto che si lecchi in modo molto nervoso fino a strapparsi il pelo, non è normale.

Il leccarsi compulsivamente troppo può essere sintomo di ansia e disagio, ma sono molte anche le possibili cause fisiche di questo atteggiamento del gatto.

Se il gatto si lecca troppo e da troppi giorni, può inoltre sviluppare delle dermatiti, che richiedono esami dermatologici che spesso richiedono qualche giorno e molta pazienza.

Inoltre sappiamo bene che quando si lecca il gatto ingerisce il proprio pelo, e se si lecca veramente troppo spesso, anche questo può diventare un problema.

Il gatto si lecca troppo: problemi fisici

Possono esserci diversi disturbi fisici per cui il gatto tende a leccarsi compulsivamente, vediamone alcuni:

Ipertiroidismo

L’ipertiroidismo nel gatto induce il gatto ad avere sempre caldo, per cui il gatto tende a leccarsi molto, a volte fino a strapparsi il pelo, per cercare sollievo.

La diagnosi in questo caso richiede analisi approfondite e la cura consiste nel mettere a riposo la tiroide.

Allergia a qualcosa

Il gatto può anche essere allergico a qualcosa che viene a contatto con la sua cute, oppure ad un tipo di alimentazione, o ad una sostanza che abbiamo in casa.

Il gatto quindi per placare il prurito si lecca nervosamente, anche con la lingua ed i denti.

In questo caso bisogna capire le cause dell’allergia, cosa non semplice, richiede tempo ed analisi.

Abbiamo approfondito in questo articolo la questione dell‘allergia del gatto.

Parassiti, pulci, zecche

La causa più comune se il gatto si lecca nervosamente e si mordicchia, sono i parassiti come le pulci e le zecche.

Noi non le vediamo, ma ci sono, ed è bene fare il trattamento periodicamente anche se i gatti sono in casa.

Approfondisci in questo articolo la questione pulci e zecche.

La rogna nel gatto

La rogna è causata nel gatto da acari, che depongono le loro uova nella pelle del gatto (lo so è disgustoso ma è così…).

In questo caso il gatto va trattato con prodotti specifici.

In questo articolo ho parlato approfonditamente di rogna del gatto.

Tigna

Con tigna intendiamo tutta una serie di malattie causate da funghi.

Il gatto leccandosi diffonde il problema in tutto il suo corpo, inconsapevolmente, e si causa prurito ovunque.

il veterinario in questo caso dovrà capire di quale fungo si tratta ed iniziare un trattamento specifico.

In questo articolo puoi approfondire cause, sintomi e cura della tigna nel gatto.

Batteri

Anche dei batteri possono causare prurito, vanno anch’essi individuati nello specifico dal veterinario per una cura adeguata.

Virus

Ci sono principalmente tre virus che possono causare prurito nel gatto: l’Herpesvirus, simile al nostro raffreddore, il Calicivirus, che però rientra tra i vaccini obbligatori da fare, e il Poxvirus, che è simile al nostro vaiolo, grave ma raro, specie nei gatti che stanno in casa.

Tumori

Purtroppo il prurito può anche essere sintomo di tumore, ed in questo caso la diagnosi del veterinario è essenziale.

Come hai capito, il leccarsi compulsivo, in modo nervoso, può essere nulla e può essere sintomo di qualcosa di più grave.

Da leggere dopo:

Il consiglio è sempre di osservare bene il tuo gatto, capire le sue abitudini ed il suo carattere, e se ci sono modificazioni importanti nelle sue abitudini, portarlo subito dal veterinario.

Ogni gatto è diverso, ci sono gatti che si leccano di più ed altri di meno, tuttavia un atteggiamento anormale è facilmente riconoscibile.

Il gatto si lecca continuamente, freneticamente ed in modo compulsivo? Ecco perché
4.1 (82.86%) 7 votes

Potrebbe interessarti:

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *