quanto costa mantenere un gatto

Ebbene si, dobbiamo farci i conti in tasca quando decidiamo di adottare un gatto, perché questo fa parte della routine quotidiana, che oltre alle coccole a alle fusa comprende anche i costi per il cibo, la lettiera, le cure veterinarie, gli antiparassitari, ecc.
Ma quanto costa mantenere un gatto? Bhe dipende…io ti posso parlare in questo articolo della mia esperienza, e dato che ho due gatti, uno maschio e uno femmina, posso portarti l’esempio delle mie spese per ognuno di loro, così puoi farti una idea su mantenere un gatto quanto costa, e se te lo puoi permettere.

Diciamo subito che è un costo che si può sostenere, ma non dobbiamo nemmeno credere che, se dovesse succedere qualcosa al gatto, se dovesse avere dei problemi di salute, possiamo lesinare sui costi del veterinario. Mettiamo sempre in conto che potrebbe succedere di tutto e, a meno che non facciamo una assicurazione sulla salute del nostro gatto, le spese veterinarie costano.

In questo articolo ti parlerò solamente delle spese di gestione “quotidiana”, quindi del costo del cibo, della lettiera, e delle spese veterinarie annuali, ma metti in conto che se il gatto dovesse avere problemi di salute particolari, allora spesso sono dolori. D’altra parte, se ci prendiamo la responsabilità di un altro essere vivente, dobbiamo prendercela nel bene e nel male.

Ma iniziamo a vedere alcune delle spese necessarie per mantenere un gatto, iniziando dalla prima spesa possibile, ossia dall’adozione o dall’acquisto del gatto.

Quanto costa adottare un gatto

La prima distinzione che dobbiamo fare è quella tra coloro che adottano un gatto da un gattile, o da una associazione, e coloro che acquistano un gatto di razza.
Non entro nel merito di discorsi etici se sia più corretto adottare un gatto orfano oppure acquistarne uno di razza in allevamento, ma ti dico subito che la spesa è ben diversa.

Un gatto di razza va sempre acquistato con il suo pedigree, da un allevamento serio, e la spesa per il gatto dipende molto dalla razza acquistata, può essere di 600€ come superare i 1000€. Quello che mi sento di consigliarti è di diffidare di chi fa sconti sui gatti di razza proponendotelo senza pedigree, potresti andare incontro a spiacevoli sorprese.

Se invece vuoi adottare un gatto in un gattile, o da qualche associazione, la scelta è ampia e di solito non ci sono costi, tranne magari una offerta libera per l’associazione che si è occupata del gatto fino a quel momento.

Potrebbe anche capitare, come è successo a me, che i gatti tu li trovi per caso, magari cuccioli ed abbandonati, ed allora non hai nessun costo per adottare il gatto, li prendi e te li porti a casa 🙂
La prima spesa che dovrai affrontare in questo caso sarà quella di una visita veterinaria, che può variare tra i 30 e i 50€, ed i primi vaccini.

Quanto costa vaccinare un gatto

Spesso sento persone che si lamentano del costo del vaccino al gatto, che può variare di regione in regione ma anche di veterinario in veterinario. Quello che mi preme far capire è che il costo del vaccino non è tanto quello della puntura in sé, quanto il fatto che a fare quella puntura c’è una persona esperta e competente che si accorgerà subito se c’è qualcosa che non va e saprà consigliarti al meglio per tutto quello che riguarda il tuo micio.

Abbiamo parlato in questo articolo nel dettaglio di quando e per cosa vaccinare il nostro micio, per quanto riguarda i costi, variano anch’essi da veterinario a veterinario, stando circa sulle dai 30 ai 50€ a 2 mesi di vita del gatto, dopo un mese per il richiamo, poi dopo un anno e poi una volta ogni 3 anni.

Starà poi al veterinario stabilire se è sufficiente fare il vaccino trivalente o no, e procederà anche con la prima sverminazione. Anche questo è un trattamento necessario per i gattini piccoli, perché i vermi sono spesso trasmessi dalla madre. Il trattamento sverminante non costa molto e si trova in farmacia circa sui 10€.

Quanto costa sterilizzare una gatta o un gatto

Un’altra spesa necessaria (e sottolineo necessaria, ne ho parlato qui), è la spesa per la sterilizzazione del gatto o della gatta. La sterilizzazione si fa circa a 5-6 mesi di vita del gatto, è una operazione ormai di routine ed il costo varia a seconda se il gatto è femmina o maschio e a seconda della zona in cui abitate e del veterinario a cui vi rivolgete.

In genere sterilizzare una gatta costa dai 100 ai 150€, mentre castrare un gatto maschio costa dagli 80 ai 100€, è una operazione più semplice, per cui costa di meno. Mi raccomando ancora una volta non lesinate sui costi per queste operazioni, per evitare poi di dover affrontare problemi dovuti ad una operazione fatta male.

Quanto costano gli antiparassitari

Una volta sterilizzato e sverminato il vostro gattino, dovrete mettere in conto gli antiparassitari, che vanno messi per tutta la vita del gatto. Ci sono antiparassitari che vanno somministrati ogni mese, altri ogni 3 mesi, alcuni sono efficaci solo per pulci e zecche, altri anche per pidocchi, zanzare e parassiti.

Dovrà essere il vostro veterinario a consigliarvi il tipo di profilassi da fare, ma ricordate che gli antiparassitari vanno messi anche se il gatto sta sempre in casa, perché possiamo essere noi, sui nostri vestiti e scarpe, a portare in casa i parassiti.

Per gli antiparassitari quindi il prezzo è variabile, possiamo stimare che una scatola da 6 pipette di antiparassitario costa circa 30€, quindi dando una pipetta al mese (le pipette sono applicazioni che si fanno tra le scapole del gatto, e sono le più comode), sarai coperto per 6 mesi. In un anno quindi la spesa è di circa 60€.
Leggi anche: Antipulci e antiparassitari per gatti quale scegliere

Cibo: quanto costa mantenere un gatto

Il cibo è una delle spese più consistenti quando si adotta un gatto, e nemmeno in questo caso si può lesinare sulla spesa, perché non è corretto adottare un animale per poi nutrirlo male. Il cibo è importantissimo per la salute del gatto, specialmente se il gatto vive sempre dentro casa e non ha occasione di “smaltire” con il movimento eventuali sostanze non idonee che ingerisce, oppure se tende ad ingrassare.

Ogni gatto mangia dosi diverse di cibo, non c’è una vera e propria regola, qui devo basarmi sulla mia esperienza, con 2 gatti ora adulti, entrambi sterilizzati, uno maschio e uno femmina, lei più magrolina, lui che tende ad ingrassare.
La spesa per il cibo di un gatto varia molto anche tenendo conto che potete dargli una dieta casalinga, quindi comprando la carne al supermercato, oppure dargli crocchette ed umido. Per orientarvi su che cosa dare da mangiare al gatto, fai riferimento alla sezione Alimentazione di questo sito.

Io cerco di dare il più possibile una dieta casalinga, ma non sempre ci riesco, perché ci vuole il tempo di cucinare per il gatto, ed indubbiamente dare crocchette o umido già pronto è molto più comodo. Mi sforzo però di dare cibo industriale di qualità, per cui la spesa non è bassa.

Una scatoletta di umido di qualità da 70gr costa attorno a 1€, calcolando che un gatto dovrebbe mangiare almeno 130gr di cibo al giorno (ma prendi con le pinze quello che ti sto dicendo, perché la cosa è MOLTO variabile e sto facendo un conto a spanne), se tu dessi solo umido spenderesti circa 60€ al mese di umido.

Io cerco di risparmiare il più possibile spulciando su Zooplus o su Bauzaar le offerte più convenienti, le offerte prova, acquistando in maggiori quantità così si risparmia un po’. La mia spesa mensile media su questi siti è attorno ai 50€ mensili, per due gatti, facendo la scorta 🙂 quindi circa 600€ all’anno (sempre per due gatti).

Sabbietta: mantenere un gatto quanto costa

Un’altra cosa che dovete considerare tra le spese per mantenere un gatto, è la sabbietta per la lettiera. La toilette vera e propria vi durerà per molto tempo, con una spesa di circa 20€, ma quello che dovrete comprare frequentemente è la sabbietta, ed anche qui i prezzi variano molto perché variano tantissimo i tipi di substrato.

Io uso la lettiera Cat’s best eco plus, che compro su Zooplus, costa 7,99€ di un sacco da 10 litri, e con due gatti, togliendo i bisognini ogni giorno ed aggiungendo la sabbietta che manca, un sacco mi dura più di un mese. Facendo finta che mi duri un mese, significa 7,99€ al mese, quindi in un anno circa 96€ di sabbietta per la lettiera. Bhe, pensavo peggio in confronto al cibo! Leggi la mia recensione sulla lettiera Cats Best

Mantenere un gatto: quando costa farlo giocare

Ma non finisce qui, un gatto ha bisogno di giocare, arrampicarsi, svagarsi, nonché di dormire e riposare! Certo volendo per le nanne potete accontentarvi di una scatola di cartone, che il gatto adora, ma per farlo arrampicare e per salvare il divano dalle graffiature, almeno un tiragraffi ci vuole!

In questo articolo ho recensito un tiragraffi che secondo me è il minimo da fornire ad un gatto: robusto e stabile, costa circa 100€ su Etsy

Ma per quanto riguarda suppellettili, giochini e cucce, lascio a voi il margine di spesa, perché io non faccio testo, ormai avrò speso un patrimonio per i miei miciotti!

Conclusioni: quanto costa mantenere un gatto

In conclusione, anch’io mi sono fatta i conti in tasca scrivendo questo articolo, e posso riassumere le mie spese in questo modo, suddividendole per Lady e Oscar:

Da leggere dopo:

Spese per Oscar (il maschio)

  • Sterilizzazione e visita iniziale: 80€
  • vaccini: 50€ all’anno
  • antiparassitario: 60€ all’anno
  • cibo (tasto dolente): 300€ all’anno

Spese per Lady (la femmina)

  • Sterilizzazione e visita iniziale: 120€
  • vaccini: 50€ all’anno
  • antiparassitario: 60€ all’anno
  • cibo (tasto dolente): 200€ all’anno

Giochini e cucce varie: impossibile definire un prezzo 😀 Quindi in totale per mantenere due gatti spendo circa 800€ l’anno, sempre se tutto va bene e non si ammalano!
E tu, ti sei mai fatto i conti in tasca? Quanto spendi per i tuoi gatti? Scrivimelo nei commenti!

Quanto costa mantenere un gatto: la mia esperienza
5 (100%) 9 votes

Potrebbe interessarti:

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *